Justified

Lo Strillone (20/01): novità su Ant-Man, altro tentativo di spin-off per Supernatural?

Lo Strillone è la rubrica di ITASA Blog che ogni giorno vi tiene sul pezzo con le notizie più importanti della giornata precedente. Questi i temi di lunedì 19 gennaio.

  • Nuova serie per Will Arnett, che stavolta si butta sulla distribuzione digitale. L’ex star di Arrested Development e The Millers, infatti, ha convinto Netflix a ospitare la sua prossima comedy: Flaked. Con otto episodi già ordinati per il 2016, la serie avrà come protagonista un autoproclamatosi guru (Arnett) che perderà la testa per l’amore segreto del suo migliore amico, finendo per portare alla luce tutte le mezze verità che sono alla base della sua fasulla figura. Alle penne ci saranno lo stesso Arnett e Mark Chappell (The Increasingly Poor Decisions of Todd Margaret), mentre tra i produttori esecutivi ci sarà Mitch Hurwitz (Arrested Development). Fonte: hollywoodreporter.com
  • Anche PBS annuncia una nuova serie, ancora senza titolo, ma prodotta da Ridley Scott (Il gladiatore), David Zucker (Una pallottola spuntata) e Lisa Wolfinger (Nova). Il drama storico in questione sarà ambientato durante la Guerra Civile americana nella città di Alexandria, la città confederata occupata più a lungo durante la guerra, e in particolar modo in un hotel reinventato ospedale da campo nel quale si muoveranno le protagoniste, due infermiere mosse da idee politiche opposte. David Zabel (ER) scriverà il soggetto per i sei episodi fin qui ordinati. Fonte: deadline.com
  • Per due serie annunciate, una che potrebbe arrivare. Dopo il passo indietro fatto con Bloodlines, il presidente di CW Mark Pedowitz e il produttore esecutivo Jeremy Carver non vogliono abbandonare l’idea di uno spin-off per Supernatural. “Forse si muoverà qualcosa il prossimo anno”, ha dichiarato il presidente, al quale ha fatto eco Carver: “Continuiamo a parlarne tra di noi, ma prima di fare qualcosa vogliamo avere le idee ben chiare”. In ogni caso non aspettiamoci niente per questa stagione telefilmica. “Al momento stiamo già scrivendo il finale di stagione”, conclude Carver. Fonte: eonline.com
  • Chi invece non ha ancora un finale (di serie) è Justified. A dichiararlo è lo stesso produttore esecutivo Graham Yost all’evento organizzato dalla Television Critics Association: “Abbiamo girato il decimo episodio e abbiamo il copione dell’undicesimo. Stiamo definendo l’episodio 12, ma il 13 manca ancora”. In relazione alla fine della serie il protagonista Timothy Olyphant scherza sulla sua futura posizione da disoccupato: “Tutti quei lavori del c***o ai quali ho risposto di no negli ultimi cinque anni… adesso dovrò accettarli! C***o!” Fonte: deadline.com
  • Ant-Man della Marvel potrebbe rivelarsi meno serio di quanto appaia dal trailer rilasciato qualche giorno fa. Lo si capisce dalle parole di Judy Greer, che apparirà nel film nel ruolo dell’ex moglie di Scott Lang (Paul Rudd). “Non ho ancora visto il trailer”, dice l’attrice, “ma sul set ci sono stati molti momenti spassosi e abbiamo fatto molta improvvisazione”. Fonte: ign.com

Per oggi è tutto. L’appuntamento con lo Strillone è per domani, ma ricordate che potete sempre trovare quello di ieri cliccando qua.

The following two tabs change content below.

Bettaro

Nerd e fisico, ma più simpatico di quelli di TBBT. Marvel fan, Star Wars fan, Halo fan. Stregato da Arrested Development e Life on Mars. Su ItaSA Blog dal 2012, sono dietro a ogni pessima decisione editoriale.
Clicca per lasciare un commento
Torna su