CW

Comic-Con 2013 presenta: The Tomorrow People

Oltre alla seconda stagione di Arrow, per Greg Berlanti è arrivato anche il momento di presentare la sua nuova creatura, per cui ecco a voi The Tomorrow People, in arrivo per la CW.

Al panel erano presenti i produttori esecutivi Greg Berlanti, Phil Klemmer e Danny Cannon, con gli attori Robbie Amell (cugino dello Stephen di Arrow), Peyton List e Mark Pellegrino. Assente invece l’altro produttore esecutivo, Julie Plec. (forse due panel erano abbastanza NdR).

LA TRAMA

Stephen Jameson (Robbie Amell) è un teenager normale, almeno fino a quando non inizia a sentire voci e a soffrire di uno strano sonnambulismo, tanto da non sapere dove si sveglierà al mattino. Un grosso sconvolgimento nella sua vita che non sa come gestire. Starà forse impazzendo? Una delle voci lo spinge dai Tomorrow People: Russel (Aaron Yoo), John (Luke Mitchell) e Cara (Peyton List), un gruppo di persone che vivono in una metropolitana abbandonata, sempre in fuga dal gruppo paramilitare degli Ultra a cui fa da capo il dottore Jedikiah Price (Mark Pellegrino), che li vede come nemici (viste le loro peculiari abilità) e fa di tutto per trovarli ed ucciderli. Stephen viene contattato dal dottore, che vuole che gli riveli dove si nascondono i Tomorrow People, offrendogli in cambio una vita tranquilla con i famigliari e l’amica Astrid (Madeleine Mantock). Ma Stephen ha trovato un nuovo tipo di famiglia nei Tomorrow, non ha paura di mostrarsi con le sue abilità che tuttavia non riesce ancora a controllare ed è sempre meno convinto di tradirli. Inoltre deve sempre scoprire cosa ne è stato di suo padre, misteriosamente scomparso da un giorno all’altro.

IL PANEL

the tomorrow people comic con 2013

Dopo la visione in anteprima del pilot, c’è stato un botta e risposta con gli attori ed i produttori. Ecco cosa è stato detto.

La serie è un remake, o meglio un reboot, di una serie UK degli anni settanta per bambini (chiamata appunto Tomorrow People) e Berlanti ha spiegato che lui e Julie Plec, durante gli anni del college, ne parlavano entusiasti ed erano grandi fan. Chi conosce la serie ritroverà in questa nuova versione l’atmosfera che regnava nella serie originale.

Ancora Berlanti ricorda che da bambino era rimasto colpito dal messaggio: “Tu non sei solo diverso, non sei un mostro, ma in realtà sei speciale”. E ancora: “questi ragazzi sono il prossimo stadio evolutivo”. Il produttore spera di riuscire a trasmettere il messaggio originale, ma di poter aggiungere anche un proprio tocco personale.

Amell racconta che i colpi di scena visti nel pilot continueranno a susseguirsi per tutta la prima stagione e dice: “Vi sorprenderà. Sorprende dal 90 al 100% delle persone che lo vedono. Ed è questa la cosa bella, perché quando si guarda qualcosa non si vuole essere in grado di prevedere ciò che succederà”.  Finora sono stati girati due episodi e lo stesso Amell rivela che leggendo il copione del terzo è rimasto piacevolmente colpito da uno sviluppo imprevisto. Sviluppo che chiaramente non può divulgare.

Ancora Berlanti anticipa che i primi sei o sette episodi sono strutturati come mini-storie, questo per fare in modo che lo spettatore conosca al meglio tutti i protagonisti e il loro background, prima di partire con lo sviluppo della trama. A tal proposito Peyton List aggiunge: “Quando incontriamo per la prima volta i Tomorrow People, non lo facciamo all’inizio della loro storia. Ognuno di loro ha un passato da raccontare, per cui con le mini-storie andremo ad esplorare tutti i personaggi per capire come sono arrivati al momento in cui li vediamo nel pilot”.

IL TRAILER

La serie andrà in onda dal 09 ottobre 2013 su CW, dopo Arrow.

Fonte: zap2it.com

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su