NBC

Gli Aperitivi: Revolution

Sono tante le novità in arrivo e siamo al lavoro per voi, quindi iniziamo la nuova stagione di Aperitivi con forse uno dei pilot più attesi sia da ammiratori che da detrattori. Vi presentiamo Revolution della NBC, in arrivo il 17 settembre.

TRAMA: (SPOILER) La Terra come la conosciamo non esiste più, un evento misterioso ha provocato un blackout che ha completamente lasciato gli abitanti senza alcuna forma di energia elettrica. 15 anni dopo troviamo la famiglia Matheson che lotta per la sopravvivenza, come il resto dei superstiti. Gli uomini della milizia a capo del Capitano Neville (Giancarlo Esposito), che ora hanno il comando, vogliono portare via Ben (Tim Guinee) il capofamiglia, ma l’uomo viene gravemente ferito durante una ribellione ed il figlio Danny (Graham Rogers) viene portato via dai soldati al posto suo. Prima di morire Ben confessa a sua figlia Charlie (Tracy Spiridakos) che lo zio Miles (Billy Burke) è a Chicago e che potrebbe aiutarla a riprendersi Danny. La ragazza parte così con Aaron (Zak Orth), un’amico del padre e Maggie (Anna Lise Phillips), la nuova compagna del padre dopo la morte di Rachel (Elisabeth Mitchell). Durante il breve viaggio Charlie fa la conoscenza di Nate (J.D. Pardo) che si unisce al loro viaggio. Finalmente Charlie trova suo zio Miles ma vengono attaccati dai miliziani ed al gruppo non resta che la fuga. Danny nel frattempo riesce a fuggire e a trovare rifugio a casa di Grace (Maria Howell), ma il Capitano Neville è sulle sue tracce e ha tutta l’intenzione di ritrovarlo…

LA PRIMA IMPRESSIONE: Il pilot è intrigante, anche se parte un po’ lento. Si ha tempo per una veloce conoscenza dei personaggi principali e per ambientarsi un po’ meglio in quella che è la vita sulla Terra dopo la scomparsa di ogni forma di energia elettrica. Nonostante qualche eccessiva scena di azione, dopo un inizio incerto la trama prende ritmo e trova anche il modo di chiudere la puntata lasciandoti con la voglia di vedere il seguito.

IL QUESITO: Questa è l’ennesima serie firmata J. J. Abrams, che dopo il flop di Alcatraz della scorsa stagione, riprova con una nuova serie che propone ancora una volta mistero, azione, drama e fantascienza. C’è chi lo ama incondizionatamente anche per i lavori del passato ed è pronto a qualsiasi novità lo riguardi e c’è chi lo odia nella stessa misura, per cui alla fine bisognerà aspettare il giudizio insindacabile del pubblico, unico e solo a decidere se la serie sarà un successo e andrà oltre i 13 episodi iniziali.

IL VERDETTO: Il cast è tutto sommato valido, la mente dietro al progetto è Eric Kripke, già noto per le prime 5 stagioni di Supernatural e la trama, nonostante qualche “già visto” e qualche eccesso, sembra interessante. Speriamo solo non si perda dietro a misteri impossibili che non avranno mai una soluzione e che gli impediscano di diventare una piacevole novità di questa stagione tv. C’è il rischio che venga penalizzato dalla trasmissione sulla NBC, che ultimamente non ha brillato per risultati positivi.

Per finire vi lascio con un assaggino.

Vi ricordo che la serie debutta il 17 settembre alle 22 su NBC e prossimamente su Itasa!

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su