Amazon

The Man In The High Castle merita di diventare una serie completa?

Il romanzo di Philip K. Dick diventa una serie TV prodotta da Ridley Scott e da Amazon Studios. Scopriamo insieme se il Pilot convince abbastanza da far sperare in una serie completa.

1 K3JSt0gGDbmNNek-s65YrgLa Svastica sul Sole, titolo italiano del libro che in inglese condivide il nome con la serie, è uno dei più acclamati romanzi di fantascienza di Philip K. Dick, autore dai quali scritti sono stati tratti film come Minory Report e Blade Runner. La serie e il romanzo sono ambientati in una realtà alternativa dove la Germania e il Giappone hanno vinto la Seconda Guerra Mondiale, conquistando l’America attraverso il lancio della bomba atomica. Ai nazisti è andata la costa Est, i Giapponesi hanno occupato la costa Ovest, mentre la parte centrale è diventata zona neutrale. In questa America divisa e sconfitta seguiremo la storia di diversi personaggi impegnati nella lotta contro il regime nazista.

La Svastica sul Sole è forse il libro più complesso di Philip K. Dick, che unisce elementi di filosofia, sociologia e politica in una trama fitta e complessa. The Man In The High Castle, grazie al certosino lavoro di adattamento degli sceneggiatori Frank Spotnitz e Howard Brenton, riesce a dosare perfettamente le diverse parti del romanzo, riuscendo così a trasmettere magnificamente l’essenza della trama e dell’affascinante ambientazione distopica. Anche i personaggi vengono caratterizzati in maniera efficace, a parte Fink, che nel romanzo ha da subito un ruolo più The_Man_in_the_High_Castle_Pilot_7130.NEFcentrale e che qui viene mostrato per troppo poco tempo. Speriamo gli venga dato più spazio nell’ipotetica stagione completa. Unico difetto della sceneggiatura sono alcuni dialoghi, soprattutto quelli riguardanti la sotto-trama romantica, che risultano eccessivamente stereotipati e privi di una qualsivoglia profondità emotiva.

David Semel, vincitore dell’Emmy come Miglior Regista per il pilot di Heroes, dirige egregiamente il pilot, confermando l’alta qualità della serie. Merito anche di una fotografia “cinematografica”, di effetti speciali di buona fattura e di una sceneggiatura asciutta ed efficace.

Amazon Studios sta aspettando il responso della critica e del pubblico prima di decidere se produrre una stagione completa. Vista l’ottima accoglienza, The Man In The High Castle potrebbe tornare l’anno prossimo con più episodi, diventando probabilmente un’altra perla prodotta da Amazon Studios dopo Transparent Mozart In The Jungle. Se, come me, volete dare più speranze a quest’ottima serie di fantascienza, compilate questo modulo elogiando la serie.

Siete soddisfatti di questo pilot? Rispetto al romanzo trovate troppa differenza o riesce a catturarne l’essenza? Merita una stagione completa?

 

The following two tabs change content below.

Jacopo Msn

Jacopo Mascolini, laureato al DAMS di Roma e su ItasaBlog dal 2014, sta studiando alla Scuola Holden di Torino per diventare uno sceneggiatore di serie TV.
11 Commenti
Torna su