Homeland

Gli Aperitivi: Homeland

Continuiamo con le schede/aperitivo di questa ricca stagione tv in arrivo, oggi è la volta di Homeland, in arrivo il 02 ottobre 2011 sul canale via cavo Showtime.

Ideato e prodotto da Howard Gordon ed Alex Gansa (ex 24) ecco in arrivo questo thriller psicologico, che sembra essere un mix di 24, Sleeper Cell, Il Coraggio della Verità, The Manchurian Candidate,  e altre serie e film omologhi.

 

LA TRAMA: L’agente CIA Carrie Mathison (Claire Danes), è abituata a lavorare un po’ fuori   dalle regole. Questo la porta a causare un incidente diplomatico con l’Iraq e la donna viene rimandata  negli USA e messa a lavorare al centro antiterrorismo della CIA a Langley. Prima di tornare in patria, ha saputo da una fonte che un soldato USA è passato al nemico e così quando il Sgt. Nicholas Brody (Damian Lewis), ex marine disperso in Iraq e ritenuto morto, viene liberato in Afganistan dopo otto anni, trova la coincidenza troppo sospetta. Siccome per tutti è un eroe di guerra, capisce che senza prove, non potrà mai convincere il suo superiore David Estes (David Harewood) a metterlo sotto sorveglianza. Così mentre agisce per suo conto rischiando la carriera, cerca di ottenere almeno l’appoggio del suo vecchio capo e mentore, Saul Berenson (Mandy Patinkin). Inizialmente l’uomo è restio, anzi cerca di convincere la ragazza di non agire di testa sua, ma poi una scoperta gli fa cambiare idea. Intanto il ritorno a casa di Brody, sconvolge non poco la moglie Jessica (Morena Baccarin) che convinta di essere oramai vedova, ha una relazione con Mike Faber (Diego Klattenhoff), il migliore amico di Nicholas.

 

IL QUESITO: Trovo che una serie così complessa, almeno sulla carta, mancasse dalla fine di 24 sugli schermi. Quindi forse i nostalgici di complotti, antiterrorismo e agenti vari, saranno felici di sapere che qualcuno ha pensato a loro. Personalmente è la serie che aspetto di più in assoluto, potenzialmente sembra davvero un buon progetto, speriamo solo che non si perda nella storia nel corso delle puntate. Ci sono svariati promo e video di presentazione che danno l’idea di come dovrebbe svolgersi la storia, inoltre ha un cast di tutto rispetto, un gruppo di autori che sembra sapere il fatto suo, detto ciò

IL VERDETTO: Può essere un vantaggio non avere o quasi, concorrenza sul genere, altra nota positiva è che viene trasmesso su un canale via cavo, quindi a meno di grossi crolli di ascolti, non ci dovrebbe essere il pericolo di affezionarsi ad una serie che viene troncata subito. Se come sembra dalla visione del pilot, le idee sono chiare sullo sviluppo e non si perdono la storia per strada, potrebbe essere un successo.

e per finire un promo!

 

Homeland parte domenica 02 ottobre 2011 alle 22,00 su Showtime

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su