24

Lo Strillone di martedì 14 gennaio

Lo Strillone è la rubrica di ITASA Blog che ogni mattina vi dà la sveglia con le notizie più importanti della giornata precedente. Questi i temi di lunedì 13 gennaio.

  • Domenica è stata la serata dei Golden Globe. Presentata da due conduttrici in forma smagliante, Tina Fey e Amy Poehler, la 71esima edizione è stata una delle più apprezzate degli ultimi anni. Breaking Bad e Brooklyn Nine-Nine hanno fatto la voce grossa tra le serie televisive, mentre American Hustle ha dominato nel mondo del grande schermo. Leggi: Golden Globe Awards 2014: i vincitori!
  • La Marvel ha annunciato chi vestirà i panni di Hank Pym nel film Ant-Man, in uscita il 31 luglio 2015. La scelta degli studios è ricaduta niente di meno che su Michael Douglas, fresco vincitore proprio di un Golden Globe come miglior attore in una miniserie o film per la televisione con Behind the Candelabra. L’attore, vincitore anche di due Oscar, si affiancherà quindi a Paul Rudd, già scelto per il ruolo di Scott Lang. Restando in casa Marvel, arriva la notizia che Bill Paxton (Big Love) interpreterà John Garrett, un agente che si unirà per almeno quattro episodi alla squadra di Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. Fonti: Marvel.com, tvguide.com (in inglese)
  • Se la Marvel si muove in grande, la DC non è da meno con la serie Gotham, in arrivo su Fox. Nonostante dall’annuncio ufficiale sembrasse uno show incentrato solo su un giovane commissario Gordon, il presidente di Fox Kevin Reilly ha invece dichiarato che potremo goderci anche le origini di villain come l’Enigmista, Pinguino o Catwoman. E addirittura seguire il percorso di crescita di un giovane Bruce Wayne, da quando ha 12 anni a quando indossa per la prima volta un mantello. Decisamente tutta un’altra storia! Fonte: deadline.com (in inglese)
  • Sempre Kevin Reilly si esprime sul futuro di Bones: “Stiamo discutendo il rinnovo della decima stagione, e credo che si farà. Ma potrebbe essere l’ultima”, sembra aver dichiarato ad alcuni reporter. Insomma, iniziamo a prepararci all’addio per Bones e Booth. Fonte: hollywoodreporter.com (in inglese)
  • Gracepoint, il remake americano di Broadchurch con David Tennant e Anna Gunn, ha ben ragione di esistere. Lo sostiene il presidente di Fox Kevin Reilly (in gran forma, a quanto pare) che spiega che quasi nessun americano guarderebbe un prodotto d’oltreoceano. “Inoltre la nostra produzione conterà dieci episodi al posto degli otto originali e il finale sarà diverso, così il pubblico avrà un motivo per seguirla”. Americani… Fonte: ew.com (in inglese)
  • Il ritorno di Jack Bauer su Fox ha finalmente una data. La serie da 12 episodi 24: Live Another Day partirà ufficialmente il prossimo 5 maggio, con una première di due ore. E negli stessi minuti è arrivato anche l’annuncio di una gradita aggiunta al cast: Yvonne Strahovski (Chuck, Dexter) sarà al fianco di Kiefer Sutherland nel ruolo di un’agente della CIA di stanza a Londra. Sutherland stesso si dice intanto fiducioso per un eventuale prossimo film. “Se questa miniserie riesce a far smuovere qualcosa in direzione del film, ben venga”. Fonti: thefutoncritic.com, ew.com, ew.com (in inglese)
  • Altre notizie di casting per Fox. Gli episodi di New Girl e Brooklyn Nine-Nine che seguiranno la messa in onda del Super Bowl, il prossimo 2 febbraio, vedranno come guest star, rispettivamente, la leggenda della musica Prince nel ruolo di se stesso e Fred Armisen (Portlandia, Saturday Night Live). Nella comedy vincitrice del Golden Globe sono previsti anche altri cameo, tra i quali l’ex quarterback Joe Theismann. Fonte: tvbythenumbers.com (in inglese)
  • In The Big Bang Theory potrebbe arrivare un possibile interesse amoroso per Raj. Tania Raymonde (Alex di Lost) è accreditata come guest star nell’episodio di San Valentino, ma potrebbe anche diventare una presenza fissa. Fonte: tvline.com (in inglese)
  • Il produttore esecutivo di Family Guy, Seth MacFarlane, si è detto molto stupito delle accese reazioni dei fan dopo la (provvisoria) morte di Brian. “Siamo rimasti tutti molto sorpresi nel vedere quanto la gente tenesse ancora a quel personaggio. Pensavamo che la sua morte ravvivasse un po’ il pubblico, ma non ci aspettavamo una reazione così inferovata”. La trovata però è servita al suo scopo: “Abbiamo dimostrato che questo è ancora uno show in cui può succedere di tutto”. Fonte: hollywoodreporter.com (in inglese)
  • Se ancora non avete visto il trailer della quarta stagione di Game of Thrones (in arrivo il 6 aprile), non so veramente cosa dirvi. Anzi sì, guardatevelo qua sotto. Intanto HBO ha sciolto il dubbio che attanagliava i numerosi fan della serie The Newsroom: ci sarà un terza stagione, ma sarà l’ultima. Fonte: variety.com (in inglese)

Lo Strillone di oggi termina qua. Nel caso vi foste persi il precedente, potete leggerlo cliccando qua. Un augurio di buona giornata a tutti!

The following two tabs change content below.

Bettaro

Nerd e fisico, ma più simpatico di quelli di TBBT. Marvel fan, Star Wars fan, Halo fan. Stregato da Arrested Development e Life on Mars. Su ItaSA Blog dal 2012, sono dietro a ogni pessima decisione editoriale.
6 Commenti
Torna su