Beverly Hills 90210

Back to the Past: Beverly Hills 90210

Eccoci di nuovo insieme per un tuffo nel passato nel mondo delle nostre amate serie TV! Questa volta vogliamo davvero farvi venire la pelle d’oca: stiamo per parlarvi della serie TV che, a detta degli esperti, ha cambiato il modo di fare televisione. 

A quanti di noi Itasiani nati tra la fine degli anni ’80 ed i primissimi ’90 non vengono i brividi a sentire le primissime note della sigla di Beverly Hills 90210?

LA SERIE

Definito come il primo teen drama della storia della televisione, ad oggi risulta il più amato e longevo della categoria e possiamo sicuramente affermare che Beverly Hills 90210 fu il precursore di altre serie TV di successo come Party Of Five, Buffy l’ammazzavampiri, The O.C., One Tree Hill e Gossip Girl. Prodotta negli Stati Uniti tra il 1990 e il 2000 dagli ormai famosi Aaron Spelling e Darren Star, il titolo della serie è un chiaro riferimento al codice di avviamento postale del quartiere di Beverly Hills, nella soleggiata Los Angeles. Oltre a raccontare i piccoli grandi problemi, gli intrighi e i cambiamenti di un gruppo di adolescenti più o meno privilegiati, Beverly Hills 90210 affronta anche temi di attualità (non solo dell’epoca) e argomenti che sicuramente non devono essere sottovalutati dai giovani: droga, alcool, prevenzione, AIDS, omosessualità, etica e razzismo, solo per citarne alcuni (dite la verità, a quanti sono venuti in mente flash di Valerie e gli spinelli appena arrivata in casa Walsh, o di Kelly cocainomane?). Dieci stagioni intense ed emozionanti con le quali molti di noi hanno sognato, hanno imparato e sono cresciuti.

IL CAST

Beverly Hills 90210 inizia presentandoci la famiglia Walsh appena trasferitasi dalla tranquilla cittadina di Minneapolis, realtà molto lontana dagli eccessi e dagli sfarzi beverly_hills_90210-show_4953del quartiere residenziale di Beverly Hills. Papà Jim (interpretato da James Eckhouse), mamma Cindy (Carol Potter), e i due figli gemelli, Brenda (Shannen Doherty) e Brandon (che ve lo dico a fare, Jason Priesley!) si ambientano perfettamente in questo nuovo contesto basato prevalentemente sulle apparenze e sul denaro, senza però mai dimenticare i valori e le radici di una famiglia unita e umile. I fratelli Walsh iniziano a frequentare il West Beverly, liceo che fa da sfondo alle prime stagioni della serie, dove incontreremo quelle che poi diventeranno figure cliché dei teen drama futuri. La ragazza più famosa e bella della scuola, apparentemente felice e sempre perfetta, Kelly Taylor, interpretata dalla giovanissima Jennie Garth, è figlia di una donna che ha avuto molteplici storie d’amore con un passato da alcolista; queste fragilità si ripercuotono sulla giovane Kelly, la quale attraverserà momenti difficili e fino alla fine sarà combattuta tra due uomini e due grandi amori che non la lasceranno mai sola. Una delle sue colonne portanti sarà Brandon. Tra Kelly e Brenda, invece, spicca sin dalle prime puntate un rapporto di amore/odio; appariranno tanto complici e unite quanto cattive e immature nel momento in cui si troveranno a contendersi lo stesso uomo: Dylan McKay.

Ian Ziering, vero e proprio pagliaccio della serie, interpreta Steve Sanders, figlio di un’attrice molto famosa, cresce ricco e viziato; il biondo dall’innamoramento facile subisce un grande cambiamento soprattutto grazie alla prima storia d’amore seria avuta con Claire. Personaggio molto versatile, sempre sorridente, sarà più volte in grado di reinventarsi: lo vedremo infatti nelle vesti di imprenditore, di editore, di gestore di locali e infine di giornalista. Sarà il migliore amico di Brandon e grazie al lavoro riuscirà a mettere la testa a posto. Bad boy con tanto di motocicletta, giacca di pelle, ciuffo, tanti soldi e molto fascino: Dylan, personaggio interpretato dall’altrettanto giovanissimo Luke Perry, è un ragazzo ribelle cresciuto senza una vera famiglia, sempre solitario e arrabbiato col mondo, sarà diviso tra due donne, la mora Brenda e la bionda Kelly.

Insieme a Ian Ziering, un altro personaggio ingenuo e casinista è stato Brian Austin Green e il suo David Silver, DJ ed eterno (e paziente!) fidanzato di Donna Martin (della quale parleremo tra poco), fratellastro di Kelly, (dall’unione tra la madre di Kelly ed il padre di David nascerà Erin, meglio conosciuta col suo cognome, Silver, protagonista poi di 90210; ve la ricordate o avete già rimosso?). David è un personaggio dal cuore buono, forse troppo, tanto che in diverse occasioni si lascia trascinare da diversi soggetti poco raccomandabili, arrivando persino a fare uso di droga o a compromettere la sua integrità scendendo a compromessi, soprattutto in ambito musicale, settore nel quale vorrebbe affermarsi.

Donna-and-David-beverly-hills-90210-7382833-445-447

Abbiamo nominato Donna Martin come l’eterna fidanzata di David Silver: Tori Spelling recita la parte di un’ adolescente ingenua ed angelica, cresciuta sotto la campana di vetro impostale da una madre severa e molto credente, darà vita ad uno dei tormentoni di ormai tutte le serie TV, “fare sesso o no?”. Donna, come ormai tutti sappiamo, si concederà solo dopo il matrimonio, ma nel corso delle dieci stagioni sarà spesso tentata e a volte forzata a venire meno a questa sua promessa.

Il ruolo della secchiona è di Andrea Zuckerman (Gabielle Carteris), studentessa modello, impegnata su mille fronti, e come ogni personaggio particolarmente intelligente è il brutto anatroccolo del gruppo. Il suo atteggiamento è sempre positivo e battagliero, come se in qualche modo volesse riscattarsi dalle sue origini modeste e non volesse risentire della diversità sia in ambito sociale che religioso: Andrea, infatti, essendo ebrea cerca spesso di sensibilizzare i suoi coetanei (e di conseguenza lo spettatore) al problema del razzismo.

ALTRI INTERPRETI E GUEST STAR

Come molti sapranno, Beverly Hills è stato un trampolino di lancio per moltissimi attori in erba, alcuni sono stati veri e propri personaggi della serie, altri sono stati solo meteore; tra i più quotati ricordiamo sicuramente Tiffani-Amber Thiessen, l’antipatica Valerie Malone, Hilary Swank, Eva Longoria, Jessica Alba e Christina Aguilera.

 

CURIOSITA’

Una delle storyline che ha tenuto banco per la maggior parte della serie TV è quella del triangolo formato da Brenda – Dylan – Kelly: il più classico dei triangoli amorosi. Non tutti sanno che le schermaglie tra le due giovani protagoniste, la Doherty e la Garth, continuavano anche a telecamere spente: la prima, infatti, era spesso descritta come capricciosa e viziata, e qualche intervista di più di dieci anni fa riporta che entrambe le attrici assumevano comportamenti da dive e prime donne che infastidivano tutti i presenti sul set.

Sicuramente gli Itasiani più attenti nel corso degli anni avranno riconosciuto il West Beverly High School in altre produzioni come The Wild Life, film del 1984, e la più recente serie TV Buffy. Questo perché il liceo di Beverly Hills in realtà è una vera scuola di Los Angeles.
Year High School Reunion è il titolo della reunion, appunto, organizzata da Fox nel 2003 nella quale sono presenti gli attori storici delle prime quattro stagioni: raccoglie i momenti salienti della crescita dei personaggi adolescenti, soffermandosi sul periodo del diploma. Nonostante le numerose richieste dei fan, il programma non è mai andato in onda.

In Italia Beverly Hills 90210 è andato in onda dopo due anni dalla sua premiere statunitense con la classica “regolarità italiana”. In un primo momento le ultime due stagioni non ebbero molto seguito, fino a quando nell’estate 2003 Italia 1 trasmise nuovamente la serie a partire dalla terza stagione e gli ascolti furono più che ottimi, tanto che la programmazione continuò con cadenza giornaliera. Nel corso degli anni successivi andarono in onda di nuovo tutte le stagioni, conquistando spettatori nostalgici e nuovi adolescenti.

I DVD della serie sono stati messi in vendita con notevole ritardo a causa di problemi legati ai diritti; nel 2006 Paramount/CBS inizia a pubblicare i cofanetti in Canada e negli USA. In Italia, invece, stiamo ancora aspettando.

 

CONCLUSIONI

Lo so, non ho nominato personaggi come Nat (Joe E. Tata), Matt (Daniel Cosgrove), Noah (Vincent Young) e tanti altri, ma scegliere è stato difficilissimo: tutti hanno avuto il loro ruolo chiave per la crescita e l’evoluzioni dei protagonisti principali.

Che dire ragazzi? Personalmente sono cresciuta con questa serie, forse è la mia prima serie TV in assoluto!
Ai tempi delle elementari andava in onda il giovedì sera, e per me corrispondeva all’unico giorno della settimana in cui potevo guardare la TV fino a tardi.
Siete riusciti a seguire per intero questa serie da bambini/adolescenti circa vent’anni fa?
Qual era il vostro personaggio preferito?
E’ successo anche a voi, qualche anno fa, di non riuscire a spegnere la televisione (e anticipare qualche dialogo) intercettando qualche replica?

Diteci la vostra e … Non sentitevi vecchi!

The following two tabs change content below.
14 Commenti
Torna su