BBC

Doctor Who: novità per la nona stagione

Detto, fatto”, verrebbe da pensare. Giusto ieri pubblicavamo un articolo che omaggiava la figura del Maestro, auspicandone il ritorno nelle future stagioni di Doctor Who ed ecco che, fresca di giornata, arriva la conferma della partecipazione di Michelle Gomez nella nona stagione della serie.

Missy ed il Dodicesimo Dottore.

La notizia era nell’aria già da un po’, ma adesso è davvero ufficiale: Missy farà il suo trionfale rientro in scena nella doppia season première, tornando ad affiancare Peter Capaldi nel ruolo del Dodicesimo Dottore e Jenna Coleman in quelli di Clara Oswald, la sua attuale companion. Il titolo del primo episodio, già noto, sarà The Magician’s Apprentice, mentre un’altra delle chicche di oggi è la rivelazione del nome riservato alla seconda parte, The Witch’s Familiar, che si incastra alla perfezione e in maniera un po’ inquietante con il titolo della prima. Se, fino ad oggi, basandosi solamente sul primo titolo – il quale è un chiaro riferimento al Dodicesimo Dottore, apostrofato come “mago” più di una volta nel corso dell’ottava stagione – gran parte del fandom ipotizzava l’arrivo di un secondo companion o addirittura una brusca sostituzione di Clara, alla luce delle novità di oggi le cose paiono farsi più nebulose.

La doppia première è scritta da Steven Moffat in persona, ricalcando quella stessa struttura narrativa che aveva adottato nella seconda stagione alla guida del “suo” primo Dottore, la sesta, come già vi avevamo fatto notare in occasione della recensione dell’ottava, nella quale invece troviamo un doppio season finale in relazione a quanto analogamente accade nella quinta stagione. Se tanto mi dà tanto, per questa nona mi aspetto quindi un season finale ad episodio singolo. Della regia si occuperà invece Hettie Macdonald, che ha già collaborato con Moffat nell’acclamato episodio Blink (3×09), considerato uno degli episodi più belli dell’intera serie e vincitore del Premio Hugo nel 2008 come Miglior Rappresentazione Drammatica (forma breve). La Macdonald va ricordata anche per essere stata il primo regista donna ad aver diretto un episodio di Doctor Who dai tempi di The Mark of the Rani (terza storia della ventiduesima stagione), andato in onda nel 1985.

Ma riportiamo la nostra attenzione su Missy. L’attuale showrunner della serie pare divertirsi a rendere le acque ancora più torbide, rilasciando una dichiarazione che farà leccare i baffi a più di un fan:

Michelle Gomez nel ruolo di Missy è stato un successo immediato, perciò eccola di nuovo a tormentare il Dottore e Clara già nell’apertura di stagione. Ma ciò che la riporterà nelle loro vite è l’ultima cosa che possono aspettarsi.

Ohila, sacerdotessa della Sorellanza di Karn.

Ohila, sacerdotessa della Sorellanza di Karn.

Altra notizia succosissima è l’annuncio della presenza di Clare Higgins, già comparsa nel ruolo di Ohila – sacerdotessa della Sorellanza di Karn – nel minisode The Night of the Doctor al fianco di Paul McGann, l’Ottavo Dottore. Che la sorellanza giochi un ruolo fondamentale nell’economia della prossima stagione? Le news di oggi sembrano in qualche modo corroborare le mie speculazioni sul futuro villain con il quale il Dottore dovrà scontrarsi, ma ci riserviamo di discuterne, come promesso nell’articolo di ieri, in una pubblicazione a sé stante. Nel frattempo vi do un indizio su quel che mi frulla in testa, che i più esperti di voi riusciranno facilmente ad interpretare: il suo nome comincia con la lettera… V!

 

Infine ecco il saluto di Michelle Gomez direttamente da Cardiff, dove ha raggiunto il resto del cast per le riprese della doppia première.

Fonte: Gamesradar.

The following two tabs change content below.

Carlo Zagagnoni

Specializzato nello scoprire serie con tardiva colpevolezza e nel compiere maratone impossibili per riportarmi al passo con i tempi. Amo il fantasy duro e crudo, i Cavalieri Jedi e tifo per i cattivi che perdono sempre. Vivo per i libri. Sono blogger su ItaSA dal 2015. Da quando ho ricevuto il mio cacciavite sonico non sono più lo stesso.

Ultimi post di Carlo Zagagnoni (vedi tutti)

7 Commenti
Torna su