Awards

SAG Awards 2015 – I vincitori

Anche quest’anno arrivano i SAG Awards, gli Screen Actors Guild Awards.

SAG AWARDS 015Il motivo per cui questi premi mi suscitano una particolare simpatia è che vengono assegnati da un sindacato che rappresenta circa 150.000 attori statunitensi di cinema e TV. I premi, inoltre, vengono assegnati esclusivamente agli attori e alle loro performance; quindi sono dei premi unicamente incentrati sulla recitazione.

Pronti, via!

In grassetto i vincitori.

CINEMA

Miglior cast

Birdman

Boyhood

The Grand Budapest Hotel

The Imitation Game

The Theory of Everything

 

Miglior protagonista maschile

Eddie RedmayneThe Theory of Everything

Steve Carell – Foxcatcher

Benedict Cumberbatch – The Imitation Game

Jake Gyllenhaal – Nightcrawler

Michael Keaton – Birdman

 

Miglior protagonista femminile

Julianne Moore – Still Alice

Jennifer Aniston – Cake

Felicity Jones – The Theory of Everything

Rosamund Pike – Gone Girl

Reese Witherspoon – Wild

 

Miglior attore non protagonista

J.k. Simmons – Whiplash

Robert Duvall – The Judge

Ethan Hawke –  Boyhood

Edward Norton –  Birdman

Mark Ruffalo – Foxcatcher

 

Miglior attrice non protagonista

Patricia Arquette – Boyhood

Keira Knightley – The Imitation Game

Emma Stone – Birdman

Meryl Streep – Into the Woods

Naomi Watts – St. Vincent

 

TELEVISIONE

Miglior cast in una serie Drama

Downton Abbey

Boardwalk Empire

Game of Thrones

Homeland

House of Cards

 

Miglior cast in una serie Comedy

Orange Is The New Black

The Big Bang Theory

Brooklyn Nine-Nine

Modern Family

Veep

 

Miglior attore protagonista in una serie Drama

Kevin Spacey – House Of Cards

Steve Buscemi – Boardwalk Empire

Peter Dinklage – Game Of Thrones

Woody Harrelson – True Detective

Matthew Mcconaughey – True Detective

 

Miglior attrice protagonista in una serie Drama

Viola Davis – How To Get Away With Murder

Claire Danes – Homeland

Julianna Margulies – The Good Wife

Tatiana Maslany – Orphan Black

Maggie Smith – Downton Abbey

Robin Wright – House Of Cards

 

Miglior attore in una serie Comedy

William H. Macy – Shameless

Ty Burrell – Modern Family

Louis C.K. – Louie

Jim Parsons – The Big Bang Theory

Eric Stonestreet – Modern Family

 

Miglior attrice in una serie Comedy

Uzo Aduba – Orange is the New Black

Julie Bowen – Modern Family

Edie Falco – Nurse Jackie

Jula Louis-Dreyfus – Veep

Amy Poehler – Parks and Recreation

 

Miglior attore protagonista in un film per la televisione o in una mini serie

Mark Ruffalo – The Normal Heart

Adrian Brody – Houdini

Benedict Cumberbatch – Sherlock: “His Last Vow”

Richard Jenkins – Olive Kitteridge

Billy Bob Thorton – Fargo

 

Miglior attrice protagonista in un film per la televisione o in una mini serie

Frances McDormand – Olive Kitteridge

Ellen Burstyn – Flowers in the Attic

Maggie Gyllenhaal – The Honorable Woman

Julia Roberts – The Normal Heart

Cicely Tyson – The Trip to Bountiful

 

Miglior cast di controfigure in un film

Unbroken

Fury

Get On Up

The Hobbit: The Battle of the Five Armies

X-Men: Days of Future Past

 

Miglior cast di controfigure in una serie Drama o Comedy

Game of Thrones

24: Live Another Day

Boardwalk Empire

Homeland

Sons of Anarchy

The Walking Dead

 

E questo è quanto. Per ciò che riguarda la televisione e i miei personalissimi gusti, sono molto molto contenta per il premio a Frances McDormand, protagonista strepitosa in Olive Kitteridge, e per Orange Is The New Black, dramedy di vero spessore e in cui proprio il cast merita tantissimo. Venendo alle lamentele, come miglior cast avrei privilegiato di gran lunga Boardwalk Empire, sebbene Downton Abbey sia un buon prodotto e sfoggi una meravigliosa forza di cast.

Come miglior attore protagonista, mi dispiace, per quanto mi riguarda non ci siamo proprio. Paragonare Kevin Spacey a Steve Buscemi o a Matthew Mcconaughey mi fa quasi ridere. Ma sto solo esprimendo i miei gusti estremamente personali, tra cui non rientrano né House of Cards né Spacey, soprattutto se messi a confronto con attori o serie di tutt’altro livello. Come miglior attrice protagonista avrei invece votato Maggie Smith, a prescindere dalla serie in cui recita, perché è uno spasso (Homeland mi ha rotto, quindi pazienza per la Danes!). Mi dispiace, poi, per Richard Jenkins che nemmeno sta volta viene premiato come meriterebbe. Soddisfazione, invece, per Uzo Aduba, Crazy Eyes in Orange is the New Black, una performance, è il caso di dire, da ammattire!

Per chi volesse fare un confronto con i SAG 2014 ecco a voi il post dell’anno scorso.

Diteci che ne pensate: soddisfatti o rassegnati?

 

Fonti: SAG Awards

The following two tabs change content below.

Lola23

Lunatica, incasinata, perennemente indecisa, una ne faccio e mille ne penso. Quattro elementi chiave della mia vita: Famiglia, Mare, Etna, Scrittura. Le serie TV sono il Quinto Elemento, una vera e propria dipendenza, meglio farsene una ragione. Le mie preferite? Non chiedetemelo! Vabbè, ve ne dico 3: Six Feet Under, The Wire, Treme... Mad Men! Ah sono 4... Ve l'ho già detto che non so decidere?
9 Commenti
Torna su