CW

Comic-Con 2015: Supernatural

Nella giornata finale del Comic-Con, non poteva mancare l’allegra brigata di Supernatural, serie CW giunta alla sua undicesima stagione.

IL PANEL

Ospiti in sala gli attori Jared Padalecki, Jensen Ackles, Misha Collins, Mark Sheppard, il produttore esecutivo Jeremy Carver e lo sceneggiatore Andrew Dabb. Moderatori d’eccezione due guest della serie, gli attori Rob Benedict (Chuck Shurley) e Richard Speight Jr. (Il Trickster).

Dopo la visione di un filmato che ripercorre le dieci stagioni trascorse, si dà il via alla sessione di domande e risposte con qualche piccola anticipazione e qualche momento davvero divertente.

ccsdsupernatural1Carver spiega che è molto fiero della decima stagione appena finita, dove è stato possibile raccontare tante storie che sono andate ad approfondire ancora di più i singoli personaggi. Ma anticipa già che la prossima stagione sarà un po’ un ritorno al passato. Dean è finalmente libero dal Marchio di Caino che l’ha trasformato in un demone senza alcuno scrupolo di uccidere e compiere azioni riprovevoli, portandolo a collaborare spesso con Crowley. Il rapporto tra fratelli è stato molto compromesso nella stagione, per cui ci sarà modo nella prossima di ritrovare l’intesa perduta; sarà un po’ come la prima stagione, con i due fratelli riuniti alla ricerca del padre.

Il grande cattivo di stagione, già anticipato nel finale della decima, sarà l’Oscurità. Questo villain permetterà ai due fratelli di intraprendere un viaggio che gli permetterà di riavvicinarsi come un tempo. Per Dean è giunto il momento di raccogliere i cocci di quello che è rimasto dopo che per una stagione è stato un’altra persona, e dovrà trovare il modo di accettare quanto accaduto durante questo anno. Ma probabilmente, lo sappiamo bene, alla fine troverà comunque il modo di andare avanti, aiutando il fratello a sconfiggere l’ennesimo cattivo. A questo proposito, Padalecki è piuttosto convinto che riusciranno nell’impresa, come ha detto più volte durante il panel: vinceranno, a suo dire, semplicemente perché non sono i fratelli “LOSEchester” (facendo ridere la sala strapiena).

Questa Oscurità porterà anche a una probabile collaborazione fra demoni e angeli. Almeno questo è quel poco che si lascia sfuggire Collins. E, venendo alla domanda spinosa, Mark Sheppard sembra confermare più volte che il personaggio di Crowley sia definitivamente morto, giustificando la sua presenza al panel solo per un saluto finale ai fans. Per la cronaca, nessuno sembra credere alle sue parole e il pensiero comune è che qualcosa bolla in pentola, a tal proposito.

ccsdsupernatural2Qualche altra piccola anticipazione è stata da Carver, che ha lasciato intendere di qualche gradito ritorno nel corso della stagione, ma si è comunque rifiutato di dire qualcosa in più. Anche Dabb dà un’anticipazione, affermando che la puntata numero quattro potrebbe essere una di quelle metatelevisive, tanto care ai fans e anche agli attori della serie. Inoltre Ackles ha dato la notizia che stanno girando già da quattro giorni e che lui è il regista della prima puntata della nuova stagione!

Prima dei saluti finali, con il consueto video di gag, è stato chiesto dal pubblico come mai il personaggio di Charlie (Felicia Day) sia stato ucciso. Carver ha spiegato che quando la scrittura della trama deve procedere in una certa direzione, diventa inevitabile che qualche personaggio non sopravviva. Sono molto dispiaciuti per la sua morte ma in ogni caso, proprio perché il personaggio ha avuto presa sul pubblico, è durato molto più di quanto fosse stato previsto.

Il momento più esilerante del panel è stato il criceto di peluche, animato da Benedict, che parla con Sheppard  (richiamando la puntata 10×21 in cui Crowley interroga Nadya trasformata in criceto).
Se volete vedere il panel completo lo trovate qui sotto. Dopodiché, fateci sapere cosa ne pensate di queste anticipazioni con un commento.

Fonte: IGN

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su