Almost Human

Lo Strillone di mercoledì 8 gennaio

Lo Strillone è la rubrica di ITASA Blog che ogni mattina vi dà la sveglia con le notizie più importanti della giornata precedente. Questi i temi di martedì 7 gennaio.

  • Uno dei protagonisti di Cougar Town, Dan Byrd, parla della quinta stagione dello show e della storyline che lo riguarda. Il personaggio da lui interpretato, Travis, ha ora una relazione con la sua migliore amica Laurie, interpretata da Busy Philipps. Lo stesso Byrd dichiara che “una relazione fra Travis e Laurie era inevitabile”, “una naturale evoluzione della storia e dello show”. Come reagiranno gli altri personaggi? Jules, la madre di Travis (interpretata dalla mitica Courteney Cox), ad esempio, non la prenderà bene. Fonte: tvguide.com (in inglese)
  • Almost Human sta cercando di riempire il vuoto lasciato da Fringe. Il creatore J. H. Wyman spiega che sta cercando di applicare al nuovo show una delle caratteristiche fondamentali di Fringe: concentrarsi sui protagonisti ed esplorare i loro sentimenti e le loro relazioni, piuttosto che sugli antagonisti. E a proposito di antagonisti, Wyman rivela che l’Insindacato non è il vero avversario di Almost Human. Altra caratteristica dello show, e di Wyman,  è quella di raccontare “storie di persone che credono ancora nell’umanità in un mondo dominato dalla tecnologia”. Fonte: ign.com (in inglese)
  • In Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. difficilmente vedremo gli Avengers all’opera. Questo però non impedisce alla produzione della serie di avere delle grandi guest star, per camei o piccoli ruoli. Dopo Samuel L. Jackson, arriva il padre dei fumetti in persona, Stan Lee! Interpreterà un ruolo importante in uno dei prossimi episodi. Leggi: Super guest star per gli agenti dello S.H.I.E.L.D.
  • Killer Women è il nuovo show con protagonista Tricia Helfer, l’indimenticata Caprica 6 di Battlestar Galactica. La Helfer interpreterà Molly Parker, una Texas Ranger molto dura, ma con delle sfumature interessanti: ad esempio è una trombettista molto conosciuta, che suona il suo strumento ogni settimana in un bar della sua cittadina. Come co-protagonisti troviamo Michael Trucco (altro ex attore di Battlestar Galactica) nel ruolo di Billy, il fratello di Molly, e Marc Blucas (ex attore di Buffy) nel ruolo del suo fidanzato Dan Winston. Infine, Molly si porta dentro un segreto che causerà molti problemi alle persone a lei care. Il pilot della serie è andato in onda ieri sera su ABC. Fonte: tvguide.com (in inglese)
  • La febbre da Game of Thrones si fa sempre più sentire. In attesa della quarta stagione e per una sola settimana nel mese di febbraio, il villaggio inglese di Kings Langley (5.000 anime) cambierà il proprio nome in King’s Landing, sfruttando l’assonanza del suo nome con quello della capitale di Westeros. Chiaramente si tratta di un’iniziativa promozionale legata all’uscita dei DVD della terza stagione. Fonte: tvguide.com (in inglese)
  • HBO pesca in Francia e ordina la serie Hard, remake dell’omonima versione transalpina di Canal+. La serie ruoterà attorno a una casalinga di Los Angeles che si trova improvvisamente a doversi occupare della casa di produzione pornografica, finanziariamente nei guai, appartenuta al defunto marito.  Il produttore esecutivo sarà Jenny Bicks (Sex and the City, The Big C), che avrà al suo fianco Stephen McPherson, ex presidente di ABC. Fonte: variety.com (in inglese)

Lo Strillone di oggi si conclude qua. Potete recuperare quello di ieri, se ve lo siete perso, oppure tornare a trovarci domattina su questi stessi lidi. Buon proseguimento di giornata!

The following two tabs change content below.

Bettaro

Nerd e fisico, ma più simpatico di quelli di TBBT. Marvel fan, Star Wars fan, Halo fan. Stregato da Arrested Development e Life on Mars. Su ItaSA Blog dal 2012, sono dietro a ogni pessima decisione editoriale.
4 Commenti
Torna su