Cinema

The Mortal Instruments: City of Bones, un cast ricco di volti noti

Il film City of Bones tratto dalla saga The Mortal Instruments di Cassandra Clare, che conta attualmente 5 libri (più il finale in arrivo il 19 marzo 2014) e di cui approfondiremo dopo, ha finalmente quasi ultimato il cast, alcuni volti molto conosciuti tra noi itasiani.

seguono alcune anticipazioni su trama e personaggi

 

I primi ad essere selezionati sono stati gli attori Lily Collins (Mirror Mirror) nel ruolo della protagonista Clary Fray e Jamie Campbell Bower (Camelot) nel ruolo di Jace Wayland, scelto dopo il mancato accordo con Alex Pettyfer (Magic Mike, Beastly).

 

E’ notizia di questi giorni che il cast si è arricchito di Robert Sheehan (Misfits) nel ruolo di Simon Lewis, Lena Headey (Games of Thrones) sarà Jocelyn Fray, Godfrey Gao  sarà Magnus Bane e Jared Harris (Mad Men, Fringe) sarà Hodge Starkweather.

Del cast fanno già parte anche Jemima West (The Borgias) nel ruolo di Isabelle Lightwood, Kevin Durand (Robin Hood, Lost) nel ruolo di Emil Pangborn, Robert Maillet (Once Upon a Time) nel ruolo di Samuel Blackwell.

Dei personaggi principali ormai mancano solo gli attori per il ruolo di Alec Lightwood e Valentine Morganstern ed eventualmente qualche ruolo minore.

Il film è una coproduzione Constantin Film e Unique Features dopo che la Screen Gems si è tolta dal progetto, produttori Robert Kulzer, Don Carmody, produttori esecutivi Bob Shaye, Michael Lynn e Martin Moszkowicz. Dirige Harald Zwart (Karate Kid – La leggenda continua), primo ciak fissato il 20 agosto, arrivo previsto nelle sale agosto del 2013.

La trama: Clary e l’amico Simon, una sera si trovano al Pandemonium, un club di New York e Clary non può fare a meno di seguire un tipo strano in una zona del locale, dove fa la conoscenza di Jace, Isabelle e Alec, degli Shadowhunters a caccia di demoni. Tra Jace e Clary scatta subito qualcosa, ma sono interrotti da una telefonata allarmante di Jocelyn, mamma di Clary. La ragazza si precipita a casa, ma viene aggredita da un demone mentre sua madre è scomparsa. Jace arriva appena in tempo per salvare la ragazza a cui non riesce a smettere di pensare.
Dopo quell’episodio Clary va a vivere all’Istituto, dove Jace vive con i fratelli adottivi Isabel e Alec, il piccolo Max, i genitori Robert e Maryse, e Hodge, il tutore dei tre ragazzi. La permanenza la porterà a scoprire di essere lei stessa una Shadowhunter, sua madre ha per anni evitato di svelarle la verita con la complicità di Magnus Bane, potente stregone, che interveniva sui suoi ricordi. La complicità con Jace cresce sempre di più, suscitando le gelosie di Alec innamorato di Jace da 10 anni e di Simon, innamorato di Clary da sempre. Un giorno i due ragazzi scoprono che la persona più temuta ed odiata dagli Shadowhunters, Valentine Morgenstern è padre di entrambi. I due giovani sono sconvolti ma non c’è tempo per disperarsi perchè papino è tutt’altro che morto… e questo non è che l’inizio.

Due parole sulla saga: City of Bones, City of Ashes, City of Glass, City of Fallen Angels, City of Lost Souls già pubblicati e City of Heavenly Fire in uscita nel marzo 2014. I primi 4 sono già pubblicati da noi dalla Mondadori e il quinto arriverà ad ottobre.

La Clare ha anche dato il via ad una saga prequel intitolata The Infernal Devices con già pubblicati Clockwork Angel, Clockwork Prince e l’ultimo Clockwork Princess in uscita il 19 marzo 2013. In Italia già pubblicati il primo e il secondo. Il terzo in arrivo prossimamente.

Per non farsi mancare niente nel 2015 la Clare ha in programma di pubblicare il primo libro della saga sequel intitolata The Dark Artifices, ambientata 5 anni dopo la conclusione delle vicende di Clary e & company e composta anch’essa da 3 volumi. Insomma se il film andasse bene, c’è materiale per anni.

E prima di lasciarvi una nota di gossip: sul web gira voce che Jamie e Lily formino già una coppia nella vita: prima la notizia della rottura tra Jamie e l’attrice Bonnie Wright, conosciuta sul set di Harry Potter dove lei era Ginny e fidanzati dal 2010, poi sono arrivate alcune foto scattate nei giorni scorsi dove i tra i due attori c’è un grande affiatamento. Insomma Twilight Saga insegna e Jamie deve aver pensato che copiare dal suo collega di set Pattinson era una cosa buona. Per essere una mossa pubblicitaria è un po’ presto, vedremo se sarà un fuoco di paglia, una cosa fatta a tavolino o una storia duratura.

fonti:

 

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su