Amazon

The Man in the High Castle – Promossa o bocciata?

La prima stagione della serie Amazon, adattamento dell’omonimo romanzo di Philip K. Dick, sarà riuscita a mantenere le aspettative dell’ottimo pilot?

Siamo nel 1960: i Nazisti hanno vinto la Seconda Guerra Mondiale e l’America è stata soggiogata dai Tedeschi e dai Giapponesi: i primi occupano la costa dell’Atlantico, mentre i secondi quella del Pacifico. Il centro America, invece, rimane territorio neutrale. In questa ambientazione così affascinante, seguiamo le vicende di Juliana Crain (Alexa Davalos), una ragazza di San Francisco dalla vita tranquilla e monotona. Questa si troverà coinvolta in un intrigo politico quando scopre dell’esistenza di un film che mostra i Nazisti perdere piuttosto che vincere la guerra.

ZZ02047CB1The Man in the High Castle è una delle serie originali Amazon, insieme a Transparent e Mozart in the Jungle, ad aver avuto il miglior riscontro di pubblico e critica. Il merito va soprattutto al suo essere fedele all’essenza del romanzo da cui è tratta ma distaccandosene a livello di trama, riuscendo a renderla così più avvincente e funzionale come serie TV. Seppur proceda lentamente nelle prime puntate, The Man in the High Castle riesce a coinvolgere lo spettatore attraverso una caratterizzazione dei personaggi curata. Nel corso della stagione, gli avvenimenti si fanno più interessanti e la trama si infittisce con intrighi e sotto trame sempre ben costruite. Sarebbe tuttavia stato meglio anticipare ed esplorare maggiormente quella rivelazione finale, che quasi ci si aspettava, piuttosto che relegarla alla funzione di cliffhanger. Una mossa che sa di trovata pubblicitaria piuttosto che di intelligente costruzione della trama. Inoltre, senza essere spiegata, la rivelazione lascia lo spettatore più arrabbiato che emozionato. Da lodare anche tutto il reparto visivo della serie, dai costumi fino alle scenografie, che catturano alla perfezione una ambientazione così evocativa e interessante.

Nel complesso la prima stagione di The Man in the High Castle è promossa con pieni voti; il merito è anche di un solido cast dove spiccano Rufus Sewell nel ruolo del caporale nazista John Smith e Cary-Hiroyuki Tagawa in quello del Ministro del Commercio Nobusuke Tagomi.

Per voi è promossa o bocciata? Avete letto il libro originale e siete soddisfatti dei cambiamenti?

The following two tabs change content below.

Jacopo Msn

Jacopo Mascolini, laureato al DAMS di Roma e su ItasaBlog dal 2014, sta studiando alla Scuola Holden di Torino per diventare uno sceneggiatore di serie TV.
Clicca per lasciare un commento
Torna su