BBC

Doctor Who: guida alla nona stagione

Con poco più di una manciata di ore a separarci dal 19 settembre, data nella quale andrà in onda la season première della nona stagione di Doctor Who, ecco che non può esserci momento migliore per fare il punto della situazione.

Dove eravamo rimasti al termine della scorsa stagione – e del suo relativo speciale natalizio – e verso dove (e quando) stiamo andando? Prestate dunque la massima attenzione, perché questo articolo contiene diversi SPOILER che andremo ad affrontare episodio per episodio.
La prima annata del Dodicesimo Dottore si è rivelata piuttosto complicata per quanto riguarda il rapporto tra il Dottore (Peter Capaldi) e la sua companion Clara (Jenna Coleman). Per tutto l’arco dei dodici episodi della scorsa stagione il Dottore vive preda del dubbio sull’essere ancora un uomo buono, mentre in Clara sorge un interrogativo: l’uomo che le sta davanti è ancora il Dottore, oppure no? Occorreranno un drammatico finale di stagione e soprattutto uno speciale natalizio per riconciliare i due, chiudere i rispettivi irrisolti e tornare a guardare con speranza a nuove avventure attraverso lo spazio e il tempo. Per chi non avesse seguito l’ottava stagione, potete trovarne qui un articolo di recensione.
Season9_5Della nona stagione, dicevamo. A seguito di numerosi interventi e interviste (che potete trovare anche sul canale YouTube ufficiale di Doctor Who), lo showrunner Steven Moffat ha descritto la stagione incombente come “gli anni di gloria di Clara e il Dodicesimo Dottore”. Dopo aver perso Danny Pink (8×12, Death in Heaven) ed essere scesa a patti con il proprio lutto nell’ultimo speciale natalizio, Last Christmas, per Clara non ci sarà più una differenza così netta tra la sua vita sulla Terra e quella insieme al Dottore. Si getterà a capofitto in ogni folle situazione in cui Twelve si andrà a cacciare, quasi incurante di sé stessa e della propria incolumità. Se così dovesse essere davvero, siamo sicuri che nel lungo periodo si rivelerà una cosa positiva per il Dottore? Soprattutto nell’era Davies, durante gli archi narrativi del Decimo Dottore (David Tennant), era stato lanciato più volte il non troppo velato messaggio che il Dottore, a conti fatti, abbia bisogno di qualcuno che intervenga e lo fermi quando sta per oltrepassare il limite. Ne è un esempio lampante l’episodio Turn Left (4×11), in cui viene mostrato cosa sarebbe accaduto se Donna Noble non avesse fermato in tempo il Dottore durante il suo scontro con l’Imperatrice dei Racnoss, nello speciale natalizio The Runaway Bride posto a cavallo tra la seconda e la terza stagione del New Who.
Season9_1In questa nona stagione troveremo diversi doppi episodi e, cosa che io attendo fin dall’annuncio di Peter Capaldi come Dodicesimo Dottore, dovremmo finalmente scoprire il motivo per cui il suo viso è identico a quello di Caecilius Iucundus, mercante salvato dal Decimo Dottore durante l’eruzione del Vesuvio che distrusse la città di Pompei nel 79 d.C. e interpretato sempre dallo stesso Capaldi (4×02, The Fires of Pompeii). Infine, è già stato annunciato il ritorno di Alex Kingston nei panni di River Song all’interno del prossimo speciale natalizio. Vedremo quindi il primo incontro on-screen tra River e il Dodicesimo Dottore, sperando che ci riservi qualcosa di meglio rispetto a quanto questo personaggio aveva saputo (o potuto) mostrarci nelle sue ultime apparizioni. Per leggere il mio pensiero sulla figura di River Song potete andare qui.
Passiamo ora all’analisi episodio per episodio di quanto sappiamo fin’ora, partendo dai titoli che sono stati recentemente resi noti dalla BBC.

Episodi 1-2: The Magician Apprentice/The Witch’s Familiar
Sinossi: Dov’è il Dottore? I cieli della terra sono congelati da una misteriosa forza aliena e Clara ha bisogno del suo amico. Ma dov’è finito il Dottore, e da cosa si sta nascondendo? Mentre ombre dal passato tornano a tormentarlo vecchi nemici tornano alla luce, e per Clara e il Dottore sopravvivere questa volta sembra impossibile.

Dal trailer ufficiale di questa doppia season première si possono notare molte cose: prima di tutto, il ritorno già annunciato di Michelle Gomez nei panni di Missy, l’ultima e femminile (!) incarnazione del Maestro (per un approfondimento sul Maestro, potete cliccare qui). Sembra che, a seguito della scomparsa del Dottore, Clara dovrà fare coppia niente meno che con il villain dell’ultima stagione per provare a ritrovare il protagonista e sventare così una minaccia incombente. Sappiamo che il Dottore è sparito per una missione che reputa senza via d’uscita – da qui il lascito del suo testamento ufficiale – e che troveremo tanti, tantissimi Dalek. La città aliena presente nel trailer è un rimando alla seconda storia della prima stagione del Classic Who, chiamata The Daleks. Ci troviamo infatti sul pianeta Skaro, in un tempo probabilmente antecedente alla sua rovina a seguito delle numerose e distruttive guerre nei quali i Dalek si sono trovati invischiati. Potete trovare un interessantissimo articolo sul Primo Dottore e tutte le sue storie a questo indirizzo, ad opera del nostro jogi. Qual è dunque il segreto del Dottore? Da cosa sta fuggendo, o da cosa è sempre fuggito fino a questo momento…?

Episodi 3-4: Under The Lake / Before The Flood
Sinossi: in una base sotterranea sul fondo di un lago viene recuperata un’astronave abbandonata. Quando i vivi cominciano a morire e i morti non vogliono restare tali, il Dottore e Clara dovranno rispondere a un’antica domanda: i fantasmi esistono davvero?

Episodio 5: The Girl Who Died
Sinossi: in un punto sperduto della storia, in un piccolo villaggio vichingo dove tutti i guerrieri sono appena stati massacrati, una ragazza di nome Ashildr sta per compiere un terribile errore. Di fronte ai più spietati e letali mercenari della galassia, invece di fuggire, ha deciso di dichiarargli guerra. Clara e il Dottore hanno dodici ore per trasformare un manipolo di fabbri e contadini in una forza guerriera in grado di tener testa a Odino in persona.
Season9_3Questo episodio va segnalato per la presenza della grande guest star di stagione, Maisie Williams (conosciuta per aver interpretato il ruolo di Arya Stark in Game of Thrones). Questo è l’episodio che personalmente attendo maggiormente, perché dovrebbe essere quello in cui il Dottore ricorderà perché ha scelto proprio la faccia che porta.

Episodio 6: The Woman Who Lived
Sinossi: Inghilterra, 1651. Il noto brigante conosciuto come l’Incubo opprime la popolazione, e il suo alleato sputafuoco sembra tutto fuorché un semplice essere umano. Il Dottore, alla ricerca di un artefatto alieno, sarà messo di fronte alle conseguenze delle sue azioni e questa volta non potrà voltarsi dall’altra parte.
Anche in questo episodio troveremo la presenza di Maisie Williams. Il fatto che gli episodi 5 e 6 non siano collegati tra loro apre nuovi e interessanti interrogativi su questo personaggio: chiaramente seguirà il Dottore e Clara all’interno del TARDIS, ma chi è?

Episodi 7-8: The Zygon Invasion / The Zygon Inversion
Sinossi: questo doppio episodio vede il ritorno degli Zygon, nemici classici del Quarto Dottore apparsi per la prima volta in Terror of the Zygons (prima storia della tredicesima stagione del Classic Who), ed è la diretta continuazione di ciò che è accaduto nello speciale per il Cinquantesimo Anniversario della serie, The Day of the Doctor. Ricordete che all’interno del Black Archive l’Undicesimo Dottore era riuscito a strappare un accordo di pace agli Zygon, che da allora vivono in pace sul nostro pianeta sotto spoglie umane. Cosa succede quando non tutti sono d’accordo con questa pace e gli Zygon tornano all’attacco, forti della loro capacità di impersonare chiunque?
Season9_2In questi episodi vedremo il ritorno del personaggio di Osgood (Ingrid Oliver) dopo la sua (a questo punto apparente) morte in Death in Heaven (8×12). Osgood è davvero morta e a tornare sarà il suo clone Zygon, oppure è successo il contrario? O ancora: il raggio disintegrante di Missy in realtà non infligge colpi mortali…?

Episodio 9: Sleep No More
Sinossi: su questo episodio si sa molto poco, se non che Reece Shearsmith (Psychoville, Inside No. 9) fare parte del cast, che è scritto da Mark Gatiss e, udite udite, è ambientato nel futuro invece che in periodi storici passati, com’è solito fare l’autore. Dovrebbe essere un episodio ripreso con tecniche non convenzionali per una serie TV e della quale autore e produttori pare siano molto soddisfatti. Secondo Steven Moffat “dieci anni fa non sarebbe stato possibile girare un episodio del genere”.

Episodio 10: Face the Raven
Sinossi: vi è mai capitato di trovarvi in una strada sconosciuta che il giorno dopo non siete stati più in grado di ritrovare? Non era un sogno: tutto ciò è accaduto davvero. E siete stati fortunati a uscirne vivi. Il Dottore, Clara e Rigsy (8×09, Flatline) si ritroveranno all’interno di un mondo alieno nascosto tra le vie di Londra. Uno di loro non riuscirà a sopravvivere. Ogni intruso deve affrontare il Corvo…

Episodi 11-12: Heaven Sent / Hell Bent
Sinossi: in questo doppio season finale il Dottore dovrà affrontare la più grande prova mai vissuta nell’arco delle sue numerose incarnazioni, e dovrà farlo da solo.

«È una canzone triste?»
«Niente è triste finché non è finito. Poi tutto lo diventa.»
«Qual è il titolo?»
«L’ho chiamata “Clara”.»
«Parlami di lei.»

È tempo per l’ultima confessione del Dottore.

Season9_4

I due trailer ufficiali della nona stagione (che vi riportiamo in chiusura di articolo) sembrano mostrare che alla BBC abbiano deciso di scendere in campo in maniera pesante, quest’anno. Un buon budget a disposizione, ambientazioni spettacolari, storie dal respiro più ampio che dovrebbero presagire a un aumento generale di epicità, che per alcuni nella scorsa annata aveva lasciato parecchio a desiderare. Dopo un’ottava stagione considerata da molti come un anno di transizione, pare prospettarsi un ritorno in grande stile per Doctor Who. Sono più d’uno i dettagli che sembrano lasciar trasparire un desiderio degli autori di rassicurare quella porzione di fan rimasta scottata dagli ultimi dodici episodi andati in onda: l’abbraccio tra Clara e il Dottore – che aveva esordito in Deep Breath (8×01) dicendo di non essere più un tipo da coccole e abbracci – e la frase urlata: “I’m the Doctor and I save people!” che vale più di mille parole, dopo un’ottava stagione pesantemente segnata da quel “Tell me, am I a good man?” di cui tanto abbiamo già parlato in precedenti articoli.
La season première è ormai alle porte, perciò non ci resta che ingannare l’attesa con questo prologo ufficiale che vi lasciamo insieme ai due trailer stagionali. Siete pronti a tornare sul pianeta Karn?
Il Dottore è tornato.

Fonti: Cultbox.co.uk; Telegraph.co.uk

The following two tabs change content below.

Carlo Zagagnoni

Specializzato nello scoprire serie con tardiva colpevolezza e nel compiere maratone impossibili per riportarmi al passo con i tempi. Amo il fantasy duro e crudo, i Cavalieri Jedi e tifo per i cattivi che perdono sempre. Vivo per i libri. Sono blogger su ItaSA dal 2015. Da quando ho ricevuto il mio cacciavite sonico non sono più lo stesso.

Ultimi post di Carlo Zagagnoni (vedi tutti)

3 Commenti
Torna su