CBS

Extant – La fantascienza di qualità torna finalmente in TV

Se siete in astinenza da sci-fi, questa serie prodotta da Steven Spielberg e con il premio Oscar Halle Berry vi lascierà pienamente soddisfatti.

In un futuro non troppo lontano, l’astronauta Molly Woods torna a casa dopo un anno passato in una missione in solitaria su una base spaziale in orbita intorno alla Terra. Psicologicamente provata, cercherà di riadattarsi alla vita normale, ritrovando l’affetto del marito e del figlio androide. Le cose però si complicano quando scopre di essere incinta, fatto in sé inspiegabile, vista la sua infertilità e il fatto che non ha avuto contatti con nessuno per un intero anno. Come è potuto succedere? E quali oscuri segreti si nascondono dietro la misteriosa gravidanza?

extantExtant, creata dal semi-sconosciuto Mickey Fisher, è la serie di fantascienza che molti aspettavano. Se in questi anni i fan del genere si sono dovuti accontentare di produzioni mediocri o scadenti,  adesso possono trarre un sospiro di sollievo. L’ambientazione futuristica è perfettamente sviluppata e credibile, e vi possiamo ritrovare elementi tipici di queste produzioni, primo fra tutti gli androidi, che rimandano a quelli di Blade Runner e A.I. – Intelligenza Artificiale. Intorno a questi temi, la serie sviluppa un’intrigante trama, che da subito affascina lo spettatore. Un difetto del pilot è il suo essere  emotivamente sterile in alcuni momenti, rischiando di allontanare lo spettatore dalle vicende. Nel complesso comunque la puntata risulta ottimamente costruita, gettando efficacemente le basi per quella che sembra essere un’interessante prima stagione. Da segnalare anche la ottima performance di Halle Berry, che si cala perfettamente nei panni della tormentata protagonista. Forte inoltre di una produzione di qualità, con ottimi effetti speciali e registi di livello come Allen Coulter, regista di Remember Me, la serie si conferma come una delle più interessanti in onda quest’anno.

Extant-Pilot-2

Certamente Extant non è Battlestar GalacticaStar Trek, ma non è neanche il mediocre Falling Skies. La fantascienza è un genere che sta tornando in auge, sopratutto al cinema, grazie ai cinecomics Marvel e al film Gravity, che pur non appartenendo al genere, ha spostato lo sguardo degli spettatori verso lo spazio. I fan dello sci-fi sono forse i più esigenti, non si accontentano delle vie di mezzo. Probabilmente perché questo è un genere che già ha visto i suoi i capolavori sia nella letteratura (AsimovDick e Clarke tra i tanti), sia nel cinema (2001: Odissea Nello Spazio e Blade Runner su tutti).  Noi spettatori e fan del genere dobbiamo però cercare di non fare eccessivi confronti, valutando la produzione in sé e godendo degli affascinanti, seppur già visti, elementi che lo costituiscono.

 

E voi fan dello sci-fi, siete soddisfatti di questa serie? Pensate che questo genere sia stato sfruttato troppo e non vi sia più spazio per l’originalità?

 

 

The following two tabs change content below.

Jacopo Msn

Jacopo Mascolini, laureato al DAMS di Roma e su ItasaBlog dal 2014, sta studiando alla Scuola Holden di Torino per diventare uno sceneggiatore di serie TV.
44 Commenti
Torna su