Dallas

Lo Strillone di sabato 15 marzo

Lo Strillone è la rubrica di ITASA Blog che ogni giorno vi tiene sul pezzo con le notizie più importanti della giornata precedente. Questi i temi di venerdì 14 marzo.

  • TNT dispone la scacchiera in vista dell’estate e annuncia le date di ritorno (o di premiére) per i suoi drama. Si parte il 9 giugno con la terza stagione di Major Crimes, che farà da traino al pilot del nuovo crime Murder in the First. Otto giorni dopo, il 17 giugno, tornerà Rizzoli & Isles con la sua quinta stagione; subito dopo prenderà il via il terzo anno di Perception. Il 20 giugno sarà la volta di Cold Justice (seconda stagione), e le novità del mese si concluderanno il 22 con il debutto The Last Ship e, a seguire, la quarta stagione di Falling Skies. Il 18 agosto sarà quindi la volta di Dallas con la sua seconda parte di stagione, mentre il 20 agosto partirà il nuovo drama Legends, seguito dalla quarta stagione di Franklin & Bash. Vi siete segnati tutte le date? Fonte: indiewire.com (in inglese)
  • Con il ritorno di Orphan Black il prossimo 19 aprile su BBC America, la star Tatiana Maslany allontana le polemiche nate sul web riguardo la natura sessuale del clone Cosima. In parole povere, se i cloni condividono lo stesso materiale genetico, quella di essere eterosessuale o omosessuale è una scelta e non la propria natura? “Non vogliamo assolutamente far passare il messaggio che Cosima abbia scelto di essere gay”, dice l’attrice. “I cloni nascono da madri diverse e possono esserci dei fattori biologici che non li rendano identici in tutto e per tutto. Ma noi non vogliamo comunque ridurre il tutto a una scelta o a una questione biologica. Vogliamo soltanto dire che chiunque può essere quello che vuole”. Fonte: ew.com (in inglese)
  • Jensen Ackles parla del rinnovo di Supernatural per una decima stagione e del backdoor pilot dello spin-off Supernatural: Bloodlines. “Ormai sono dieci anni che riceviamo quella telefonata, ed è qualcosa che non ci stanca mai. Fa piacere vedere che in questa nona stagione stiamo registrando alcuni dei nostri rating più alti, invece di morire piano piano come accade di solito”. E sull’episodio del 29 aprile che farà da pilot per Supernatural: Bloodlines spiega: “Sam e Dean raggiungono Chicago per uno dei classici lavoretti, ma si troveranno davanti a una situazione interessante. Dovendo occuparsi però di questioni più importanti prometteranno di inviare degli aiuti ed è così che la storia verrà introdotta”. Fonte: zap2it.com (in inglese)
  • Nella prossima stagione di Doctor Who, Peter Capaldi dovrà fare i conti con un nuovo nemico. Per il ruolo della potentissima e inebriante banchiera Ms. Delphox è stata infatti scelta l’attrice Keeley Hawes (Ashes to Ashes, Lines of Duty), che si è detta felicissima di entrare a far parte del team artistico del Dottore. Nazanin Boniadi è stata invece promossa a regular in Homeland: l’attrice, attualmente impegnata in un mini-arco narrativo in Scandal, interpreta Fara Sherazi, che si troverà nella quarta stagione a ricoprire un ruolo chiave nella CIA sotto la guida di Carrie. In casa Showtime registriamo la promozione a regular di Emily Bergl (Sammi Gallagher) per la quinta stagione di Shameless e il casting di Andrea Bogart (General Hospital) in Ray Donovan. Sarà la moglie dell’agente Volcheck. Fonte: hollywoodreporter.com, deadline.com, deadline.com (in inglese)
  • Notizie di casting per le nuove serie. Anne Heche (Hung, Save Me) si unisce al cast di Dig, miniserie di USA Network, e interpreterà il capo della sede dell’FBI a Gerusalemme. Per il pilot di Astronaut Wives Club (ABC) approda Odette Annable (House, Banshee) nel ruolo di Trudy Cooper, la più giovane tra le mogli dei cosmonauti. Sempre per ABC, Melissa George (Alias, The Good Wife) sarà la protagonista femminile del progetto senza titolo di Richard LaGravenese che ruoterà attorno alla rivalità e al corteggiamento tra due componenti dell’alta società newyorkese. L’altro protagonista è Rufus Sewell. Fonti: variety.com, deadline.com, deadline.com (in inglese)
  • Anthony LaPaglia torna come protagonista in una serie CBS, dopo Without a Trace. Nel pilot di Red Zone vestirà i panni di Holden Weller, agente della CIA in pensione che si ritroverà buttato nella mischia dopo un attentato terroristico su Washington. Joe Morton, che interpreta Rowan, il padre di Olivia, in Scandal, è stato scelto per il pilot del drama Proof di TNT per interpretare il dottor Charles Russell, il rigido dirigente dell’ospedale in cui lavora la protagonista Katherine (Jennifer Beals). Protagonista della comedy Cuz-Bros di CBS sarà invece Geoff Stults, star di Enlisted, ormai prossima alla cancellazione. La serie ruoterà attorno alla vita di Nick (Stults), completamente sconvolta dall’arrivo del suo disagiato cugino. Fonte: deadline.com, tvguide.com, deadline.com (in inglese)

È tutto per oggi. Appuntamento a domani, ma se volete recuperare le news di ieri, potete sempre trovarle qua.

The following two tabs change content below.

Bettaro

Nerd e fisico, ma più simpatico di quelli di TBBT. Marvel fan, Star Wars fan, Halo fan. Stregato da Arrested Development e Life on Mars. Su ItaSA Blog dal 2012, sono dietro a ogni pessima decisione editoriale.
1 Commento
Torna su