Attenzione,questo articolo contiene spoiler! Se non volete averne, non proseguite nella lettura.

Da Blastr una breve ma significativa anticipazione della terza stagione sugli zombie più famosi del panorama televisivo.

La terza stagione di The Walking Dead sarà caratterizzata da combattimenti “creativi”. Stanno diminuendo le scorte di munizioni dei sopravvissuti ed i sopravvissuti stessi stanno forzando la mano: questo vuol dire che si dovranno avvicinare agli obiettivi per ucciderli.

Dalla pagina facebook AMC, i Walkers sentitamente ringraziano per i 10 milioni di fans

In questa stagione, Rick Grimes (interpretato da  Andrew Lincoln) ed il resto dei sopravvissuti si dirigeranno verso la prigione, tuttavia prima che possano farla loro la dovranno ripulire. Avvicinandosi alla struttura, incontreranno innumerevoli zombie, ma non avranno le munizioni per abbatterli tutti. Secondo Greg Nicotero, co-produttore esecutivo ed artista del makeup degli effetti speciali (è lui il papà dei nostri amati zombie), i sopravvissuti troveranno altri modi per proteggersi.

Penso che una delle cose che scopriremo nella terza stagione è che le munizioni sono preziose. Più preziose di qualsiasi altra cosa” ha detto. “Le uccisioni dei walker nella terza stagione tendono ad essere molto più manuali, di conseguenza bisogna essere molto vicini a loro. Quindi, partendo da questo dato, ci saranno un sacco di piedi di porco e ci saranno tanti martelli e ci saranno tante teste schiacciate e fracassate ed asce e machete e roba del genere.

Nicotero non ha voluto spoilerare niente, ma ha rivelato che i primi episodi avranno grandi momenti con gli zombie. “I sopravvissuti arrivano alla prigione e ci sono personaggi che lì vi hanno vissuto e vi sono morti e poi sono tornati. Ci saranno cose fighe.

Detenuti zombie? Come può essere che una cosa così sbagliata suoni così bene?

 

La premiere della terza attesissima stagione è programmata per il 14 Ottobre: io sono veramente impaziente, e voi?

 

Fonte: Blastr