AMC

AMC guarda al futuro

La rete via cavo AMC sta guardando dritto al proprio futuro. Con la vicina chiusura di due delle sue serie più importanti, la rete sta già scegliendo cosa mandare in onda la prossima stagione.

Don DraperLa piccola rete via cavo, che come qualità di programmazione oggi non ha niente da invidiare alle reti via cavo più grosse come HBO e Starz, vedrà chiudere due delle serie più importanti, e più di successo, degli ultimi anni: Breaking Bad e Mad Men. La prima chiuderà le “cucine” dopo la mezza stagione che andrà in onda nel 2013; per quanto riguarda la serie pazza degli uomini pazzi, invece, la data di fine produzione non è così vicina: la serie potrebbe concludersi con la sesta stagione o essere ancora rinnovata e allungare per una settima (Hamm ha un contratto anche per una possibile settima stagione), resta comunque il fatto che da qui a poco la serie metterà la parola fine. Tra le altre serie in onda al momento troviamo, ovviamente, la serie degli zombie che spopola in tutto il mondo, fa record di ascolti in ogni dove, e con questa terza stagione pare essere tornata, secondo molti, sulla giusta carreggiata dopo una seconda stagione non all’altezza. Di poco tempo fa la notizia del rinnovo di Hell On Wheels per una terza stagione, rinnovo forse inaspettato visti i problemi riguardanti lo showrunner della serie. A fine luglio, invece, la rete aveva annunciato che The Killing, altra serie che aveva fatto un boom durante la stagione d’esordio ma che non aveva saputo fare altrettanto durante la seconda, non sarebbe stata rinnovata per una terza stagione; solo poche ore fa, invece, la notizia che lo show potrebbe tornare il prossimo maggio sempre su AMC: la decisione presa dalla rete è dovuta anche al forte interesse da parte di altre reti (in particolare di Netflix) che volevano in qualche modo acquistarne i diritti e salvarla. Ma quali saranno le prossime novità del canale?

the walking dead3

E’ ancora di luglio la notizia che la rete cable ha chiuso un accordo per fare una trasposizione televisiva, omonima, del best-seller Area 51 di Annie Jacobsen. Alla produzione del pilot troviamo Gale Anne Hurd (The Walking Dead) e Todd E. Kessler (The Good Wife) per quanto riguarda la sceneggiatura; la stessa Jacobsen farà da co-produttrice. La storia dovrebbe essere ambientata tra gli anni ’50 e ’60 e si concentrerà sulle persone che lavoravano in quegli anni nella “base segreta” del Nevada e che proteggevano i segreti di tutta la nazione.

Un altro pilot che recentemente AMC ha commissionato è Halt & Catch Fire. L’idea per questa serie è venuta a Chris Cantwell Chris Rogers, come produttori ci sono Mark Johnson Melissa Bernstein direttamente da Breaking Bad. Il pilot sarà ambientato negli anni ’80 durante il boom informatico: i personaggi, invece di essere nella più famosa Silicon Valley, faranno parte della “Silicon Prairie” in Texas, la zona tecnologica vicino Dallas; i tre protagonisti sono suddivisi tra un visionario, un ingegnere e un genio le cui innovazioni si vanno a scontrare contro quelle dei grandi colossi del tempo.

Sempre di recente è stato ordinato un altro pilot “rivoluzionario” ambientato durante l’estate del 1778: Turn. Basato sul libro di Alexander RoseWashington’s Spies, è scritto da Craig Silverstein (Nikita) e prodotto da Barry Josephson (Bones). La storia vedrà un gruppo di spie formatosi per combattere e decidere le sorti dell’indipendenza americana.

Questi due pilot si aggiungono ad altre due produzioni, Low Winter Sun, poliziesco ambientato a Detroit, e ad un progetto senza nome portato avanti da Richard LaGravenese e Tony Goldwyn.

E’ chiaro che la rete, visti tutti gli ottimi successi ottenuti negli ultimi anni, ha deciso di ampliare la propria produzione televisiva, cercando anche di spaziare per quanto riguarda i generi. Chissà quali di questi pilot verranno promossi a serie, ma quel che dovrebbe essere certo, però, è la qualità che, visto il canale, dovrebbe essere garantita.

Fonte: InsideTv

The following two tabs change content below.

bisky_89

Filmmaker wannabe per professione e Nerd per passione. Cinema e serie TV sono il mio mondo. Serie e pilot visti hanno raggiunto numeri imbarazzanti. Aggiungete alla lista: basket, videogiochi, informatica e altro ancora. Presente su ItaSa dal lontano 2007 e si dice sia uno dei Blogger originali. Se pronunciate tre volte Back To The Future/Ritorno al Futuro, appaio io. Come Beetlejuice.
23 Commenti
Torna su