Classifiche

Best of 2016: Top 10 gnocche (di Marco Quargentan)

Ecco la seconda Top 10 del 2016 e, come lo scorso anno, non poteva mancare la classifica delle gnocche. Dunque, chi sono le donne più sexy del mondo seriale 2016?

I criteri per effettuare la scelta sono gli stessi dello scorso anno, con un’aggiunta ulteriore. Per prima cosa, ho deciso di scegliere fra le serie TV viste da me e, ovviamente, andate in onda nel 2016. Come seconda cosa, ho deciso di concentrarmi su una sola attrice per serie TV, scegliendo la protagonista o una delle appartenenti al cast principale (quindi niente guest o recurring). Infine, ho deciso di inserire solo una delle attrici presenti nella classifica dello scorso anno: questo è stato necessario per variare un po’ la classifica del 2016 che altrimenti sarebbe stata troppo simile a quella del 2015. Di nuovo, come lo scorso anno, ho sicuramente lasciato fuori tante attrici che meritano senz’altro di essere incluse: citatele voi nei commenti.

 

Robin Wright

10. Robin Wright (Claire Underwood, House of Cards)
L’anno scorso ho preferito inserire Rebecca Mader, quest’anno non ho potuto fare a meno di trovare un posto in questa classifica alla signora Underwood. Magnifica cinquantenne bionda, elegante e raffinata, con un fisico che ha ben poco da invidiare alle sue colleghe più giovani. A tutto questo aggiungiamo il fatto che in House of Cards interpreta una donna di potere (e il potere, si sa, aumenta il desiderio) ed ecco che Robin diventa ancora più attraente e affascinante. Possiede una classe sconfinata: le sue colleghe ne devono fare di strada prima di arrivare al suo livello. Preferisco vederla con i capelli corti (i capelli lunghi la invecchiano, a mio parere) perché le fanno risaltare maggiormente lo sguardo, che può essere sia molto profondo e dolce, sia molto perfido e gelido.

 

Mallory Jansen

9. Mallory Jansen (Queen Madalena, Galavant)
Non può mancare una regina nella Top 10 delle gnocche: quest’anno è il turno di Mallory, interprete della regina Madalena in Galavant e di Aida in Marvel’s Agents of SHIELD. Come già detto per Robin, le donne di potere attirano gli interessi e le attenzioni di noi uomini e se a questo uniamo eleganza, raffinatezza, delle guance tutte da accarezzare e un bel paio di gambe otteniamo un mix inebriante a cui è difficile sottrarsi. Memorabile – e impressa nella mia memoria – la scena in cui Madalena è vestita di viola, con uno spacco non indifferente, e si mette a ballare in maniera sensuale con Galavant. In questa scena vengono messe in mostra tutte le doti di Mallory: doti non solo fisiche ma anche artistiche visto che, oltre a recitare nel suo ruolo, deve pure cantare e ballare. La sua bravura e la sua bellezza emergono anche nell’interpretazione di Aida.

 

Alexis Bledel

8. Alexis Bledel (Rory Gilmore, Gilmore Girls: a Year in the Life)
Alexis è stata una delle mie prime crush seriali (se non addirittura la prima), con quegli occhioni azzurri che mi rapirono all’istante, senza possibilità di fuga, e con quelle gambe meravigliosamente sexy, tutte da accarezzare. Posso affermare senza alcun dubbio che è stata la sua presenza a farmi seguire assiduamente le sette stagioni di Gilmore Girls. Inoltre, il carattere timido, schivo e insicuro della prima Rory mi portava a desiderare di abbracciarla forte per cercare di consolarla e di incoraggiarla. Ho provato la stessa identica sensazione – per motivi diversi – alla fine del recente revival: Rory subisce una batosta dopo l’altra, con tanto di mazzata finale, trovandosi in una situazione in cui necessiterebbe di avere qualcuno accanto che possa consolarla e aiutarla ad affrontare il futuro.

 

Alexa Davalos

7. Alexa Davalos (Juliana Crain, The Man in the High Castle)
Potrei descrivere la bellezza di Alexa con una sola parola: misteriosa. E questo dovrebbe bastare a spiegare perché l’ho inserita nella Top 10: molto spesso, il mistero attira più dell’aspetto fisico. Nel suo caso, abbiamo sia il mistero, sia un gran bell’aspetto: capelli neri e occhi azzurri sono una garanzia per me (l’abbinamento è quello che preferisco, se non si fosse capito). Trovo particolarmente azzeccata l’acconciatura a caschetto lungo esibita nell’ultima stagione di The Man in the High Castle perché la rende ancora più bella, facendo risaltare meglio lo sguardo profondo e, oserei dire, quasi mistico. Di Alexa mi piace molto la voce: dolce, suadente e piacevole da sentire. Starei ad ascoltarla per ore, ignorando totalmente gli argomenti di cui parla: raramente una voce riesce a colpirmi in maniera così profonda.

 

Bridget Regan

6. Bridget Regan (Sasha Cooper, The Last Ship)
Bridget mi colpì profondamente quando la vidi interpretare Kahlan in Legend of the Seeker, serie fantasy chiusa dopo due stagioni e dove la quota gnocche era abbastanza consistente. Quest’anno ha fatto la sua comparsa in The Last Ship e ha reso la terza stagione dello show molto più piacevole. I suoi occhi azzurri, uniti ai capelli rossi scuri o neri (usa entrambi i colori ma è comunque bellissima) e a un sorriso sfavillante, mi hanno completamente folgorato. Le piace interpretare personaggi forti ed esperti nel combattimento e quest’anno l’abbiamo potuta ammirare anche in Marvel’s Agent Carter e in Jane the Virgin. Comunque la preferiate, il suo look migliore, per me, rimane quello avuto nella seconda stagione di Legend of the Seeker: capelli neri, vestito nero con spacchi da urlo e seno in bella mostra.

 

Carice Van Houten

5. Carice van Houten (Melisandre, Game of Thrones)
Lo scorso anno era stata messa in ombra da Natalie Dormer. Quest’anno non ho potuto non inserire Carice nella mia Top 10. Abbiamo ammirato quasi tutto di lei e del suo magnifico fisico nella terza stagione di Game of Thrones. Possiamo dire con assoluta certezza – e senza essere smentiti – che il colore rosso le dona, sia per i vestiti, sia per i capelli, sia per il rossetto, sia per le collane (pun intended). Melisandre è una delle regine della manipolazione presenti nella serie e Carice riesce a rendere questa caratteristica in maniera naturale, potendo sfruttare al meglio le sue doti fisiche come mezzo di seduzione: un gran bel fondoschiena, due bellissime gambe e uno sguardo sensualissimo. Senza dimenticare le labbra messe in evidenza sia dal già citato rossetto rosso acceso, sia dal suo sorriso splendido. Quest’anno ha avuto il suo primo figlio, quindi congratulazioni da parte di tutti noi fan della serie.

 

Poppy Drayton

4. Poppy Drayton (Amberle Elessedil, The Shannara Chronicles)
Siamo alla base del podio e proprio qui si trova la prima sorpresa di quest’anno. Esordiente in un ruolo da protagonista, Poppy mi ha colpito per il suo sguardo sbarazzino, i suoi capelli scuri, la sua eleganza innata e il suo accento inglese. Che poi sono gli stessi motivi che mi hanno fatto inserire Jenna Coleman nella Top 10 dell’anno scorso. In particolar modo, la sua eleganza l’ha aiutata parecchio nell’interpretazione della principessa Amberle (una delle poche cose belle e azzeccate della serie). La sua devozione verso la missione e il suo rispetto per il bene comune a scapito dei propri sentimenti sono due qualità che caratterizzano il personaggio in maniera decisa e rendono Amberle, se possibile, ancora più bella, visto che noi uomini siamo attratti da tutto ciò che non possiamo raggiungere o conquistare.

 

Caity Lotz

3. Caity Lotz (Sarah Lance/White Canary, DC’s Legends of Tomorrow)
L’anno scorso sono stato costretto a escluderla dalla classifica perché non era protagonista di alcuna serie. Quest’anno, invece, abbiamo potuto ammirare tutta la sua bellezza in DC’s Legends of Tomorrow. Non sono molte le bionde che rientrano nelle mie Top 10 di gnocche ma Caity non si può ignorare. Bionda, occhi azzurri, sguardo magnetico, movenze altamente sensuali e interprete di un personaggio deciso e carismatico che riesce ad attrarre ogni tipo di uomo. Sarah Lance è una tipa tosta, consapevole dei propri mezzi e infinitamente attraente. Non è da disdegnare neanche la sua esplicita bisessualità, mostrata più volte nel corso della serie. Nel recente quadruplo cross-over, ho sperato che fosse protagonista di un bacio appassionato insieme a qualche personaggio femminile delle altre tre serie CW (magari Supergirl… o Thea Queen…), ma nulla di tutto ciò è accaduto. Purtroppo. Possiamo comunque fare tanti auguri a Caity che qualche giorno fa ha compiuto 30 anni.

 

Maggie Geha

2. Maggie Geha (Ivy Pepper/future Poison Ivy, Gotham)
Ed ecco la seconda e più grande sorpresa di questa stagione televisiva per quanto riguarda le gnocche: una rossa perfetta per interpretare colei che diventerà la sensuale e supersexy Poison Ivy. Non finirò mai di ringraziare Fox per questa gnocca aggiunta al cast della serie. Anche Maggie è esordiente in un ruolo da protagonista – come Poppy – ed entra prepotentemente in questa classifica con argomenti decisamente hot-timi. La sua voce suadente, unita a un fisico che dire da urlo è veramente riduttivo, la rendono una donna estremamente attraente e irresistibile per ogni uomo che guarda Gotham. Posso affermare che, quando è presente in scena, la mia attenzione si concentra su di lei e il resto passa in secondo piano (anche la traduzione stessa della serie, ma non ditelo al revisore). Infine, dimostra molti meno anni di quanti ne ha effettivamente: personalmente, non le avrei dato più di 24/25 anni e invece ne ha 28. Complimenti a lei e ai genitori.

 

Melissa Benoist

1. Melissa Benoist (Kara Danvers/Supergirl, Supergirl)
E niente, Melissa non poteva mancare e, soprattutto, non poteva non essere al primo posto quest’anno. Possiede uno dei sorrisi più belli del mondo, delle guance tutte da accarezzare e un fisico mozzafiato. Possiamo ammirarla in tutta la sua bellezza mentre salva il mondo dai cattivi mentre indossa un costume che la rende ancora più sexy, soprattutto grazie alla gonna corta che lascia intravedere un po’ di gambe. Quando, invece, la vediamo nei panni della segretaria imbranata ho un continuo impulso a volerla abbracciare e stringerla a me per quanta tenerezza riesce a trasmettermi, una tenerezza da ragazza dolce e simpatica. Melissa può essere entrambe le cose: incredibilmente bella e sofisticata e molto semplice e sbarazzina. Ed è tutto questo – unito al fatto che farei qualsiasi cosa per poterla vedere di persona e per fare una foto abbracciato a lei – a renderla la migliore di quest’anno.

 

Chi sono, secondo voi, le attrici più gnocche viste sul piccolo schermo nel 2016? Ricordate: de gustibus non est disputandum, non saremo mai d’accordo. Ma la colpa non è nostra: la colpa è delle tante, troppe gnocche che girano nel mondo delle serie TV.

Infine, vi auguro un Felice 2017: possa essere un anno colmo di felicità, ricco di soddisfazioni e, perché no, pieno di gnocche!

Marco Quargentan

The following two tabs change content below.

Marco Quargentan

Itasiano da ottobre 2008 grazie ad House MD e Lost. Blogger e Moderatore da giugno 2013 grazie a Game of Thrones, Traduttore da giugno 2015. Informatico di "professione", sassofonista per caso, appassionato di basket, player spasmodico della serie Legend of Zelda, lettore compulsivo di JRR Tolkien e GRR Martin (entrambi before it was cool), drogato seriale. Non chiedetemi la mia serie preferita, non saprei scegliere fra quelle che adoro.
1 Commento
Torna su