Alphas

Gli Alphas avranno una seconda stagione

Dopo gli ottimi risultati ottenuti nel lunedì stellare del canale Syfy, arriva oggi la notizia del rinnovo ufficiale per una seconda stagione della serie Alphas.

L’ha annunciato oggi Mark Stern, Presidente dei contenuti originali del canale via cavo.  Syfy ha ordinato altri 13 nuovi episodi per la  matricola prodotta dalla Universal Cable Production e dalla BermanBraun Television che andranno in onda nell’estate 2012.

“L’approccio intelligente ed innovativo dei supereroi di Alphas ha davvero convinto il nostro pubblico”, continua Stern. “Siamo tutti orgogliosi del risultato raggiunto in questa prima stagione e siamo ansiosi di vedere lo sviluppo della trama che ci aspetta con la seconda stagione.”

Alphas ha debuttato l’11 luglio ed è diventata la matricola più guardata del canale degli ultimi due anni.

Ad oggi,  gli episodi in onda ogni lunedì alle 22.00 hanno avuto una media di 3.300.000 spettatori totali (compresi tutti i dati disponibili raggiunti con la registrazione dei 7 giorni).

Confrontandolo nei numeri delle fasce più importanti,  Alphas ha superato altre matricole al debutto o attesi ritorni degli altri canali come Teen Wolf, Rescue Me, Hawthorne e The Killing. Alphas batte anche Memphis Beat nella fascia degli adulti dai 18 ai 49 anni.

Alphas ha segnato numeri impressionanti anche con gli spettatori “on demand” sin dal suo debutto a luglio scorso, con una media di oltre 240.000 richieste entro i 7 giorni dalla messa in onda di ogni puntata.  Alphas è anche serie più popolare del canale per il download digitale.

fonte www.blastr.com

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su