Californication

Lo Strillone di martedì 10 dicembre

Lo Strillone è la nuova rubrica di ITASA Blog che ogni mattina vi dà la sveglia con le notizie più importanti della giornata precedente. Questi i temi di lunedì 9 dicembre 2013.

  • Showtime chiude Californication. La prossima stagione, la settima, segnerà la fine delle vicende di Hank Moody. I nuovi 12 episodi, infatti, saranno gli ultimi e andranno in onda a partire da aprile 2014. Leggi: Californication: la settima stagione sarà anche l’ultima
  • Sulla scia del successo del videogioco a episodi di The Walking Dead (uscirà a breve l’attesissima seconda stagione), la casa di sviluppo videoludica Telltale Games è stata contattata da HBO per dar vita a qualcosa di simile per Game of Thrones. Il gioco verrà pubblicato nel 2014 e sarà anch’esso in formato episodico. Non si sa ancora se, come nel caso degli zombie, il genere scelto sarà quello dell’avventura grafica. Affilate mouse e controller! Fonte: zap2it.com (in inglese)
  • Il salto generazionale (almeno tra gli attori che lo interpretano) che sta per compiere il Dottore non sembra impensierire Steven Moffat. “In Doctor Who, abbiamo avuto Dottori dai 20 ai 70 anni, ma le diverse età non sono mai state lo specchio di come si sentiva il personaggio in quel momento. In Peter Capaldi [55 anni, n.d.R.] ci sono tanti aspetti giovanili quanto maturi erano quelli di Matt Smith“. Moffat conferma anche che l’ottava stagione sarà trasmessa in un unico blocco, contrariamente a quando successo con la settima. Fonti: sfx.co.uk e spoilertv.com (in inglese)
  • USA Network ha diramato la composizione della sua midseason. Questi gli appuntamenti che ci interessano: l’8 gennaio avrà inizio l’ottava (e ultima?) stagione di Psych, mentre il giorno successivo sarà la volta della seconda metà della quinta stagione di White Collar. Suits invece tornerà il 6 marzo con gli ultimi sei episodi della terza stagione e sarà seguito dal debutto di Sirens, il remake americano dell’omonima serie britannica. Fonte: deadline.com (in inglese)
  • Il produttore esecutivo Peter Berg smorza l’entusiasmo dei fan e dichiara pressoché morto il progetto per il film finale di Friday Night Lights: “Ne abbiamo parlato, e ad alcuni di noi l’idea piace, ad altri un po’ meno. In questo momento credo proprio che non si farà”. Fonte: tvline.com (in inglese)

Lo Strillone di oggi si conclude qua. Se, per un motivo o per l’altro, avete perso quello del giorno precedente, potete raggiungerlo semplicemente cliccando qui. A domani!

The following two tabs change content below.

Bettaro

Nerd e fisico, ma più simpatico di quelli di TBBT. Marvel fan, Star Wars fan, Halo fan. Stregato da Arrested Development e Life on Mars. Su ItaSA Blog dal 2012, sono dietro a ogni pessima decisione editoriale.
8 Commenti
Torna su