DIsney+

Gli Aperitivi: The Falcon & The Winter Soldier

Dopo WandaVision, ecco il debutto di un’altra attesa serie dell’universo Marvel disponibile su Disney+ dal 19 marzo 2021 per sei settimane!

TRAMA E INFORMAZIONI

La serie è basata sui notissimi personaggi dei fumetti della Marvel, con Anthony Mackie e Sebastian Stan che riprendono i loro ruoli di Sam Wilson/Falcon e Bucky Barnes/Soldato d’Inverno. Le vicende riprendono circa sei mesi dopo il finale di Avengers: Endgame, con il mondo che conoscevamo stravolto e scombussolato dal ritorno improvviso di quasi 4 miliardi di persone che ha fatto saltare nuovamente i precari equilibri creatisi nei 5 anni tra lo Snap e il Blip; con questo scenario sullo sfondo, i due protagonisti si ritrovano a collaborare ancora una volta per sventare una minaccia imminente. È già stato confermato che torneranno nel corso delle puntate anche Emily VanCamp (The Resident) nei panni di Sharon Carter, ex agente S.H.I.E.L.D. e nipote di Peggy Carter, e Daniel Brühl (The Alienist) nei panni di Helmut Zemo; per entrambi l’ultima apparizione nel MCU è stata nel terzo film su Capitan America, Civil War. Una curiosità: nei piani originali delle serie per Disney+, questa era prevista come apripista della Fase Quattro del MCU, ma a causa dei ritardi dovuti alla pandemia è stata ricollocata come seconda dopo WandaVision.

Scritta e ideata da Michael Spellman (Empire) con la regia di Kari Skogland (Sons of Liberty) e prodotta dai Marvel Studios dell’onnipresente Kevin Feige, sono previste sei puntate da 40/50 minuti ciascuna. 

IMPRESSIONI SUL PILOT

A differenza di WandaVision, questa serie non fa mistero di essere fatta per l’azione, come fa subito intendere la frenetica scena iniziale, curata talmente bene da farci pensare per un attimo di essere al cinema a vedere un nuovo film Marvel; nonostante questo, però, la sceneggiatura non rinuncia a mettere in luce gli aspetti meno trattati di un eroe facendoci conoscere meglio gli stati d’animo dei protagonisti e di chi li circonda, aspetto che nei film difficilmente trova il tempo per essere sviluppato a dovere.

Sam fa ritorno a casa dopo aver concluso una missione e scopre che la sorella non se la passa molto bene, i problemi finanziari sono molti e la donna sta pensando di vendere la barca che è stata dei loro genitori e che rappresenta anche l’unico sostentamento per la famiglia. Sam è rimasto lontano per anni già da prima dello Snap, certo non per volere suo ma il lavoro lo porterà sempre altrove e la donna non può continuare a fare tutto da sola, è il momento di trovare una nuova occupazione.

Bucky nel frattempo deve affrontare i fantasmi del lungo periodo in cui era uno spietato assassino nelle mani dell’HYDRA: ci sarà sempre qualcuno che, di proposito o casualmente, gli ricorderà quanto male ha fatto e la terapia psicologica, peraltro imposta dalle condizioni del suo perdono, è l’unico strumento che può aiutarlo in questa sua lotta.

Ho apprezzato molto le dinamiche dei due personaggi, per quanto mi sia piaciuta WandaVision qui ci immergiamo sin da subito nel pieno dell’azione e riprendiamo un po’ le fila dopo il finale dell’ultimo Avengers, ne sentivamo sicuramente il bisogno. Ci stanno già dando indizi su chi dovranno fermare collaborando insieme, una vecchia conoscenza del buon Capitan America e già non vedo l’ora di scoprire come i due eroi uniranno di nuovo le loro strade. Un ottimo inizio davvero promettente, e inoltre ci terrà compagnia in attesa della serie forse più bramata dai fan, Loki, con il protagonista ancora interpretato dal sempre spettacolare Tom Hiddleston e prevista per l’11 giugno.

IL TRAILER

Se non vi ho incuriosito a sufficienza, provate a guardare il trailer ufficiale qui sotto!

E se seguirete questa seconda produzione Marvel, ricordatevi di venire a commentare con noi nella sezione apposita, vi aspettiamo!

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su