CW

Gli Aperitivi: The Flash

La CW farà debuttare la serie solo il 7 ottobre, ma il pilot è in giro: e allora, veloci come fulmini, tutti a Central City a conoscere The Flash.

theflash

TRAMA: Barry Allen (Grant Gustin), è solo un undicenne quando assiste all’omicidio della madre, del quale viene accusato il padre. Il ragazzino viene preso in casa dal detective Joe West (Jesse L. Martin), padre della sua amica Iris (Candice Patton). Passano gli anni e il giovane Barry diventa un tecnico forense per la polizia di Central City. Durante la presentazione dell’acceleratore di particelle della S.T.A.R. Labs qualcosa va storto: si formano dei fulmini e uno di questi colpisce in pieno Barry, che finisce in coma per nove mesi. Al risveglio, nei laboratori della S.T.A.R. Labs, fa la conoscenza del dottor Harrison Wells (Tom Cavanagh), di Cisco Ramon (Carlos Valdes) e della dottoressa Caitlin Snow (Danielle Panabaker), che lo stanno curando. Presto scopre che ha la capacità di muoversi alla velocità della luce e di guarire in fretta. Il rovescio della medaglia è che non è l’unico ad aver subito gli effetti dell’esplosione.

LA PRIMA IMPRESSIONE: I personaggi di Barry, Cisco e Caitlin sono stati presentati nella serie Arrow e, già in quella occasione, mi avevano trasmesso una sensazione positiva. Questo pilot è persino meglio delle aspettative: c’è un accenno al passato che senz’altro tornerà a tormentare il protagonista negli episodi a venire, veniamo già a conoscenza di alcuni segreti dei personaggi, vengono alla luce le potenzialità di Barry e qualcuno scopre il suo segreto. Il tutto è ben gestito e non manca anche un po’ di romance, nella giusta misura: in fondo è pur sempre CW e il target a cui punta è quello. Per cui, promosso alla prima.

IL QUESITO: Per me la domanda è quanto saranno in grado di non cadere nell’assurdo. Se non si infileranno in un noiosissimo e quanto mai abusato eventuale triangolo, ma si concentreranno di più sulla parte fumettistica, sullo sviluppo della storia principale, sul mistero della morte del protagonista e sulle sue capacità, Greg Berlanti e Andrew Kreisberg potrebbero portare a casa un altro successo per il canale.

IL VERDETTO: La partenza è sicuramente interessante, i personaggi sono già abbastanza ben caratterizzati, c’è la giusta dose di mistero, di azione, di romance e di sviluppo del mistero principale. Ora sta tutto agli sceneggiatori: se non si perdono in storie inutili e dannose, può essere un’altra serie importante per la piccola CW. Dietro al progetto, come detto, ci sono comunque Greg Berlanti e Andrew Kreisberg. Hanno moltissimo materiale a disposizione dai fumetti su cui lavorare: può essere davvero una delle migliori serie dell’anno. Come sempre, per avere dei risultati concreti, dovremo aspettare il debutto a ottobre e magari qualche puntata per vedere come si assestano gli ascolti.

Come sempre un ricco promo in chiusura.

La serie debutterà il 07 ottobre su CW, ma è già arrivata anche su ItaSa.

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su