Law & Order

Gli Aperitivi: Law & Order True Crime – The Menendez Murders

Dopo HBO, FX e Netflix, anche NBC ha deciso di lanciarsi nel genere true crime aggiungendo un nuovo capitolo al franchise di Law & Order: Italiansubs vi porta a conoscere i fratelli Menendez.

L&O true crime

TRAMA E INFORMAZIONI

Law & Order: True Crime è una serie antologica spin-off del franchise Law & Order creato da Dick Wolf per NBC Universal. La prima stagione, intitolata The Menendez Murders e composta da 8 episodi in onda sul network del pavone a partire dal 26 settembre, racconta la storia di uno dei casi di cronaca nera più famosi negli Stati Uniti: il processo per duplice omicidio imputato ai fratelli Menendez.

Beverly Hills, 1989: nella notte del 20 agosto José e Kitty Menendez vengono brutalmente uccisi a colpi di fucile nella loro casa. Ad avvertire la polizia ci pensano i figli Lyle ed Erik (rispettivamente interpretati da Miles Gaston Villanueva e da Gus Halper) appena rientrati da una serata al cinema. Tocca al detective Les Zoeller (Sam Jaeger  Parenthood, When We Rise) della polizia di Beverly Hills occuparsi del caso di duplice omicidio mentre l’eco mediatico della vicenda arriva all’orecchio di Leslie Abramson (Edie FalcoI Soprano, Nurse Jackie), determinata e grintosa avvocatessa del foro di Los Angeles.

IMPRESSIONI SUL PILOT

Per un franchise longevo come quello di Law & Order non deve essere semplice trovare un modo per rinnovarsi dopo anni di devozione al genere poliziesco-giudiziario di stampo procedurale. Considerato che a mandare avanti la baracca ci sta pensando solo lo spin-off Special Victims Unit, dopo la chiusura della altre serie del franchise, tra cui la serie madre. Tuttavia per il genere di storie di cui la creatura di Dick Wolf si è occupata per anni, percorrere il sentiero del genere true crime sembra una scelta coerente quanto audace. Coerente perché, con questo nuovo capitolo, Law & Order lascia la finzione dei casi per approdare ad un racconto suscettibile di verifica con la realtà ma mantenendo il doppio binario narrativo: quello dell’indagine e quello del processo. Audace perché approda in un’arena in cui American Crime Story la fa da padrone. Il paragone con la serie di Ryan Murphy è abbastanza immediato da fare soprattutto per le storie trattate e probabilmente perché se non fosse esistito American Crime Story, forse non avremmo avuto questo spin-off. Se avete un minimo di familiarità contrue crime law and order il caso in questione, il processo ai fratelli Menenendez è balzato all’attenzione dei media più l’iter processuale che per la notorietà dell’imputato nel processo a O.J. Simpson. Nonostante restiamo su ambienti borghesi e benestanti, il caso Menendez non ha coinvolto tutte quelle tematiche che hanno contribuito a rendere il processo all’ex star della NFL una sorta di reality show giudiziario in cui venivano tirate il ballo questioni razziali, l’ossessione per la celebrità e il gossip più becero. Del resto non tutti i casi di cronaca nera generano la stessa attenzione mediatica. Tuttavia,a giudicare dal solo pilot, l’impressione è che Law and Order: True Crime non abbia alcuna intenzione di competere con la creatura di Ryan Murphy. E questo è un bene perché vorrebbe dire che vuole tenere fede alla narrazione tout court classica del franchise di Law & Order, sviscerando una catena di eventi, concentrandosi sull’esposizione dei fatti e aggiungendo in questo caso una drammatizzazione che investe più i personaggi che eventuali tematiche. Se nel processo a O.J. aleggiava il “dubbio” sulla colpevolezza, il pilot di Law & Order: True Crime ci indirizza già verso un racconto che sfrutta la storia per poter caratterizzare le personalità in gioco, ponendo al centro del racconto il personaggio di Leslie Abramson (Edie Falco) che, nonostante un’epifania abbastanza discutibile nel primo episodio, deciderà di difendere i fratelli Menendez anche se è convinta della loro colpevolezza.

In generale, l’impressione finale è quella di trovarsi davanti ad un episodio di Law & Order più dilatato, in grado di concentrarsi sui personaggi (somiglianti, anche in questo caso, a quelli della vicenda reale) e offrendo qualche sotto trama che coinvolge, ad esempio, il terapista di uno dei fratelli, il Dr. Jerome Oziel (Josh Charles, The Good Wife). D’altro canto la visione del primo episodio soffre di una regia piuttosto statica e di un’assenza di ritmo derivata da una timeline frammentata da dei flashback, che tolgono fluidità alla visione.

IL TRAILER

Se anche voi volete fare la conoscenza dei fratelli Menendez, i sottotitoli di questo nuovo capitolo di Law & Order li trovate in home.

The following two tabs change content below.

Giovanni Trombino

Sul blog di Italiansubs da Febbraio 2016, mentre le serie TV le guardo da molto più tempo. Agli episodi pilota do sempre una chance, soprattutto se di genere drammatico: Mad Men, Treme, Six Feet Under per dirne solo tre. Poche comedy tradizionali, molte più dramedy e black comedy. No teen drama, ho già dato con Dawson's Creek.
Clicca per lasciare un commento
Torna su