Curiosità

I 10 articoli del Blog più letti – 10 anni di Italiansubs

Più ci avviciniamo alla data e più cresce la curiosità di scoprire come ci sorprenderà la nostra community per festeggiare. Oggi conosceremo i dieci articoli più letti e chi meglio della medaglia d’oro per numero di articoli scritti poteva proporlo? Per cui iniziamo!

10 – Quanto ci piacciono gli spin-off, degli spin-off, degli spin-off!

All’ultimo posto della nostra classifica con sole 17.256 visualizzazioni, troviamo questo pezzo di bisky_89, datato aprile 2013. L’articolo faceva un’analisi sul fenomeno, a volte abusato, in cui le reti broadcast proponevano per la stagione successiva molte serie che derivavano da serie di successo già in onda. Il nostro blogger portava ad esempio il classico JAG a cui è seguito NCIS, che poi ha generato NCIS: Los Angeles, serie che in quell’anno cercava di far arrivare NCIS: Red, la quale però non ha mai visto la luce (ma poi è arrivato NCIS: New Orleans ed è stato un altro successo). In quell’anno c’era anche ABC con Once Upon a Time in Wonderland, che si è rivelato un insuccesso, NBC con il discreto Chicago Fire che stava pensando di estendere la storia a un gruppo di poliziotti, Chicago PD. Anche la piccola CW stava pensando allo spin-off di The Vampire Diaries con The Originals. Ovviamente, l’autore citava anche serie che con più o meno successo; nel corso degli anni hanno provato a dare vita ad altre storie con protagonisti diversi, magari inserendoli prima nella serie madre, quello che viene definito in gergo il backdoor pilot. Una realtà ancora oggi piuttosto attuale, parliamo ad esempio di Dick Wolf, creatore dei sopracitati Chicago, quest’anno sembra aver trovato un altro successo, con i dottori di Chicago Med, insomma massima resa e minima spesa a volte paga.

09 – ItaSA Awards 2015 – i premi della community

Al nono posto, con 18.101 visualizzazioni, troviamo un articolo di solo un paio di mesi fa scritto dal nostro jogi_, che aveva lo scopo di coinvolgere voi lettori a scegliere le vostre serie preferite, una versione alternativa dei famosissimi Emmy Awards, che troppe volte hanno lasciato gli utenti con l’amaro in bocca. Nella nostra versione, abbiamo fatto una scelta iniziale tra i membri dello staff, proponendo poi i cinque più votati in tutte le categorie e lasciando la parola al lettore. Ammettiamolo: gli Emmy saranno tanto fighi, ma le nostre categorie non ce le hanno e i nostri premi ci sono sembrati di gran lunga più spontanei e realistici. Un successone grazie a tutti voi, per cui aspettatevela anche il prossimo anno!

08 – BlogDuello: LOST

All’ottavo posto, con 18.127 visualizzazioni, troviamo il più combattuto BlogDuello della storia di Italiansubs. La serie più amata e/o odiata di tutti i tempi o quasi, il pomo della discordia: Lost ovviamente. Moderato dalla nostra blogger Edel Jungfrau, l’articolo del settembre 2014 arrivava in concomitanza con il decimo anniversario e vedeva ai lati opposti del ring i due contendenti jogi_ e Quasark. Il primo è soprannominato Sceriffo, che con poche frasi taglienti ha cercato di mettere all’angolo il secondo contendente, il Lostalgico per eccellenza, amante della serie, il quale ha fatto il possibile per tenere alta la bandiera degli entusiastici difendendo la serie al meglio possibile. Come è andata a finire? Correte a leggervi i commenti per scoprirlo!

07 – Perché non guarderò più Game of Thrones

Scritto nel giugno di quest’anno dal blogger Carlo Zagagnoni, con 18.511 visualizzazioni, l’articolo è stato un successo anche di critica, con ben 78 commenti. Nell’articolo, Carlo ha cercato di spiegare, molto chiaramente, il motivo per il quale ha deciso che non seguirà più Game of Thrones, una delle serie più viste, commentate, amate e odiate del forum. Ha cercato di far capire il suo punto di vista alle svariate modifiche creative della trama, dovute principalmente al fatto che in cinque stagioni hanno raccontato tutti i romanzi finora pubblicati; l’autore George R. R. Martin sembra non avere fretta di ultimare l’attesissimo seguito, costringendo gli sceneggiatori a inventare di sana pianta, situazioni e sviluppi, in modo da non rovinare la sorpresa a chi sta aspettando la continuazione della saga letteraria. Insomma, una spinosa questione di soldi che rischia di incrinare un po’ la passione per questa storia.

06 – True Detective e il mistero del Re in Giallo

Scritto da Lisina nel febbraio 2014, con ben 19.996 visualizzazioni, l’articolo è un approfondimento della serie amatissima da critica e pubblico in quella stagione, l’antologica True Detective con interpreti Matthew McConaguey e Woody Harrelson. La serie HBO è un poliziesco che in ogni stagione cambia protagonisti e caso da risolvere. Questa prima annata, pur con una brava spalla in Harrelson, l’ha fatta da padrone la bravura indiscussa di Matthew. Nell’articolo, Lisina cercava di dare alcune spiegazioni al mistero della serie, con la comparsa del Re in Giallo, originariamente il nome di una raccolta di racconti di Robert W. Chambers, che nel corso delle puntate diventerà il simbolo dell’assassino che si scoprirà solo nel finale di stagione.

 05 – Le 15 morti più sconvolgenti della TV per ItaSABlog

Il quinto posto è di darthdread, il quale ha preparato questo pezzo nel giugno di quest’anno, raccogliendo i pareri di noi blogger sulle quindici morti più sconvolgenti della TV. Con 20.610 visualizzazioni è stato un discreto successo, anche vedendo il numero di commenti a seguito del pezzo. Ovviamente i giudizi sono soggettivi, non è stato affatto facile scegliere la morte più inaspettata in una serie TV, visto l’imponente numero di produzioni odierne. Ce n’è per tutti i gusti, dalle vecchie Buffy e O.C. fino ad arrivare alla nuova Daredevil, ovviamente un articolo altamente spoiler, ma se siete curiosi e ve lo siete perso, vi suggerisco di cliccare sul titolo sopra e dare un’occhiata.

04 – Le 101 serie televisive meglio scritte della storia

Nel giugno 2013, Quasark ha scritto questo pezzo che ha ottenuto 22.172 visualizzazioni, un articolo sulla selezione effettuata dalla WGA (Writers Guild of America) che ha scelto le 101 serie meglio scritte fino a quel momento. Il nome dovrebbe dirvi qualcosa perchè sono proprio loro che nella stagione 2007-2008 hanno stabilito lo sciopero degli sceneggiatori e possiamo ringraziarli per la prematura chiusura di alcune serie promettenti. Classifica molto tecnica quindi, poichè il sindacato è composto da sceneggiatori di film, televisione e radio. Insomma, gente che ne dovrebbe sapere un po’ di più dell’utente medio. Nel finale, il blogger fa anche un piccolo esperimento, con risultati sorprendenti. Non mi credete? Fate un salto a leggere e mi darete ragione!

03 – Lo sapevate? 108 Curiosità su Lost

Siamo sul podio ragazzi. Sul gradino più basso si colloca un altro pezzo scritto dal Quasark, che voleva celebrare la serie TV più amata, odiata: ora e per sempre, Lost. Questo pezzo, datato 22 settembre 2012 alle ore 8:15 (non a caso eh!), ha ottenuto ben 23.990 visualizzazioni; l’autore racconta un lungo elenco di curiosità su Lost, e non ne ha fatto un riassunto, se fate un salto a leggerlo, vedrete che non si è limitato alle curiosità più importanti, ma  tutte e 108 sono descritte dettagliatamente. Meriterebbe un premio per la pazienza di averle elencate tutte, non trovate? Se pensate di non saperle proprio tutte, correte a leggere l’articolo!

02 – Spartacus: è morto Andy Whitfield

A un soffio dal podio, uno degli articoli che un blogger non vorrebbe mai dover scrivere: la scomparsa prematura di un attore molto amato. Al nostro ex blogger Andre@ è toccato scrivere questo pezzo al volo, nel settembre 2011, articolo che ha collezionato ben 28.189 visualizzazioni e nel quale ha ripercorso la vita e la breve carriera del giovane attore Andy Whitfield, il quale ha lasciato un vuoto incolmabile nella seguitissima serie Spartacus: Blood and Sand della Starz. Attore che ci ha lasciato decisamente troppo presto per un male che non gli ha lasciato scampo.

E infine il vincitore è…..

01 – La fiction italiana: analisi critica di chi è abituato a guardare oltreoceano

Sul gradino più alto del podio si colloca un pezzo in cui la nostra admin TutorGirl ha riunito le impressioni sue e di altri tre blogger (bisky_89, SLM e tfpeel) sulla fiction in Italia. Il pezzo è stato scritto su richiesta del sito TvBlog che, nell’ottobre 2011, ha chiesto a noi di Italiansubs di dare il suo punto di vista sulla produzione di fiction italiana. Un successone con ben 34.231 visualizzazioni e ben 191 commenti, segno che non siamo i soli a preferire di gran lunga le serie TV britanniche, americane, o di altre produzioni. Tranne le nostre. Un pezzo interessante che. se non avete mai letto, vi consiglio di andare a dargli un’occhiata. Si è discusso di budget ridotti, recitazione stereotipata, mancanza di competitività (salvando solo le produzioni di Sky Romanzo Criminale e Boris) e non potevamo non citare la assoluta mancanza di originalità e fiducia in prodotti meno stereotipati tipo Il Commissario Manara e l’amatissimo Coliandro, chiusi prematuramente. A proposito, forse qualcuno un po’ tardi ci ha sentito, perchè Coliandro sta tornando!

Pensavate che fossero proprio questi i dieci articoli più letti di sempre sul blog? Fateci sapere cosa ne pensate con un commento e vi ricordo che vi aspettano altre sorprese, per tenervi aggiornati seguiteci sulla pagina facebook e twitter!

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su