Curiosità

The Sandman: attori e personaggi – parte 5

Ultimo capitolo della presentazione delle nostre speranze per il cast ancora non annunciato di The Sandman, nuova serie di Netflix ispirata ai fumetti scritti da Neil Gaiman (American Gods, Good Omens).

Totocasting: Ned Dennehy per il Dottor Destino

“D”, in inglese, sta per un mucchio di cose. Death, morte. Dust, polvere. Darkness, oscurità. Demons. E… Dennehy?

John Dee, ovvero il Dottor Destino, è il principale antagonista del primo volume di Sandman, quindi sarà probabilmente il cattivo anche nella prima stagione della serie. E Ned Dennehy (Peaky Blinders, Glitch) sarebbe la scelta migliore per interpretarlo.

L’attore irlandese non è nuovo ai progetti di Neil Gaiman. Lo abbiamo visto come Hastur in Good Omens, l’adattamento di Amazon del romanzo scritto da Gaiman insieme a Terry Pratchett. Alcuni lo riconosceranno anche dal suo ruolo di Lionel Brown in Outlander. Non sarà un nome famoso, ma ha una carriera di tutto rispetto.

E come si può vedere, ha l’aspetto giusto per interpretare Dee. Con l’aiuto del costume di scena e del trucco, si trasformerebbe in un Dottor Destino perfetto:

Il Dottor Destino è responsabile degli eventi visti in 24 Ore, uno dei fumetti più terrificanti di sempre. Nella storia, il Dottor Destino usa la Pietra dei Sogni per manipolare il tessuto dei sogni, e noi seguiamo cosa succede nel corso di una giornata mentre Dee si diverte con un gruppo di persone intrappolate in una tavola calda. A quanto dice Gaiman, hanno girato questo episodio poco fa!

Per John Dee ci faremmo andare bene anche Michael Sheen (Masters of Sex, Good Omens), il maestro delle voci. Quell’uomo può fare di tutto, e senza subbio azzeccherebbe la voce profonda e grave del Dottor Destino.

Totocasting: Andy Serkis per Matthew

Per il ruolo di Matthew, il corvo, andiamo ancora una volta a pescare dall’audiobook e suggeriamo Andy Serkis (Il Signore degli Anelli, Star Wars).

Serkis, voce (e attore in motion capture) di Gollum ne Il Signore degli Anelli e di King Kong in King Kong, sembra nato per il ruolo. La voce che ha dato a Matthew in The Sandman è praticamente perfetta – un tono ruvido e secco in contrasto con la personalità più carismatica e rilassata del personaggio. Il risultato era ottimo e viene difficile immaginarsi qualcun altro nel ruolo.

Noto in precedenza come Matthew John Cable, morto nei fumetti di Swamp Thing scritti da Alan Moore, Matthew venne ripreso da Gaiman come corvo del Regno del Sogno in The Sandman. La sua prima apparizione è nel numero 11, quindi la serie di Netflix potrebbe riuscire a includerlo.

In passato, Gaiman ha ammesso che sarebbe stato stupido non prendere ispirazione del cast dell’audiobook di Audible per scegliere il cast per Netflix. “Diciamo pure che qualche appunto me lo sono fatto”, ha detto al Radio Times. Non possiamo che sperare che si sia scritto anche il nome di Serkis.

Qui si conclude questa carrellata sul cast di The Sandman! Come sempre, lasciateci un commento o venite nel topic dedicato per discuterne insieme!

Fonte: Winter Is Coming

The following two tabs change content below.
Torna su