ABC

Upfront 2016/2017 – ABC

Tempo di grandi manovre in casa Disney. La ABC non arriva dalla migliore delle stagioni televisive e  almeno tre nomi eccellenti si sono ritrovati a doverne pagare le spese.

Nelle ultime due settimane Marvel’s Agent Carter, Nashville e Castle hanno finalmente avuto il loro incontro con il grande mietitore o, se vogliamo, con il temutissimo cancellation bear. La seconda stagione della serie Marvel creata da Christopher Markus e Stephen McFeely ha ottenuto l’incondizionato amore della critica senza mai però riscaldare il cuore di quegli spettatori dotati di un apparecchio Nielsen e purtroppo per i fan di Peggy Carter gli ascolti non hanno giustificato il rinnovo per una terza stagione. Chissà se negli uffici di Hulu o Netflix ci sia qualche dirigente all’ascolto con un po’ di soldi da spendere e la volontà di riportare in vita lo show. Non siamo ancora pronti a privarci definitivamente di Peggy e Mr. Jarvis. Nashville lascia dopo quattro stagioni, senza aver mai veramente preso il volo, ma dopo un percorso del tutto rispettabile. E non possiamo che apprezzare una serie che ha riportato Connie Britton sugli schermi televisivi. Castle merita un capitolo a parte per tutta la vicenda legata al possibile rinnovo della serie senza la sua star femminile, Stana Katic. Questa scelta sarebbe stata sbagliata da ogni singolo punto di vista possibile, e penso che questo sia uno di quei rari casi in cui ci ritroviamo di fronte a un fandom felice della cancellazione della propria serie. Tra le altre cancellazioni segnalo Rookie Blue che lascia i palinsesti dopo sei stagioni e quella dolorissima di Galavant, che non tornerà per una terza stagione. Osserviamo un minuto di silenzio per King Richard e il suo drago Tad.

Channing Dungey, neo-presidente di ABC Entertainment ha anche annunciato che colonne portanti della programmazione del network come Grey’s Anatomy e Once Upon a Time non si prenderanno più lunghe pause di mid-season, e che Scandal non tornerà a settembre ma dovrà attendere il 2017 a causa della gravidanza di Kerry Washington. Questa scelta sancisce la fine di #TGIT, il giovedì di Shondaland su ABC, una scelta che in termini di rating aveva pagato grossi dividendi sino ad ora. Il posto di Scandal è stato preso da Notorious, drama di cui parleremo fra poco e non dal period-drama Still-Star Crossed come sarebbe stato facile prevedere, visto il pedigree di serie creata da Shonda Rhimes che pare non sarà pronta fino all’inizio del prossimo anno. Chiudo questa parte parlando di Marvel’s Agents of SHIELD, che ancora una volta ha evitato la cancellazione e in cambio ha ottenuto uno spostamento d’orario, passando alle 10pm del martedì sera. Lo spostamento, secondo Dungey, permetterà a Jed Whedon e soci di prendersi più rischi e regalarci uno show più ambizioso e dark, mentre il vecchio slot delle 8 verrà occupato dalla sitcom The Middle.

ABC si conferma un network che va controcorrente per quanto riguarda l’atteggiamento nei confronti delle comedy. Nel prossimo autunno saranno ben 5 le ore di comedy offerte su base settimanale, a differenza delle 3,5 offerte da FOX e dalla solitaria ora offerta da NBC, un tempo la regina della comedy. In ogni caso, la scelta di mettere la serie Marvel al termine di un blocco di comedy di due ore (tra cui vi è il gradito ritorno di Fresh Off The Boat), ha suscitato non pochi dubbi negli addetti ai lavori e sembra indicare, al di là delle dichiarazioni di prammatica di Channing Dungey, che il network abbia definitivamente perso ogni speranza nello SHIELD. Infine, per quanto mi possa dispiacere per Nick Blood e Adrienne Palicki non posso che tirare un sospiro di sollievo per l’annuncio che lo spin-off di Agents of SHIELD, Marvel’s Most Wanted non si farà. Non resta che trovare un modo brillante per riportare Hunter e Bobbi alla casa base. La Dungey ha anche annunciato il rinnovo per altri tre anni del Jimmy Kimmel Live!, uno dei principali protagonisti del panorama dei Late Show e il ritorno della serie American Crime, che ha ottenuto un clamoroso successo di critica anche se gli ascolti non sono stati altrettanto eccezionali.

Ma passiamo a parlare delle nove novità previste per la prossima stagione televisiva, divise in 5 drama e 4 comedy.

DRAMA

Conviction

hayley-atwell-drinks-and-snorts-cocaine-in-first-trailer-for-abc-show-conviction-socialCreato da: Liz Friedlander e Liz Friedman

Cast: Hayley Atwell (Marvel’s Agent Carter), Emily Kinney (The Walking Dead), Shawn Ashmore (X-Men), Merrin Dungey (Alias), Eddie Cahill (CSI New York)

NEL FORUM

Hayley Atwell è Hayes Morrison, promettente avvocato e figlia di un ex presidente degli Stati Uniti principalmente nota per i suoi problemi con la legge e con la droga in particolare, viene costretta ad accettare un lavoro nella Conviction Integrity Unit di Los Angeles, un gruppo di avvocati che ha l’obiettivo di portare giustizia a persone ingiustamente condannate. Al di là della banalità della premessa, il trailer mostra un ottimo cast, capitanato dalla bellissima e sempre spigliata Hayley Atwell che certamente porta qualcosa di speciale a questo ruolo. Chi sente la mancanza di una serie come Castle forse ha trovato il sostituto ideale.

 

Designated Survivor

abc-content_video_3056575_362x204_1463515687345Creato da: David Guggenheim

Cast: Kiefer Sutherland (24), Kal Penn (House MD), Natasha McElhone (Californication), Maggie Q (Nikita)

NEL FORUM

Kiefer Sutherland torna a interagire con l’amministrazione degli Stati Uniti, anche se stavolta nelle vesti di Comandante in Capo. Sutherland è Tim Kirkman, membro dell’amministrazione statunitense di medio livello che si ritrova catapultato nello Studio Ovale a seguito della morte dell’intero gabinetto di governo in quanto “Designated Survivor” in situazioni di questo genere. Da apprezzare l’approccio alternativo al solito schema narrativo dell’attentato terroristico. Vedremo se il resto dello show riuscirà a rimanere altrettanto interessante. In ogni caso fa sempre piacere rivedere Kiefer Sutherland sugli schermi televisivi, anche se sono certo sentirà la mancanza della sua Chloe.

 

Notorious

PIPER PERABO, DANIEL SUNJATACreato da: Josh Berman

Cast: Piper Perabo (Covert Affairs), Daniel Sunjata (Graceland)

NEL FORUM

Per quanto non faccia parte della scuderia di Shonda Rhimes, questa serie sembra perfetta per lo slot del giovedì al quale è stata assegnata. Perabo e Sunjata saranno due professionisti senza scrupoli, rispettivamente produttrice televisiva e avvocato difensore, disposti a tutto per ottenere successo nei rispettivi campi, aiutandosi a vicenda e calpestando diverse linee etiche e morali. Tensione sessuale e tradimenti di vario genere fanno da corollario alla chimica tra i due protagonisti che fin dal trailer pare essere il motore principale della serie.

 

Time After Time

FREDDIE STROMA, JOSH BOWMANCreato da: Kevin Williamson (Scream)

Cast: Freddie Stroma (UnReal), Josh Bowman (Revenge)

Dalla penna del padre di Dawson e di Scream, arriva questa serie in cui Freddie Stroma è lo scrittore H.G. Wells, il quale una notte scopre che il suo migliore amico Jack Stevenson (Josh Bowman) è in realtà il responsabile dei delitti attribuiti a Jack lo Squartatore e che è scappato nel futuro con la macchina del tempo creata dallo stesso Wells. Wells e Stevenson si ritrovano così nel 21° secolo a ricoprire il ruolo del cacciatore/preda. Difficile trovare un lato positivo nel trailer di questa serie, a mio avviso una facile candidata alla cancellazione dopo una stagione.

 

Still Star-crossed

WADE BRIGGS, LASHANA LYNCH, STERLING SULIEMANCreato da: Heather Mitchell

Cast: Lashana Lynch, Wade Briggs, Zhuleika Robinson (Homeland)

La serie è ambientata nella Verona di finzione della tragedia shakesperiana e ha come protagonista Rosaline, una cugina di Giulietta Capuleti, costretta ad andare in sposa a Benvolio Montecchi con lo scopo di unire le due famiglie e porre fine alla guerra civile che insanguinava la città. Apprezzabile la scelta di aver mescolato le carte a livello razziale, fattore solitamente importante in tutte le serie che portano il marchio Shondaland.

 

COMEDY

Downward Dog

NED, ALLISON TOLMANCreato da: Samm Hodges e Michael Killen

Cast: Alison Tolman (Fargo), Lucas Neff (Raising Hope), Barry Rothbart

NEL FORUM

La protagonista di questa serie, nata come webseries, è la bravissima Alison Tolman (Fargo) nella parte di una giovane professionista, le cui gioie e dolori sono raccontate attraverso il punto di vista del suo cane. La premessa sembra piuttosto sciocca, quasi obsoleta, ma il trailer ha qualcosa che convince. La Tolman è dolce e sembra perfetta per la parte, e fa piacere rivedere Lucas Neff, che non si vedeva dai tempi della cancellazione di Raising Hope. La presenza del cane, capace di esprimere pensieri umanamente complessi ma allo stesso tempo legato alla semplicità dell’esistenza animale, è fonte di spunti narrativi dal buon potenziale sia comico che emotivo. Dopo aver visto il trailer posso dire che la serie sia un pò più intrigante di quanto non dica la sua premessa.

 

Speechless

speechless-20fall-20Creato da: Scott Silveri

Cast: Minnie Driver (Good Will Hunting), John Ross Bowie (TBBT), Cedric Yarbrough, Micah Fowler

NEL FORUM

La serie segue lo spostamento della famiglia DiMeo in un nuovo quartiere. Minnie Driver è la riottosa capofamiglia mentre John Ross Bowie (noto per essere l’odioso Kripke di The Big Bang Theory) è l’amorevole marito. Tre figli di cui uno, interpretato dal giovane Micah Flower, affetto da pesante disabilità e impossibilitato a parlare (da qui il titolo della serie) completano il quadretto familiare. Anche qui la premessa non è delle più originali, ma il trailer promette buoni sentimenti senza troppa sdolcinatezza, un buon cast e un umorismo brillante.

 

American Housewife

KATY MIXONCreato da: Sarah Dunn

Cast: Katy Mixon (Mike & Molly), Diedrich Bader (Veep), Leslie Bibb (Popular)

NEL FORUM

Kate (Katy Mixon) e Jeff Otto (Diedrich Bader) si sono trasferiti in una sonnolenta città del Connecticut a causa della presenza di una speciale scuola per studenti disabili alla quale è stata ammessa una delle figlie della coppia. L’atteggiamento semplice e il fisico corpulento fanno di Kate un facile obiettivo del classico gruppo di mamme stile Mean Girls in quella che sembra essere la principale premessa alla base dello show. Diedrich Bader è sempre una faccia ben accetta, specie dopo il suo eccezionale lavoro in Veep, ma i ragazzini sono già candidati al premio “Dana Brody” per gli adolescenti più irritanti della televisione e l’intera premessa dello show sembra davvero banale.

 

Imaginary Mary

Screen-Shot-2016-05-17-at-4.03.11-PMCreato da: Adam Goldberg (The Goldbergs), David Guarascio (Community), Patrick Osborne

Cast: Jenna Elfman (Dharma & Greg), Stephen Schneider (Broad City), Rachel Dratch (SNL)

NEL FORUM

Jenna Elfman torna in TV con una fantasy sitcom nella quale interpreta un’addetta alle pubbliche relazioni con un’irrazionale fobia dei bambini e che riceve le costanti visite dell’amica immaginaria che non vedeva dai tempi dell’infanzia dalle sembianze di un enorme dente e ha la voce di Rachel Dratch. Il personaggio della Elfman si innamora di Ben, padre di tre figli, con tutti gli equivoci e i malintesi che ne seguono.

 

Qui di seguito troverete il palinsesto autunnale della prima serata di ABC, con gli orari di inizio di tutti i programmi.

Lunedì
8 pm Dancing With the Stars
10 pm CONVICTION

Martedì 
8 pm The Middle
8:30 pm AMERICAN HOUSEWIFE
9 pm Fresh Off the Boat
9:30 pm The Real O’Neals
10 pm Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.

Mercoledì 
8 pm The Goldbergs
8:30 pm SPEECHLESS
9 pm Modern Family
9:30 pm Black-ish
10 pm DESIGNATED SURVIVOR

Giovedì 
8 pm Grey’s Anatomy
9 pm NOTORIOUS
10 pm How to Get Away With Murder

Venerdì
8 pm Last Man Standing
8:30 pm Dr. Ken
9 pm Shark Tank
10 pm 20/20

Sabato
Saturday Night Football

Domenica
7 pm America’s Funniest Home Videos
8 pm Once Upon a Time
9 pm Secrets and Lies
10 pm Quantico

Chiudo regalandovi il link per la clip d’introduzione trasmessa in occasione della presentazione del palinsesto, che vede Pryianka Chopra e Jake McLaughlin (protagonisti di Quantico), interrogare una serie di personaggi delle principali serie ABC come April di Grey’s Anatomy o Phil Coulson di Marvel’s Agents of Shield (Clark Gregg deve essere uno degli uomini più simpatici del pianeta, ne sono convinto) alla ricerca di una risposta all’interrogativo “Tutto inizia con….”

Nessuna delle novità sembra avere il pedigree della hit da 15 milioni di telespettatori, quindi ancora una volta toccherà ai veterani di Shondaland portare avanti la baracca in casa Disney, con la felice aggiunta della novità assoluta del Saturday Night Football che dovrebbe garantire un flusso costante di spettatori. Non sarà facile per la neo-presidente Dungey (prima afroamericana a ricoprire questo ruolo), migliorare l’attuale terzo posto del network di proprietà della Disney e l’attuale palinsesto sembra più che altro orientato al mantenimento dello status quo.

The following two tabs change content below.

talpa10

29 anni, blogger su itasa dall'estate 2014 con una predilezione per i series finale. Sono sempre stato un fedele suddito di HBO ma negli ultimi anni ho trovato rifugio sicuro tra le braccia di FX. Nick Miller e Ron Swanson i miei spiriti guida
Clicca per lasciare un commento
Torna su