ABC

ItaSA Numbers Broadcast: 09-14/11 – The Blacklist e i crossover fanno felice NBC.

Rubrica che si apre con l’annuncio di una novità, restate con noi fino al riepilogo in fondo all’articolo per sapere di cosa si tratta! Nel frattempo passiamo ai temi per i quali siete qui: ecco quindi i risultati in questa seconda settimana di sweeps di novembre, periodo molto importante per i ratings.

Domenica 9 Novembre

091114

Torna il football su Fox, e porta in dote ai Simpson un intero punto rispetto a una settimana fa. Rialzo più contenuto per Brooklyn Nine-Nine, che recupera 2 decimi così come Mulaney favorito dal ritorno di Family Guy, ritorno però segnato da un calo di 7 decimi dall’ultima puntata.
Su CBS, Madame Secretary torna nel suo slot delle 20 perdendo 4 decimi, resta stabile The Good Wife, mentre CSI riesce finalmente a riappropriarsi del suo slot ma in calo di 2 decimi.
Piccole variazioni per ABC: 1 decimo perso da Once Upon a Time, mentre sono 2 quelli persi da Resurrection. Revenge risale di 1, ma incombe il rischio cancellazione a fine stagione.

Lunedì 10 Novembre

101114

Lunedi dal sapore misto: alle 20 calano Gotham e le comedy CBS, mentre sorridono gli Originals. Alle 21 scende di 2 decimi Scorpion, resta stabile Sleepy Hollow mentre risale di un decimo la latin soap di CW. Alle 22 il midseason finale di Blacklist guadagna un decimo, mentre NCIS: LA resta stabile così come Castle, la cui pausa di una settimana fa non ha lasciato conseguenze.

Martedì 11 Novembre

111114

Serata dominata da NBC, che con l’ora extra di The Voice e la prima parte del triplo crossover Chicago Fire/Chicago PD/Law & Order: SVU si assicura la vittoria in tutti gli slot affossando la concorrenza.
Alle 20 si salva la matricola d’oro CW, The Flash, che resta stabile a 1.4 come due settimane fa; NCIS perde 3 decimi, mentre Selfie dice addio al suo pubblico dal fondo del baratro.
Alle 21, NCIS: New Orleans segue la serie madre perdendo 3 decimi, mentre sono 2 quelli persi da Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.; continuano invece i festeggiamenti in casa CW con Supernatural che riesce addirittura a salire di un 1 decimo. Per Fox non si ripete quanto di buono ottenuto una settimana fa sfidando gli speciali sulle elezioni: sia New Girl che Mindy Project perdono i decimi faticosamente guadagnati, tornando sui soliti bassi livelli.
Come anticipato, alle 22 Chicago Fire capitalizza il traino canterino diretto e l’hype da crossover guadagnando ben 5 decimi, rubandone 4 a Person of Interest e 1 al non-si-sa-come-arriverà-a-fine-stagione Forever.

Mercoledì 12 Novembre

121114

Cambia il giorno ma non l’antifona: un’altra ora extra di The Voice e le ultime due parti dell’evento crossover portano NBC a vincere di nuovo la serata. Per Law & Order: SVU e Chicago PD i decimi guadagnati sono 8 a testa, mentre alle 20 il guadagno rispetto a The Mysteries of Laura, questa settimana in pausa, è di oltre un punto.
In casa ABC non resta che incassare il colpo: se The Middle riesce a strappare un decimo The Goldberg lo perde, mentre sono ben 3 quelli persi da Modern Family e 2 quelli di Black-ish. Nashville invece mantiene intatto il suo piccolo ma fedele pubblico, così come Red Band Society su Fox e The 100 su CW, che alle 20 perde 2 decimi con Arrow.
Sorprende ma non troppo CBS: dove la veterana Criminal Minds recupera 2 decimi, la matricola Stalker scende di 1.

Giovedì 13 Novembre

131114

Arriva lo Shondadì, e finalmente sorride anche ABC: stabile Grey’s Anatomy alle 20, 3 decimi guadagnati da Scandal e 1 da HTGAWM. Sentimenti contrastanti per CBS: il solito TBBT risale di 2 decimi, Mom ne guadagna 3 segnando il series high, e Two and a Half Men pareggia il risultato di settimana scorsa, ma le buone notizie si fermano qui. Non si arresta il crollo della matricola McCarthys, né quello ancora più drammatico di Elementary, che aggiorna nuovamente il suo series low al punto tondo: a questo punto la syndication da 3 milioni di dollari a puntata è l’unica ragione per tenerlo in vita.
Nessuna sorpresa sugli altri network: almeno fino al ritorno di The Blacklist in febbraio, NBC ha praticamente rinunciato alla serata, con le comedy delle 21 già cancellate che proseguono in caduta libera e Parenthood che perde 3 decimi in attesa di arrivare al series finale. Su Fox, Bones galleggia stabile a 1.3 mentre Gracepoint risale inutilmente di un decimo. Scende invece The Vampire Diaries, e resta stabile Reign seppur a livelli quasi imbarazzanti.

Venerdì 14 Novembre

(dati provvisori e soggetti ad aggiustamenti.)

141114

Già, anche se i network se lo sono praticamente dimenticato, esiste anche il venerdì. Qui le comedy ABC vivacchiano, a questo giro risalgono seppur a livelli vagamente sufficienti. D’altronde, Last Man Standing continua a essere rinnovata senza un vero perchè, chissà se magari anche Cristela… Cristela? Cristela chi?
Su NBC invece cedono sia Grimm che Constantine, ma se per il primo si tratta di normale e innocua fluttuazione, per il secondo significa ormai cancellazione sicura. Tolto il “se”, resta il “quando”: si aspettano notizie dall’italico set del dottor Hannibal per sapere la data in cui intende subentrare, anche se aprile (mese di presunta premiere, almeno secondo i soliti ben informati) pare ancora un po’ troppo lontano.
Fox, CBS e CW vanno di repliche, premi e reality vari… come dicevamo, c’é anche il venerdì?

Riepilogando

Sveliamo intanto la novità: la rubrica ha un cambio in cabina di… scrittura, con la storica blogger tfpeel che passa il timone all’esordiente NathanDrake83! Permettetemi quindi di ringraziare la carissima collega, di cui potrete continuare a leggere i futuri articoli sempre qui sul blog di Itasa, e di ringraziare sin da subito voi lettori per il tempo che vorrete dedicare a questo mio nuovo spazio!

Archiviati i convenevoli, passiamo all’analisi della settimana che si rivela stra-positiva per NBC: certo, con 5 ore di The Voice su 15 totali si va sul sicuro, ma la solida conferma di The Blacklist e il triplo crossover fanno il loro dovere, anche se nel secondo caso mi chiedo per quanto durerà l’effetto. E pazienza se il giovedì e il venerdì guastano un po’ la situazione.
Tornando su The Blacklist: la serie è già giunta al suo midseason finale e lascia il suo slot a un altro show in cui NBC crede molto, ovvero quello State of Affairs che riporta Katherine Heigl in TV 4 anni dopo l’addio a Grey’s Anatomy. Vedremo se si ripeterà la formula che tanto bene ha portato a “Red” Reddington e soci.
Bilancio positivo anche per CW, con solo il giovedi a dare qualche grattacapo: The Vampire Diaries ha perso smalto ma almeno continua a incassare risultati sufficienti, mentre è la raccomandata Reign a trascinare la media verso il basso… D’altra parte, ad assecondare giochi di potere societari invece dei rating il risultato non può che essere questo.
Note dolenti invece per le altre, a partire da CBS che sta seguendo il percorso di crisi già intrapreso nelle scorse stagioni dalla concorrenza: dopo le serate del venerdi e della domenica relegate a fare da incubatrici per gli show da syndication (più l’intrusa Madame Secretary) e gli show delle 22 in caduta libera (specialmente Elementary), ora anche i blocchi comedy iniziano a scricchiolare. Persino i mostruosi nerd di TBBT sono in debito di oltre mezzo punto rispetto ad un anno fa, e le new entry continuano a fare fatica anche solo a restare sulla sufficienza. A farne le spese è The Millers, il cui rinnovo a maggio scorso a discapito di altre serie non prodotte da CBS aveva già sollevato qualche polemica: fermata la produzione di nuovi episodi, si attende di sapere il destino che attende quelli già prodotti, anche se per il momento dovrebbero continuare a essere regolarmente trasmessi.
Alla ABC probabilmente preparano il trasloco verso i Paesi dei Balocchi, dove la settimana si compone di 6 giovedì e una domenica: la baracca è tenuta su dalla tripletta made in Shondaland e da Once Upon a Time, con il resto da dimenticare. E settimana prossima è già tempo di midseason finale per le creature di Shonda: poco male, si avvicinano le feste, la baracca possiamo chiuderla senza problemi.
Nel frattempo, dimentichiamoci di Selfie: dopo la cancellazione di settimana scorsa arriva anche la rimozione a tempo indeterminato dal palinsesto. Povera Amy Pond…
Su Fox meglio non infierire: da apprezzare però i tentativi di contenimento danni tramite lo scambio di slot tra Bob’s Burgers e Mulaney, che con il calendario del football si ritrova “casualmente” in pausa fino alla fine degli sweeps, e l’ordine di 6 episodi aggiuntivi per Mindy Project, che la portano in quota syndication aumentando di molto le chance di rinnovo alla quarta stagione.

IL LISTONE

SERIE A RISCHIO DI CANCELLAZIONE
About a Boy
Constantine
CSI
Gracepoint
Forever
Marry Me
Red Band Society
Resurrection
Revenge
The McCarthys

SERIE IN BILICO TRA RINNOVO E CANCELLAZIONE
Blue Bloods
Bob’s Burgers
Cristela
Grimm
Hawaii Five-0
Jane the Virgin
Last Man Standing
Madame Secretary
Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.
New Girl
Reign
Stalker
The 100
The Good Wife
The Mysteries of Laura
The Originals

SERIE CON FORTI PROBABILITA’ DI RINNOVO
2 Broke Girls
Arrow
Black-ish
Bones
Brooklyn Nine-Nine
Castle
Chicago Fire
Chicago PD
Criminal Minds
Elementary
Family Guy
Grey’s Anatomy
Gotham
How to Get Away With Murder
Law and Order: SVU
Modern Family
Mom
Nashville
NCIS
NCIS Los Angeles
NCIS New Orleans
Once Upon A Time
Person of Interest
Scandal
Scorpion
Sleepy Hollow
Supernatural
The Blacklist
The Flash
The Goldbergs
The Middle
The Mindy Project
The Simpsons
The Vampire Diaries

SERIE CANCELLATE O ALL’ULTIMA STAGIONE
A to Z
Bad Judge
Glee
Manhattan Love Story
Mulaney
Parks & Recreation
Parenthood
Selfie
The Mentalist
The Millers
Two and a Half Men
Unforgettable

SERIE RINNOVATE
Extant
Mistresses
The Big Bang Theory
Under the Dome

Per questo mio primo articolo è tutto, l’appuntamento è sempre qui tra una settimana con tutti gli aggiornamenti del caso!

7 Commenti
Torna su