Outlander

Gli Aperitivi: Outlander

La serie debutta ufficialmente il 9 agosto su Starz, ma il pilot è già on-line! Pronti per un viaggio nel passato? Ecco Outlander.

outlander_starz

 

TRAMA: La serie è tratta dagli otto romanzi di Diana Gabaldon, che in Italia sono diventati dodici con l’ultimo ancora da pubblicare. La storia inizia nel 1945 quando l’infermiera Claire Randall (Caitriona Balfe), dopo aver passato gli ultimi cinque anni ad aiutare i soldati, si riunisce al marito Frank (Tobias Menzies) ed insieme a lui parte per un viaggio ad Inverness in Scozia. Un giorno Claire attraversa un cerchio di pietre e si ritrova catapultata nel 1743, in piena guerra civile. Viene catturata da Black Jack Randall (sempre Tobias Menzies), e subito salvata da Murtagh Fitzgibbons (Duncan Lacroix) solo per ritrovarsi prigioniera di un gruppo di ribelli scozzesi tra cui Dougal MacKenzie (Graham McTavish), Colum MacKenzie (Gary Lewis) ed il giovane Jamie Fraser (Sam Heugan). Mentre Claire si ritrova più di una volta a lottare per la sua vita oltre a cercare il modo per tornare a casa, sente crescere l’intesa con Jamie.

 

LA PRIMA IMPRESSIONE: Ottima, davvero ottima. Trama intrigante, personaggi ben caratterizzati, scenografie e musiche molto belle e ricercate. Il pilot è praticamente diviso in due parti, con la prima nel presente di Claire, la sua vita, il suo lavoro di infermiera, il ricongiungimento con il marito dopo anni, il viaggio. Poi la scena si sposta nel passato con lei che non capisce neanche come ci è finita, subito prigioniera ma pronta a difendersi e l’incontro con Jamie. Un pilot lungo ma per niente noioso, tanto che vorresti già avere pronta la puntata successiva.

IL QUESITO: Penso che sia una delle poche volte in cui non mi viene in mente nessun quesito. Forse posso giusto chiedermi quanto peso avrà nella storia la Claire nel passato, che non sa come tornare, e l’inevitabile legame che già si intuisce con il bel Jamie. L’unico limite potrebbe essere una storia con un target più femminile, ma considerando che non ci sarà solo romance, potrei anche sbagliarmi.

IL VERDETTO: Promossa alla prima, a Ronald D. Moore do comunque fiducia, ho amato Battalestar Galactica e penso che potrei amare anche questo nuovo lavoro, anche se è decisamente tutta un’altra storia. Mi da fiducia anche che l’autrice sia comunque attiva consulente nella trama. Il canale sembra crederci molto, sembra che sia una delle serie più attese della stagione e anche tra noi del forum noto un certo entusiasmo. Vedremo prossimamente se il pubblico la promuoverà, come ha fatto la sottoscritta.

Per finire, ecco un promo!

La serie è in arrivo dal 9 agosto 2014 su Starz ma è già su ItaSA, trovate i sub in home.

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

11 Commenti
Torna su