CW

The Vampire Diaries: lettera di una fan delusa

Nina Dobrev ha pubblicato su Instagram una lunga lettera ai fan per confermare l’uscita dal cast di The Vampire Diaries. Dopo sei stagioni, Nina mette la parola fine alla sua Elena Gilbert.

Le parole di Nina:

Cara famiglia di TVD,

Ho passato il più bel weekend sul lago Lanier in Georgia con la mia famiglia di TVD, il cast e la crew di The Vampire Diaries. Volevo essere la prima a dirvi che non è stata una semplice festa, ma un party d’addio. Ho sempre saputo che Elena avrebbe avuto la sua esperienza per sei stagioni e questi sei anni mi sono sembrati una vita intera. Sono stata umana, poi vampira, una doppelganger, un’immortale pazza, una doppelganger che si è finta umana, un’umana che si è finta una doppelganger. Sono stata rapita, uccisa, resuscitata, torturata, maledetta, fatta a pezzi, morta e non-morta e ancora molto altro prima del season finale di maggio. Elena si è innamorata non una, ma due volte con due splendide anime gemelle e nel frattempo ho fatto amicizia con alcune le persone migliori al mondo, creando una famiglia che amerò per sempre.

C’è ancora molto altro prima che finisca la stagione e prometto di parlarvi delle mie avventure nei prossimi mesi (…), ma fino ad allora vi invito a godervi al massimo la vita di Elena Gilbert e a prepararvi con me a dirle addio, in vista del prossimo capitolo della mia vita. Voglio condividere questo addio con voi (…). Voi, il meraviglioso fandom che mi ha dato amore, supporto e passione, più di quanto avrei mai potuto immaginare sette anni fa, quando una giovane ragazza canadese si è presentata a Los Angeles per le audizioni di “quello show tipo Twilight”. Vi amo tutti. Allacciate le cinture. Se pensate di sapere cosa succederà, dovreste ricredervi.

Con amore, Nina

Nina-Dobrev modPrima di essere blogger sono fan e come tale non potevo far passare questa notizia come due righe sullo Strillone e tanti saluti. Ho seguito, amato e criticato per sei stagioni questa serie, ma mai come oggi sono così delusa. E non per la scelta dell’attrice, che pare essere stabilita già dallo scorso anno, ma per come gli sceneggiatori hanno sviluppato questa ultima stagione consapevoli della volontà di Nina di non proseguire: non li perdonerò mai e poi mai. Amare o odiare il personaggio di Elena sembrava lo sport preferito di una parte del fandom, anche se io ho sempre amato e apprezzato lo sviluppo di Elena: i suoi pregi e difetti al di là che stesse con Stefan o con Damon. Perché prima di essere Delena, ho sempre apprezzato i personaggi di Elena e Damon come singoli.

Quest’ultima stagione sembra un po’ un mix mal riuscito di tante belle scene di fan fiction più meritevoli, ma se questo era per farci ingoiare l’amara pillola, ne avrei fatto onestamente a meno. A cosa è servito vedere lo struggimento per aver perso l’amore della sua vita? A cosa è servito farli ritrovare con i ricordi di lei persi per sempre? A cosa è servita la scena del rain kiss fortemente voluto per stagioni dal fandom? Perchè allora davvero mi viene da pensare che Julie Plec non sapeva come uscire da questa decisione di Nina, che ha inevitabilmente portato a cambiare i piani della serie. E questo perché? Perché pur essendo calati gli ascolti e non di poco, secondo CW lo show produce ancora molto, così hanno preferito mandare all’aria sei stagioni di percorso perchè “the show must go on”, come si suol dire.

Ed è troppo facile dare la colpa ai presunti problemi personali tra Nina e Ian Somerhalder (Damon Salvatore), perché se la produzione avesse voluto, da professionisti quali sono avrebbero dovuto fare la loro parte e darci una stagione finale degna di tale nome. Invece hanno scelto di fare il salto dello squalo. Onestamente, quante persone pensate che seguiranno una settima stagione, qualsiasi sia la fine della sesta? Non basteranno mai gli occhi blu di Ian per portare avanti la storia, che già manca di una degna trama orizzontale da tre stagioni, il cuore dello show era ormai il Delena, non raccontiamoci storie. Il triangolo era finito da tre stagioni, gli altri protagonisti e comprimari non saranno mai abbastanza interessanti per portare avanti la storia. Mi fa un po’ ridere la dichiarazione della Plec che ha fatto intendere di puntare al rapporto tra fratelli, che a suo dire sono sempre stati una parte importante della serie; peccato che per cinque stagioni non se ne sono preoccupati minimamente e noi fan non abbiamo mai recepito questo messaggio.

Poi si potrebbe anche contestare agli autori di non essere mai stati in grado di dare degli sviluppi interessanti agli altri personaggi, in modo da evitare che l’abbandono di una colonna portante portasse alla chiusura anticipata della serie. Perché sono fermamente convinta che già questi cinque episodi finali subiranno grosse ripercussioni dopo queste notizie, onestamente non so quanti abbiano voglia o curiosità di vedere come pensano di chiudere il personaggio di Elena e di portare avanti gli altri, Dio ce ne liberi da un Bamon (Bonnie e Damon)  tirato fuori dal nulla, due personaggi che si sono a malapena degnati di qualche frase per cinque stagioni, tra l’altro. Quindi Bonnie, che è stata usata come tappabuchi per buona parte di sei stagioni ed è utile solo a tirar fuori dai pasticci i nostri eroi, e Damon, innamorato perso di Elena da almeno cinque stagioni e mezza, dovrebbero finire insieme come premio di consolazione? O per soddisfare quella parte minima del fandom che è fedele ai libri e avrebbe voluto vedere uno sviluppo romantico tra i due? Non so voi ma io questo TVD non lo voglio vedere e non lo vedrò mai.

E dopo questo lungo sfogo, più da fan che da blogger, auguro davvero il meglio a Nina, perché in sei stagioni ha comunque dimostrato di avere la stoffa per diventare qualcuno, in un futuro prossimo.
È stato un piacere seguire la serie nonostante tutto, ma credo che per me finisca qui.

Una blogger fan delusa.

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

16 Commenti
Torna su