AMC

Gli Aperitivi: Humans

Avete sempre desiderato un androide domestico? Questa ottima serie di fantascienza britannica risponderà alle vostre esigenze, mostrandovi pregi e difetti della vostra scelta.

LA TRAMA

humansIn un futuro non troppo lontano è possibile acquistare dei maggiordomi robotici chiamati Synth. Una famiglia può avere un aiuto in casa nelle faccende domestiche, una società può avere manodopera a un prezzo bassissimo. Ma cosa succederebbe se questi iniziassero a sviluppare una coscienza? I protagonisti della serie sono quattro: una Synth appena comperata da una famiglia, un umano e un Synth che ha sviluppato una propria coscienza, un detective che sta cercando tutti gli androidi auto-coscienti e un signore molto legato al proprio domestico robotico, diventato quasi un figlio per lui.

LA PRIMA IMPRESSIONE

Humans, remake della serie svedese Äkta människor (Real Humans), riprende i temi già esplorati nella serie dei robot di Asimov e nel film Blade Runner, richiamando alla mente anche Pinocchio, creando un prodotto poco originale ma intrigante. Merito di una solida sceneggiatura, che riesce a creare una trama avvincente intorno a personaggi ben caratterizzati. Inseriti in un ambientazione futuristica curata e credibile, tutti gli archi narrativi vengono efficacemente sviluppati e intrecciati tra di loro. Merito anche dell’ottimo comparto visivo e delle ottime performance del cast tra cui spiccano Colin Morgan (Merlin), Gemma Chan (Sherlock) e il premio Oscar William Hurt.

IL QUESITO

Humans convince appieno e pone le basi per quella che si prospetta essere un’ottima prima stagione. Gli unici quesiti riguardano i misteri presentati nel pilot, che potrebbero essere sviluppati in maniera poco convincente o banale.

IL VERDETTO

Humans è uno di quei remake che funzionano e entusiasmano. Ben scritto, diretto e interpretato, merita di essere visto dai fan del genere e non. Se siete appassionati del genere o semplicemente vi stuzzica l’idea, trovate i nostri sottotitoli qui.

The following two tabs change content below.

Jacopo Msn

Jacopo Mascolini, laureato al DAMS di Roma e su ItasaBlog dal 2014, sta studiando alla Scuola Holden di Torino per diventare uno sceneggiatore di serie TV.
16 Commenti
Torna su