Fox

Sleepy Hollow 2: anticipazioni e promozioni

Se avete già visto il finale di stagione di Sleepy Hollow vorrete già saperne di più. Abbiamo setacciato per voi il web e abbiamo trovato qualche anticipazione.

crane

Ma prima riepiloghiamo: Ichabod (Tom Mison) sepolto vivo, Abbie (Nicole Beharie) intrappolata nella casa delle bambole al Purgatorio, Katrina (Katia Winter) consegnata al Cavaliere senza testa, Jenny (Lyndie Greenwood) vittima di un incidente e il capitano Irving (Orlando Jones) arrestato e accusato di due omicidi che non ha commesso.

Fatto il punto della situazione, sentiamo cosa hanno anticipato a TV Line ed Entertainment Weekly i produttori Mark Goffman, Len Wiseman e Alex Kurtzman sulla seconda stagione e quali retroscena hanno svelato sul finale di stagione appena concluso.

I RETROSCENA

EW: Iniziamo con la rivelazione che Henry Parrish è Jeremy. Da quanto tempo avevate previsto questo colpo di scena e da quanto tempo lo sapeva anche John Noble?

MG: Lo sapevamo sin dall’inizio. Avevamo messo al corrente Noble sugli sviluppi, anzi gli abbiamo spiegato tutta la storia quando l’abbiamo convinto a far parte del cast. Lui ha iniziato a lavorare sul personaggio sin dal quinto episodio. Era necessario che il pubblico conoscesse il Mangia-Peccati prima di venire a conoscenza che Crane aveva avuto un figlio. Quindi abbiamo pianificato di far sapere al pubblico che Katrina aveva dato alla luce un bambino nella seconda parte della stagione. Poi abbiamo un po’ confuso le acque concentrandoci sulla mitologia. Speriamo di essere riusciti a creare l’effetto sorpresa che volevamo. [ci siete riusciti eccome!, N.d.R.]

A TV Line Wiseman aggiunge di aver avuto paura che il pubblico avrebbe mangiato la foglia nel momento in cui Katrina si rivolge al personaggio di Noble con uno sguardo strano uscendosene con la frase: “Voi siete il Mangia-Peccati”. Ma il pubblico pare non essersene accorto e l’effetto sorpresa è stato raggiunto. Kurtzman fa presente che hanno lavorato tantissimo per trovare un modo per tenere i telespettatori all’oscuro della vera identità di Henry e che è soddisfatto del risultato finale.

EW: Da quanto tempo sapevano di Henry anche To ed il resto del cast?

MG: All’inizio della stagione abbiamo detto a Tom che Ichabod aveva un figlio e che sarebbe stato più vecchio di lui, ancora prima di trovare Noble, perchè ci sembrava un modo interessante di presentare il personaggio. Questo lo sapevamo dall’inizio della stagione, era l’idea che aveva convinto Kevin Reilly [presidente della Fox, N.d.R.] a dare l’ok alla serie. Abbiamo parlato anche con il cast, ma alcuni hanno preferito non sapere niente della storia, altri invece volevano sapere tutto. Così abbiamo invitato Tom e Nicole nella sala degli autori, sono rimasti molto entusiasti e ci hanno trasmesso anche le loro impressioni sui personaggi. È stato di grande aiuto agli sceneggiatori.

EW: Uno dei momenti migliori del finale è quando sembra in effetti avverarsi la profezia di Moloch con Abbie che in qualche modo è costretta a rimanere nel Purgatorio. C’è mai stato un momento in cui avete pensato di lasciar lì anche Ichabod, così che la profezia non si avverasse?

MG: Abbiamo fatto vedere Ichabod in Purgatorio in un paio di occasioni nel corso della stagione, per cui ci sembrava più interessante farlo tornare nel nostro mondo e fare in modo che, proprio pensando di essere al sicuro, finisse in grave pericolo, dando così vita al cliffhanger del finale di stagione. Fare in modo che ognuno di loro fosse isolato dagli altri e in grave pericolo ci è sembrato un bel modo per concludere questa stagione.

LE ANTICIPAZIONI

EW: Onestamente non so come potreste uscire da questo finale quando la serie tornerà. A cosa state pensando?

MG: Abbiamo qualche idea. Il bello di questo show è proprio questo continuo cambio di situazioni. Quindi dovremo fare in modo di ribaltare le cose di nuovo per rimettere in gioco i protagonisti.

EW: Ci sarà un salto temporale? Oppure riprenderà esattamente da dove è finita la stagione?

MG: Non voglio ancora dirlo. Ma la cosa bella di questa serie è che non è obbligatorio iniziare col tempo reale della narrazione. Possiamo cominciare con sequenze oniriche, con dei flashback nel passato e raccontare altri eventi. Ma penso che sia importante uscire abbastanza in fretta da quella situazione. Sappiamo che Crane è chiuso vivo nella bara e bisogna fare in fretta. Non ci dilungheremo inutilmente.

EW: Visto che parliamo della prossima stagione, quale sarà il tema? E come pensate di sviluppare questa imminente guerra?

MG: Beh, l’idea della guerra, così come scritto sulla Bibbia, non è solo bombe e truppe. Guerra significa anche un uomo contro l’altro. Per cui quello che vedremo nella seconda stagione è come il Cavaliere della Guerra influenzerà la cittadina di Sleepy Hollow.

EW: Pensate di introdurre nuovi personaggi nella prossima stagione?

henryMG: Pensiamo proprio di farlo. Uno dei grandi obiettivi, che va di pari passo alla guerra, è che ci vogliono più abitanti in città. Quindi abbiamo intenzione di far conoscere di più la cittadina e le persone che ci vivono, alcune delle quali saranno probabilmente creature soprannaturali.

Wiseman conferma che è in arrivo un nuovo personaggio importante, ma non rivela se sarà questo personaggio ad aiutare Abbie e Crane ad uscire dalle situazioni in cui sono finiti nel finale. Inoltre ci fa capire che incontreremo un parente di Abbie e Jenny, forse la madre.

EW: Parliamo del capitano Irving. Tutti noi amiamo Orlando [Jones]. Puoi dirci qualcosa sul suo futuro?

MG: Lui non ha commesso gli omicidi di cui è accusato, per cui vedremo come riuscirà a tirarsi fuori da questa situazione. È uno dei pochi che sa cosa succede davvero in città e forse riuscirà a cavarsela, con la sua intelligenza.

EW: Avevate promesso alcune morti. Possiamo stare tranquilli che l’ultimo è stato Andy Brooks?

MG: La morte non è per sempre a Sleepy Hollow. Spero che ci sia modo di farlo tornare, essendo il suo un personaggio fantastico e molto amato. Penso che ci sia ancora molto da raccontare sul suo passato rapporto con Abbie e sulle conseguenze di aver venduto la sua anima. Potremmo ancora divertirci con lui.

In realtà secondo Wiseman, dopo il colpo di proiettile alla testa, il personaggio potrebbe essere definitivamente morto, essendo John Cho impegnato altrove. [nel nuovo film di Star Trek, N.d.R.]

EW: Jenny non conta come morta vero?

MG: Lo scopriremo. Spero di no. Ho amato il rapporto che si è ricostruito con la sorella e credo che non sia ancora finita. È una parte importante dello show e sono curioso di vedere che altro può fare.

EW: Per finire, il povero Ichabod dopo tutta la fatica per avere dei vestiti nuovi è finito di nuovo sotto terra.

MG: Vero. Forse doveva tenersi gli abiti vecchi.

EW: Magari doveva tenersi i vecchi per andare in Purgatorio. Avete intenzione di continuare con questo tema degli abiti nella prossima stagione?

MG: Penso che durante la rievocazione abbia avuto modo di comprare un sacco di abiti nuovi, anche se non è stato fatto vedere. Ovviamente ancora tutti del 18° secolo. Ma avrà senz’altro un guardaroba più grande tra cui scegliere nella prossima stagione, ora che sa dove andare a far compere.

A TV Line, Wiseman e Kurtzman hanno confermato che Katrina ha notato la forte intesa tra suo marito ed Abbie nel loro abbraccio finale e che non è una cosa messa a caso. Gli spettatori ci hanno visto giusto. Sarà comunque una tematica importante anche nel corso della seconda stagione; Katrina rimane la moglie di Crane e lui molto innamorato di lei, ma non si può negare che si sia creato anche un forte legame tra Ichabod ed Abbie, anche se non è detto che ci sia in arrivo un triangolo.

Ed è notizia di un paio di giorni fa che gli attori Lyndie Greenwood (Jenny) e John Noble (Henry Parrish/Jeremy) sono stati promossi a regular. Facile quindi immaginare che Jenny sia sopravvissuta all’incidente del finale di stagione.

Fonti: tvline.comew.com

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su