HBO

HBO e WGN America tra football e mafia

Anche l’ultimo pilot di HBO ha ottenuto il semaforo verde e da WGN America è in arrivo anche un’altra serie.

dwaynejohnson_

The Rock

Dwayne Johnson, star del cinema e del wrestling col nome di The Rock, sarà al suo primo ruolo da protagonista nella serie TV Ballers che andrà in onda sulla HBO. La serie esplorerà le vite di un gruppo di giocatori di football e di tutto ciò che li circonda. Dwayne Johnson sarà Spencer Strasmore, un atleta che si è ritirato dalle gare.

Nel cast anche Omar Benson Miller nei panni di Charles, un affabile ex atleta professionista, in cerca di una nuova occupazione; John David Washington (figlio di Denzel Washington) sarà Ricky, un atleta professionista molto competitivo e molto spirituale; Rob Corddry sarà Joe, un consulente finanziario che fatica ad adattarsi; Troy Garity sarà Jason, un agente sportivo di alto livello; Donovan Carter sarà Vernon, un atleta professionista profondamente legato alla famiglia; Jazmyn Simon sarà Julie, moglie di un ex atleta professionista, Taylor Cole sarà Michaels, una reporter di ESPN che è coinvolta sentimentalmente con Spencer; LeToya Luckett sarà Tina, vedova di uno dei migliori amici di Spencer.

Lo stesso Johnson sarà anche produttore esecutivo con Mark Wahlberg, con cui ha condiviso il set nel recente film Pain & Gain.

WGN America, invece, è al lavoro su Ness, una serie TV basata sul famoso agente Eliot Ness, che a nemmeno trent’anni, con l’aiuto della sua squadra chiamata The Untouchables, arrivò all’apice della sua carriera per l’arresto di Al Capone. La serie seguirà i successivi vent’anni e sarà basato sulla biografia scritta da Douglas Perry, “Eliot Ness: The Rise And Fall Of An American Hero”, in pubblicazione la prossima settimana. L’adattamento sarà affidato alla penna del noto scrittore di romanzi crime, Dennis Lehane (Shutter Island, Mystic River e Gone, Baby, Gone).

lehane_

Dennis Lehane

Le gesta eroiche di Ness negli anni 1929-1931, contro il boss Al Capone a Chicago, sono state già raccontate nella serie TV The Untouchables della ABC del 1959, con Robert Stack nel ruolo di Eliot Ness e nel più famoso omonimo film di Brian De Palma, vincitore dell’Oscar, dove nei panni di Ness c’era Kevin Costner.

La serie seguirà gli anni successivi, post Untouchables, quando era il miglior poliziotto di Cleveland, la città più pericolosa d’America negli anni trenta. Ness passò i successivi dieci anni a combattere la mafia, il suo stesso dipartimento di polizia corrotto, e un serial killer per le strade. Nel frattempo diventò un alcolizzato, un donnaiolo incallito, sempre in cerca di approvazione, fino alla sua morte per infarto a cinquantacinque anni nel 1957.

Curiosamente, la stessa Sony TV che lo produce è al lavoro su Nemesis, miniserie per NBC in otto puntate, sempre con protagonista Ness ma basata sul libro “Nemesis: The Final Case of Eliot Ness”, di William Bernhardt, che racconterà la caccia al serial killer chiamato Torso Killer.

A quanto pare anche le cable saranno protagoniste delle nostre serate, diteci cosa ne pensate con un commento.

Fonte deadline.comdeadline.com

The following two tabs change content below.

Manuela Raimo

Frequentatrice di ItaSA dal 2007, moderatrice dal 2008 e blogger ostinata dal 2010, la mia politica è concedere almeno un pilot a quasi tutto quello che passa sullo schermo o quasi. Nutro poco amore per le comedy. Datemi una coppia e sarà la mia gioia o naufragherò con loro. La mia serie preferita? Facciamo tre: Battlestar Galactica, Sons of Anarchy e Veronica Mars.

Ultimi post di Manuela Raimo (vedi tutti)

Torna su