Awards

Golden Globes 2015: i vincitori

Stanotte sono stati annunciati i vincitori dei Golden Globe Awards 2015. Andiamo a dare un’occhiata a cosa è accaduto nel settore televisivo.

Come prima cosa vediamo chi sembra uscire sconfitto dalle premiazioni della scorsa notte: si tratta di ABC, NBC, CBS e Fox. Nessuna di queste reti broadcast, infatti, è riuscita a portare a casa alcuna statuetta: è la seconda volta che accade nella storia dei Golden Globes. Chi si distacca dalla mediocrità dei network generalisti è, invece (incredibile ma vero), CW: dopo le prime nomination in assoluto a questi premi, la rete di Mark Pedowitz riesce a portare a casa il suo primo globo d’oro con Gina Rodriguez, che sbaraglia avversarie ben più quotate e vince la statuetta per la sua interpretazione della protagonista della serie TV Jane the Virgin. Ci poteva essere modo migliore per festeggiare il fresco rinnovo per una seconda stagione?Golden Globes 2015
A farla da padrone sono, come preventivabile, le reti cable e l’emergente servizio di streaming di casa Amazon, che mette in cascina due premi (miglior comedy e miglior attore protagonista in una comedy con Jeffrey Tambor) grazie a Transparent. Un successo anche per l’altro servizio di streaming, Netflix, che piazza Kevin Spacey (Frank Underwood – House of Cards) sul gradino più alto del podio dedicato ai migliori attori in serie drama. E proprio la serie politica di Netflix ha approfittato della cerimonia dei premi per rilasciare il trailer per la sua terza stagione, che potete vedere nello Strillone odierno. Tornando a parlare dello strapotere delle reti cable, c’è comunque da segnalare una sorpresa nella premiazione della miglior serie drama, dove l’outsider The Affair ha la meglio su show più acclamati da critica e pubblico. La serie di Showtime festeggia anche la vittoria di Ruth Wilson come miglior attrice in una serie drama. Da registrare anche i due premi vinti da Fargo (FX) e quella che è certamente la grande sconfitta di questi Golden Globe: nonostante le quattro nomination, resta a bocca asciutta l’hit HBO True Detective. HBO che comunque può consolarsi con la vittoria di Matt Bomer per il suo ruolo in The Normal Heart.
Ma bando alle ciance, andiamo a vedere tutti i vincitori (e gli sconfitti illustri) dei Golden Globe 2015.

Best TV series, drama
Game of Thrones – HBO
House of Cards – Netflix
The Affair – Showtime
Downton Abbey – PBS
The Good Wife – CBS

Best Actor in a TV series, drama
Clive Owen – The Knick
Liev Schrieber – Ray Donovan
Kevin Spacey – House of Cards
James Spader – The Blacklist
Dominic West – The Affair

Best Actress in a TV series, drama
Claire Danes – Homeland
Viola Davis – How to Get Away With Murder
Julianna Margulies – The Good Wife
Ruth Wilson – The Affair
Robin Wright – House Of Cards

Best TV Series, Comedy
Girls – HBO
Jane The Virgin – The CW
Orange Is the New Black – Netflix
Silicon Valley – HBO
Transparent – Amazon

Best Actor, TV Series Comedy
Louis C.K. – Louie
Don Cheadle – House of Lies
Ricky Gervais – Derek
William H. Macy – Shameless
Jeffrey Tambor – Transparent

Best Actress in a TV Series, ComedyGolden Globes 2015
Lena Dunham – Girls
Edie Falco – Nurse Jackie
Julia Louis-Dreyfus – Veep
Gina Rodriguez – Jane the Virgin
Taylor Schilling – Orange Is the New Black

Best TV Miniseries or Movie
Fargo – FX
The Missing – Starz
The Normal Heart – HBO
Olive Kitteridge – HBO
True Detective – HBO

Best Actor in a mini-series or TV movie
Martin Freeman – Fargo
Woody Harrelson – True Detective
Matthew McConnaughey – True Detective
Mark Ruffalo – The Normal Heart
Billy Bob Thornton – Fargo

Best Actress in a mini-series or TV movie
Maggie Gyllenhaal – The Honorable Woman
Jessica Lange – American Horror Story: Freak Show
Frances McDormand – Olive Kitteridge
Frances O’Connor – The Missing
Allison Tolman – Fargo

Best Supporting Actor in a series, mini-series, or TV movie
Matt Bomer – The Normal Heart
Alan Cumming – The Good Wife
Colin Hanks – Fargo
Bill Murray – Olive Kitteridge
Jon Voight – Ray Donovan

Best Supporting Actress in a series, mini-series or TV movie
Uzo Aduba – Orange Is the New Black
Kathy Bates – American Horror Story: Freak Show
Joanne Froggatt – Downton Abbey
Allison Janney – Mom
Michelle Monaghan – True Detective

Le sorprese sono forse più delle conferme: quali di questi premi vi hanno lasciato più di stucco (qualcuno ha detto Gina Rodriguez)? Qual è stata la statuetta più meritata? Chi esce veramente vincitore, e chi vinto, da queste premiazioni? Fateci sapere cosa ne pensate, come sempre, nei commenti.

The following two tabs change content below.

Jacopo Zambon

Blogger e traduttore (jakopelosh)
Informatico pigro e realista, nato senza ROM e GPS. Guardiano della notte. Divoratore (di bocca buona) di film, prima, e serie TV, poi. Qualcuno mi definisce nerd: lo prendo come un complimento ma, ogni volta che succede, un vero nerd si ribalta nel suo Tardis. Utente ItaSA dal 2009, blogger senza dono della sintesi da ottobre 2013 e traduttore da dicembre 2014... So say we all!
11 Commenti
Torna su