Ascolti

ItaSA al Cinema: Box Office 29/01-01/02

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata agli incassi cinematografici. La rubrica è curata da Emanuele Di Porto per Sentieri Selvaggi.

USA:
American Sniper ha imposto la sua egemonia sul mercato americano per la terza settimana consecutiva e ha spento in partenza qualsiasi competizione per la vetta della classifica. L’ultimo primato che è caduto sotto l’impeto del war-movie è stato quello del week-end del Superbowl che apparteneva all’esordio di Hannah Montana/Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert Tour del 2008. Il biopic sull’eroe della guerra irachena Chris Kyle l’ha spuntata con trentuno milioni di dollari e ha nettamente staccato Paddington della Weinstein che si è fermato a meno di dieci milioni.
Il calendario puntava soprattutto su Taken 3 di Olivier Megaton ma il capitolo finale della saga prodotta da Luc Besson non ha retto all’urto di un rivale irresistibile e si è fermato sotto al traguardo dei cento milioni. Il budget è stato esiguo e il bottino worldwide ha toccato i duecentocinquanta milioni ma le nuove gesta vendicative di Liam Neeson sono andate leggermente al di sotto delle aspettative.
Paddington ha raggiunto i cinquanta milioni senza particolari sussulti e senza premiare le timide sortite dei Weinstein nel mondo dell’animazione.
The Imitation Game non sembra partire da favorito per la notte del Kodak Theatre. Il film con Benedict Cumberbatch e Keira Knightley ha fatto tutta la trafila delle sale scelte e si è arrampicato fino ai settanta milioni.
Gli spettatori hanno riservato un trattamento impietoso a Mortdecai di David Koepp e il cast all-star con Johnny Depp e Gwyneth Paltrow non ha ancora raggiunto i dieci milioni. Il conto spese è stato molto impegnativo e sembra fuori dalla portata anche del salvagente internazionale.
La Lionsgate ha aperto il 2015 con molte difficoltà ma si è anche tolta una piccola soddisfazione. Mockingjay Part I ha retto la rincorsa molto lunga e lo young adult con Jennifer Lawrence ha finalmente scavalcato Guardians of the Galaxy della Disney ed è diventato il film più ricco del 2014. Katniss Everdeen è rimasta al settimo posto su scala mondiale con poco più di settecento milioni e ha accusato un gap di centocinquanta milioni rispetto al riferimento di Catching Fire.

Usa

ITA:
La scena tricolore sta cercando un nuovo assestamento dopo che American Sniper ha finito la sua spinta con poco meno di venti milioni di euro.
Il week-end ha vissuto una lotta appassionante per il primo posto tra Il segreto del Faraone e Italiano medio. Il nuovo capitolo del brand di Notte al museo ha vinto con poco più di due milioni e le avventure di Ben Stiller hanno avuto un piccolo sussulto dopo il pallido rendimento americano. La commedia diretta e interpretata da Maccio Capatonda si aspettava qualcosa di più.

ITA

Buona settimana e alla prossima!

The following two tabs change content below.

Tita0188

Blogger di ItaSA da luglio 2014, dipendente seriale con un debole per il British (English do it better!), poco propensa a navicelle spaziali,alieni, post apocalittici e supereroi. Per il resto del tempo mi occupo di pubbliche relazioni e scrivo qua e là sul web e non solo. Sono una pigra cronica e, oltre alle serie Tv, amo leggere, viaggiare, cinema e teatro.
Clicca per lasciare un commento
Torna su