CW

Gli Aperitivi: Beauty and the Beast

Siamo quasi alla fine delle novità per questa parte di stagione, ma abbiamo ancora qualche carta da giocarci, oggi parliamo di Beauty and the Beast in arrivo da ieri sulla CW.

TRAMA: Catherine Chandler (Kristin Kreuk) è una poliziotta di New York, abile e determinata. Nel suo passato c’è un doloroso ricordo: la madre è stata uccisa da due uomini e lo stesso destino sarebbe toccato anche lei se “qualcosa” non fosse intervenuta a fermarli. Ai tempi Cath ha dichiarato più volte che non è stato un animale ma una persona a salvarla, ma nessuno ha mai preso sul serio la sua testimonianza. Durante un’indagine per omicidio Cath e la collega Tess Vargas (Nina Lisandrello), si imbattono in una serie di impronte appartenute al dottore Vincent Keller (Jay Ryan), dichiarato morto durante la guerra in Afghanistan nel 2002. La cosa insospettisce Cath che vuole vederci chiaro e scopre che l’uomo in realtà è vivo e vegeto, ma preferisce vivere nell’ombra aiutato dall’amico J. T. Forbes (Austin Basis). Quando la ragazza capisce che è merito suo se si è salvata tanti anni prima, accetta di non rivelare la sua esistenza alla collega, al suo capo Joe Bishop (Brian White) e all’amico Evan Marks (Max Brown) in cambio di informazioni sulla notte in cui è morta sua madre.

 

LA PRIMA IMPRESSIONE: Non male come inizio, anche se sa un po’ di già visto. Secondo me, sono riusciti a rendere non banalissima la motivazione per il quale inizia questa frequentazione tra Cath e Vincent. Certo chi è stanco della “solita” storia di un “amore impossibile” storcerà il naso e cambierà strada, ma per quello che ho visto finora non mi è sembrato così male. Qualcuno potrebbe trovare da ridire sulla “bestia” che non è come l’ha sempre raccontata la fiaba originaria.

IL QUESITO: La domanda è solo una: quanto possono sviluppare questa storia senza farla diventare una farsa, una cosa ridicola che farà perdere l’interesse allo spettatore che già rimane un po’ interdetto dalla scelta di rendere la “bestia” differente dal solito? Diciamolo Vincent, è troppo bello in questo ruolo.

IL VERDETTO: Per ora è promossa con qualche riserva, perchè dovranno fare in modo che tutta la storia non diventi una cosa patetica e senza intrigo. Tutto sommato un po’ di materiale su cui lavorare c’è, speriamo non finisca per annoiare. Ora iniziamo ad aspettare gli ascolti e vediamo se la CW ha trovato un’altra serie su cui poter fare affidamento.

E per finire un lungo promo!

La serie ha debuttato ieri sulla CW e presto in arrivo su ItaSA.

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su