BBC

Gli Aperitivi: The Musketeers

Questa volta vi presentiamo una nuova serie in arrivo dalla Gran Bretagna. Per la BBC – tutti per uno, uno per tutti – ecco The Musketeers!

themusketeersTRAMA: Non è certo una novità assoluta (quante altre volte hanno riproposto con variazioni sul tema la storia scritta da Dumas?), e anche in questa nuova trasposizione la trama non varia poi molto dai tanti film già proposti. Athos (Tom Burke), Porthos (Howard Charles) e Aramis (Santiago Cabrera), moschettieri a servizio di Re Luigi XIII (Ryan Gage), sono alla ricerca del loro collega scomparso con delle lettere scottanti, consegnategli dal Re. Ovviamente il Cardinale Richelieu (Peter Capaldi) ha un suo piano, sia per screditare i Moschettieri che per il suo tornaconto personale, e non esita a rivolgersi alla perfida Milady (Maimie McCoy). Il destino dei Moschettieri si scontra con l’arrivo in città del giovane e spavaldo D’Artagnan (Luke Pasqualino) in cerca del Re. Non manca nel quadro la bella e gentile Constance (Tamla Kari), con la quale D’Artagnan vive subito un incontro-scontro che già preannuncia un certo feeling, nonostante la ragazza sia sposata.

LA PRIMA IMPRESSIONE: Se vi aspettate una trasposizione fedele all’originale, vi dico già che dovete cercare altrove. Se invece vi basta una serie in costume, con protagonisti simpatici e ben caratterizzati e qualche licenza poetica e variazione sul tema, è la serie che fa per voi. Il prodotto è scorrevole e su tutti spicca la bravura di Capaldi e la sfrontatezza del solito Cabrera, che sembra davvero non poter fare a meno di riproporre caratteristiche simili in ogni sua partecipazione a serie TV. Ma, come si suol dire, anche l’occhio vuole la sua parte. E se i maschietti possono gioire delle beltà della spregiudicata Milady, le donzelle possono senza dubbio rifarsi gli occhi con Cabrera, giusto per par condicio.

IL QUESITO: Credo che il pubblico non si aspetti niente di diverso dal tipo di serie che propone il canale. In questo caso penso che sia ben consapevole che gli autori si siano ispirati a Dumas per fare una serie tutta loro, con alcune inevitabili caratteristiche e dinamiche già viste altrove, che se ben amalgamate insieme potrebbero comunque dar vita un prodotto piacevole.

IL VERDETTO: Il pilot è interessante e gli attori sono tutti convincenti nel loro ruolo, anche se qualcuno giganteggia più di altri. Qualche variazione rispetto alla trama nota e già riproposta più volte non può che fare bene alla storia; i costumi sono ben fatti e probabilmente siamo di fronte a un altro successo britannico. Come sempre ne sapremo di più nei prossimi giorni, con le prime impressioni da oltremanica.

E per finire… un promo!

The Musketeers ha debuttato il 19 gennaio su BBC One con un ordine di 10 episodi e presto troverete i sottotitoli su ItaSA.

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su