Eventi

Comic-Con 2017: The 100

Per il quinto anno consecutivo, il Comic-Con di San Diego ha ospitato un panel dedicato alla serie The 100 che tornerà sugli schermi solo nel 2018. Vediamo insieme le poche novità trapelate.

the100ccsd1

Dopo un breve video riassunto che potete trovare in fondo a questo articolo, sono arrivati sul palco Jason Rothenberg, Eliza Taylor, Bob Morley, Marie Avgeropoulos, Lindsey Morgan, Richard Harmon, Christopher Larkin, la nuova regular Tasya Teles e il produttore Dean White.

Come potete immaginare, non ci sono state grandi rivelazioni su quella che sarà la nuova stagione; potete trovare qualcosa qui sotto, se come me siete curiosi di saperne di più.

Quando la serie tornerà in onda, saranno passati sei anni dal momento in cui Clarke è rimasta sulla Terra. Incontrerà Madi (Imogen Tear), la piccola sangue notturno che abbiamo già visto nel finale della quarta stagione. Questo la porterà a instaurare con la bambina un rapporto madre-figlia e porterà un’ulteriore evoluzione del suo percorso. Clarke sentirà addosso tutto il peso di tenere Madi al sicuro e di fare in modo che non le succeda nulla. La bambina sarà a conoscenza di tutto quello che è successo a Clarke prima di incontrarla ed è affascinata da alcune storie e protagonisti della sua vita, specie quelle persone che probabilmente per Clarke sono più importanti e verso i quali Madi ha una sorta di visione eroica. Non è stato rivelato quando il gruppo farà ritorno sulla Terra ma sembra chiaro che la separazione non durerà a lungo.

La navicella atterrata nel finale di stagione sarà occupata da terrestri di ritorno sulla Terra dopo essere stati più di 100 anni nello spazio. Sono un gruppo di prigionieri che era nello spazio già prima della prima apocalisse; hanno vissuto in uno stato di sonno indotto dalla criogenesi e ora sono tornati. Trovano la Terra completamente diversa e sono ignari del fatto che ci sono state due apocalissi nel frattempo.

Ci sarà una sorta di parallelismo con l’inizio della serie, i nostri che arrivano sulla Terra come prigionieri. E ora Clarke osserva da lontano l’arrivo di questi terrestri che come lei erano prigionieri. Clarke li vede come il nemico che è pronto a distruggere quello che è riuscita ad ottenere con Madi. E quindi è pronta a tutto pur di mantenere le cose come stanno ma sarà con l’aiuto di Bellamy che vedrà le cose da un’altra prospettiva.

Anche per Octavia ci sarà un ruolo più importante anche se, a detta dell’attrice, non ha la minima idea di come portare avanti il suo ruolo di leader per i 1.200 terrestri che hanno trovato rifugio con lei nel bunker. Non è più la ragazzina ribelle o la guerriera consumata dall’odio, ora deve guidare un popolo molto variegato e non è più tempo di infrangere la legge o uccidere gente a caso.

Sappiamo da Rothenberg che ci saranno moltissimi flashback anche nel primo episodio, perché sono passati sei anni e ci sono scene importanti per lo sviluppo dei personaggi che non si possono solo raccontare. A questo proposito, come previsto, non si è voluto sbilanciare su eventuali nuove coppie: ha detto che qualcuno si lascerà, qualcuno si rimetterà insieme, qualcuno si guarderà intorno, perché in fondo sei anni sono lunghi e nello spazio non c’è molto da fare. Neanche un accenno sul ruolo di Echo che è stata promossa regular, anche se l’attrice ha accennato a un’intesa con Raven. Si suppone che questa intesa non sia a livello romantico, visto che precedenti interviste facevano intuire un coinvolgimento con Bellamy. È stato però confermato che nei sei anni passati nessuna coppia ha avuto figli: niente bimbi sul set per fortuna.

Per questo panel è tutto, vi lascio il video recap con la voce narrante di Madi e vi ricordo che la serie tornerà solo il prossimo anno.

FONTE: TVline.

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Clicca per lasciare un commento
Torna su