News

Outlander alla NYCC

Nonostante le riprese in Scozia siano appena cominciate, Diana Gabaldon e Ronald Moore sono stati invitati alla Comic Con di New York per presentare Outlander, nuova serie targata Starz.

Diana Gabaldon e Ronald Moore

Diana Gabaldon e Ronald Moore
NYCC 2013

Fedele alle atmosfere e all’ambientazione della saga, Moore si è presentato indossando un kilt, come potete vedere dalla foto qui a fianco.
Dalle tante domande poste dai calorosissimi fan della saga presenti in sala, è emerso come Ron sia stato coinvolto nel progetto dalla moglie, fan accanita dei libri e come abbia ogni intenzione di rimanere il più possibile fedele a quanto scritto da Diana, proprio per non incorrere nelle ire dei lettori (e della moglie).
Qualche piccola modifica sarà comunque necessaria, soprattutto per quanto riguarda il personaggio di Frank Randall (marito di Claire, la protagonista della serie) che sarà più presente, grazie all’uso di flashback che ci faranno capire meglio il suo rapporto con la moglie e alcune delle scelte che lei compirà per tornare da lui.
Gli episodi dovrebbero essere sedici, della durata di un’ora ciascuno, dovrebbero coprire gli avvenimenti del primo libro (Outlander, in italiano La Straniera) e la serie dovrebbe aprirsi con un breve flashback, che ci mostrerà Claire al lavoro come infermiera durante la Seconda Guerra Mondiale (e che dovrebbe essere già stato girato).

LotteVerbeek

Lotte Verbeek è Geillis Duncan

Diana Gabaldon ha inoltre rassicurato i fan dicendo che il prossimo libro, in uscita nel 2014, Written in my own blood, (ottavo della serie, quattordicesimo in Italia) non sarà l’ultimo e che, se la serie sarà ben accolta, esiste la possibilità di uno spin off, dedicato al personaggio di Lord John, già protagonista di una serie di racconti e romanzi. Rispondendo ad una domanda su Twitter, la Gabaldon ha poi dichiarato come parte dell’ispirazione per la storia sia nata durante la visione di un episodio di Doctor Who in cui il Dottore ha a che fare con uno scozzese del diciottesimo secolo.
E, come si dice… il resto è storia, o meglio… fiction.

Inoltre, è notizia di ieri che è stata finalmente scelta anche l’attrice che interpreterà Geillis Duncan, personaggio centrale del primo libro. Si tratta di Lotte Verbeek, nota al pubblico itasiano per aver interpretato Giulia Farnese ne The Borgias, accanto a Jeremy Irons.

Come dicevamo all’inizio, le riprese sono appena cominciate, quindi non è stato possibile portare trailer o scene montate, ma Ronald Moore e Diana Gabaldon hanno portato un breve filmato con riprese effettuate sul set, che si conclude con un brevissimo messaggio di Sam Heughan (Jamie) e Caitriona Balfe (Claire). Purtroppo i due attori non sono in costume, ma Sam sa di certo come stuzzicare i fan, visto il modo in cui afferra Caitriona alla fine, al grido di “Come on, Sassenach!”.

Potete vedere il video (purtroppo “trafugato”, quindi non di qualità) su facebook, cliccando qui.

 

Fonti: Outlander TV News Outlander_Starz Twitter Outlander – La serie di Diana Gabaldon Mary Patricia Kennedy Facebook

 

The following two tabs change content below.
4 Commenti
Torna su