Cinema

Room: un film da Oscar?

Ieri sono stata all’anteprima di Room, organizzata dal Roma Film Festival presso il MAXXI. La pellicola vanta quattro candidature agli Oscar, tra cui quella come Miglior Film. Voglio raccontarvi perché dal 3 marzo dovreste precipitarvi al cinema.

01

Recensione senza spoiler

La sceneggiatura, che è in lizza per la statuetta, è ispirata al romanzo Stanza, letto, armadio, specchio, scritto da Emma Donoghue. L’autrice, che ha anche collaborato al film, si è a sua volta ispirata a un terribile fatto di cronaca nera avvenuto in Austria. Jack, interpretato dal giovanissimo Jacob Tremblay, ha cinque anni ed è nato e cresciuto in una stanza. Non sa che esiste un mondo intero al di fuori dello Spazio che vede attraverso Lucernario, non sa che Stanza, con Armadio, Letto, e Sedia, è solo una parte di qualcosa di molto più grande. Questo bambino innocente vive con la madre, portata in scena da Brie Larson. Una ragazza rinchiusa ormai da sette anni, che cerca in tutti i modi di proteggere il figlio dalla dolorosa situazione in cui vivono. La disperazione e la speranza la porteranno a compiere una scelta che cambierà tutto.

03Una storia importante, senza alcun dubbio. È narrata dal punto di vista del bambino; lui e il suo mondo sono i veri protagonisti, cosa che ho apprezzato molto. Si affronta soprattutto l’aspetto psicologico della vicenda, e viene fatto con una delicatezza commovente. L’impatto emotivo è forte, soprattutto in alcune scene al di fuori della Stanza. Il regista Lenny Abrahamson, anche lui candidato agli Oscar, ha fatto un lavoro meraviglioso: gli spazi sono stati sfruttati benissimo, la Stanza e il modo in cui la vive lo spettatore sono semplicemente perfetti. Resterete con gli occhi incollati allo schermo per tutta la durata del film. Alcune scene vi lasceranno persino col fiato sospeso e, per concludere, non posso non spendere due parole sulla recitazione di Jacob Tremblay e di Brie Larson, quest’ultima candidata come Miglior Attrice Protagonista. Secondo il mio modesto parere, sono stati entrambi di una bravura impressionante.

 

Non ho visto tutti i film in gara per gli Oscar 2016, quindi non posso dire se secondo me questo film merita di vincere sugli altri, ma sicuramente merita le candidature, perché si tratta di uno dei film più belli che io abbia visto negli ultimi anni. Un’opera emozionante come poche.

Lasciate un commento e fateci sapere se avete già avuto modo di guardarlo o avete intenzione di vederlo!

The following two tabs change content below.

GaiaLps

Book blogger per passione, la lettura condiziona tutta la sua vita, ma negli ultimi anni le serie tv si sono ritagliate un angolino non indifferente, anche grazie a (o per colpa di) Italiansubs. Ama Fantasy e Fantascienza in tutte le salse. Le piace ridere e dormire. Aspetta ancora la sua lettera per Hogwarts.

Ultimi post di GaiaLps (vedi tutti)

1 Commento
Torna su