ABC

ItaSA Numbers Broadcast: 12 – 17 Maggio 2013

Siamo quasi giunti al termine della stagione televisiva, il destino delle nostre serie tv è stato deciso e molte di loro sono arrivate alla conclusione con questa settimana.

Domenica 5 Maggio

domenica

Alle 8 PM Survivor guadagna 1 punto e lo stesso vale per il season finale di Once Upon A Time (risultato deludente visto com’era partita la stagione) e per  i Simpsons. Alle 8:30 PM Bob’s Burger perde 1 decimo.

Alle 9 PM Family Guy recupera 2 decimi sul risultato della scorsa settimana, mentre il season finale di Revenge perde 1 decimo e delude anche in questo caso,  vista anche la poca concorrenza. Su NBC All-Star Celebrity Apprentice perde 2 decimi. Alle 9:30 PM American Dad perde i 4 decimi guadagnati la scorsa settimana.

Alle 10 PM la puntata speciale di Survivor fa un buon risultato.

Lunedì 6 Maggio

lunedì

Alle 8 PM The Voice perde 2 decimi, mentre How I Met Your Mother ne guadagna addirittura 8 con il season finale. Dancing With The Stars resta costante, mentre Hell’s Kitchen perde 1 decimo dalla puntata di venerdì. Su CW la penultima puntata di 90210 perde 1 decimo rispetto alla precedente.

Alle 9 PM 2 Broke Girls guadagna 3 decimi, Hell’s Kitchen perde un altro decimo e il series finale di 90210 resta costante e pessimo, come tutti gli ascolti della stagione. Alle 9:30 PM Mike & Molly guadagna 1 decimo.

Alle 10 PM il season finale di Castle fa alzare il rating di 1 decimo, mentre Revolution e Hawaii Five-0 ne perdono 1 entrambi. Vedremo se la settimana prossima Revolution riuscirà ad aumentare i suoi ascolti, vista l’assenza del suo grande avversario.

Martedì 7 Maggio

martedì

Alle 8 PM il season finale di NCIS guadagna 3 decimi, la premiere di So You Think You Can Dance parte con un risultato piuttosto basso e Wipeout perde 2 decimi.

Alle 9 PM The Voice perde altri 2 decimi, il season finale di NCIS: Los Angeles sale di 1 decimo, mentre quello di New Girl pareggia il risultato della scorsa settimana e lo stesso vale per The Mindy Project alle 9:30 PM.

Alle 10 PM Grimm perde 1 decimo, ma il suo resta un ottimo risultato; Body Of Proof cala di 2 decimi e Golden Boy perde 1 decimo, segnando l’ennesimo series low.

Mercoledì 8 Maggio

mercoledì

Alle 8 PM American Idol e The Middle guadagnano 1 decimo a testa, Dateline resta costante e lo stesso vale per il season finale di Arrow. Alle 8:30 PM Family Tools arresta la sua caduta, eguagliando il risultato della puntata precedente.

Alle 9 PM Modern Family e So You Think You Can Dance salgono di 4 decimi, Criminal Minds guadagna 1 decimo, Law & Order: SVU perde 4 decimi e il season finale di Supernatural resta costante, chiudendo la sua ottava stagione con risultati eccellenti. Alle 9:30 PM How To Live With Your Parents resta costante.

Alle 10 PM il season finale di CSI perde 2 decimi, Chicago Fire guadagna 2 decimi e Nashville sale di 1 decimo.

Giovedì 9 Maggio

giovedì

Alle 8 PM il season finale di The Big Bang Theory  perde 1 decimo, mentre per American Idol guadagna 7 decimi. Su CW il season finale di The Vampire Diaries sale di 1 decimo, battendo Wipeout, in calo di 1 decimo.

Alle 9 PM abbiamo ben 3 season finale e 1 series finale in contemporanea: Grey’s Anatomy resta costante; The Office guadagna ben 7 decimi, chiudendo trionfalmente la serie e registrando uno dei risultati più alti della stagione per NBC; Elementary termina con una doppia puntata e aumenta il suo rating di solo 1 decimo, mentre Beauty And The Beast resta costante.

Alle 10 PM il season finale di Scandal resta costante e lo stesso vale per Hannibal.

Venerdì 10 Maggio

venerdì

Alle 8 PM Shark Tank è in calo, Dateline resta costante e Undercover Boss perde 6 decimi. Su CW il season finale di Nikita guadagna 4 decimi.

Alle 9 PM Shark Tank si rialza di 7 decimi per il season finale.

Alle 10 PM 20/20 perde 2 decimi, Rock Center sale di 1 decimo e 48 Hours debutta con un pessimo risultato.

Vi ricordiamo che i dati di questa giornata sono provvisori e potranno subire variazione nei finali.

Toto Flop

Ormai la stagione televisiva è giunta al termine e restano solo poche serie da concludere. Tirando le somme possiamo dire che questo è stato un anno fallimentare per tutte le reti: le nuove serie sono fallite quasi tutte e quelle che si sono salvate fanno comunque risultati peggiori rispetto alle vecchie.

Tra le nuove si sono distinte due serie targate NBC e una targata CW:

  • Revolution, che ha tenuto perfettamente durante tutto l’autunno, per poi cadere nella mediocrità con le puntate primaverili. Staremo a vedere se l’anno prossimo, con il cambio di giorno, riuscirà a tenersi almeno il pubblico rimasto nelle ultime puntate; se così dovesse essere, sarebbe comunque un successo.
  • Chicago Fire, che è riuscito a realizzare il miracolo che ogni serie vorrebbe fare. Partendo da risultati scarsi, è cresciuto puntata dopo puntata, arrivando a segnare e mantenere uno dei rating più alti del canale.
  • Arrow è partito subito in quarta, per poi assestarsi su ottimi risultati, senza mai scendere sotto lo 0,9 di rating, segno che nel giro di una stagione ha saputo fidelizzare il pubblico, e questo è un gran vantaggio.
  • The Following, cominciata in primavera, periodo in cui gli ascolti cominciano a scemare in maniera a volte drammatica, ha saputo reggere molto bene in una fascia oraria problematica per FOX. I risultati ottenuti l’hanno resa la serie con il rating più alto del canale.

Il resto scade nella mediocrità (Nashville, Beauty And The Beast) se non proprio nell’insufficienza (The Mindy Project, The Carrie Diaries), ma ogni anno le reti fanno questi salvataggi quasi senza senso per evitare di cancellare tutte le serie nuove da loro presentate e quindi salvando in parte la faccia davanti agli inserzionisti. Di solito le serie insufficienti sono anche quelle che non sopravvivono l’anno successivo, ma staremo a vedere se quelle di quest’anno riusciranno a rompere la tradizione.

Per quanto riguarda Hannibal (unica serie il cui destino è ancora in sospeso) ancora nessuna notizia riguardo il rinnovo/cancellazione è stata data, ma con gli ascolti che fa sperare in una seconda stagione è abbastanza vano.

 

Fonte dei dati d’ascolto: tvbythenumbers

*Grazie a Michele per averci ricordato “The Following”.

The following two tabs change content below.
6 Commenti
Torna su