Curiosità

The Sandman: attori e personaggi – parte 1

Ora che Netflix ha annunciato parte del cast della serie, possiamo fare un confronto tra i personaggi e ə relativə interpreti. Ecco la prima parte con i primi due confronti!

Di questa attesissima serie vi avevamo già parlato qui e qui: opera a fumetti scritta da Neil Gaiman (American Gods, Good Omens) e incentrata sulla figura di Sogno, un essere eterno e personificazione dei sogni.
Pubblicata per la prima volta nel 1989, la saga attende da anni un adattamento all’altezza delle aspettative. Vediamo se questo cast riuscirà a non deludere i fan!

Tom Sturridge: Sogno

Prima di tutto, la cosa più evidente: Tom Sturridge (Journey’s End, Sweetbitter), l’attore inglese scelto per interpretare Sogno, è staordinariamente simile a come era Neil Gaiman da giovane.

D’altronde non c’è da stupirsi, visto il suo personaggio: il Sogno che vediamo nel fumetto è proprio ispirato a Neil Gaiman stesso, aspetto che si nota particolarmente nelle illustrazioni di J. H. Williams III per Sandman: Overture (2017). Ad ogni modo, non è chiaro se l’intenzione fosse sin da subito quella di trovare per Sogno un attore simile a Gaiman.

Il suo aspetto cambierà nel corso della serie: in una storia prenderà addirittura le sembianze di un gatto. È un essere eterno, dopotutto, e adatta il suo stile all’era in cui si palesa. Solitamente assume l’aspetto di un uomo alto e magro, con la pelle pallida e i capelli neri. Il tratto più caratteristico sono le stelle che ha al posto degli occhi.

A conti fatti, la scelta di Tom Sturridge è ottima. Erano anni che i fan aspettavano di vedere chi avrebbe interpretato Sogno, e i nomi saltati fuori nel frattempo sono stati decine. Sturridge non ha niente da invidiare a nessuno di questi. Non vediamo l’ora di vederlo in costume di scena!

Gwendoline Christie: Lucifero

Gwendoline Christie (Game of Thrones, Star Wars: Il Risveglio della Forza) interpreterà Lucifero, Comandante degli Inferi. La scelta ha messo definitivamente fine alle voci che The Sandman potesse avere un crossover con Lucifer, altra serie di Netflix, dove Lucifero viene interpretato da Tom Ellis (Miranda, The Strain). L’interpretazione data da Ellis è stellare: Christie avrà da confrontarsi con aspettative decisamente alte. Qui vi avevamo riportato la spiegazione a riguardo data da Gaiman.

Lucifero avrà un ruolo importante nella prima stagione. Nell’opera originale, Sogno lo incontra quando, dopo essere scappato dalla prigionia, decide di reimpossessarsi dei tre strumenti del suo potere, uno dei quali si trova all’Inferno: ed è qui che i due si incroceranno.

Quando creò la sua versione di Lucifero, Gaiman si fece ispirare dalla rockstar David Bowie, che per tutta la sua carriera giocò sull’ambiguità tra mascolino e femminile. Così Gaiman al Chicago Tribune qualche anno fa:

“Lucifero me lo vedevo come un angelo tossico, e il Bowie giovane è ciò che più vi si avvicinava”

Alta 1 metro e 90 e con un fisico statuario, Christie stessa ha un aspetto un po’ androgino, caratteristica ben sfruttata nel ruolo di Brienne in Game of Thrones. Già per questo sembra un’ottima scelta per il ruolo.

Se non fosse sufficiente a convincervi, guardate questa fan art che vede Gwendoline Christie nei panni del Comandante degli Inferi. Se non vi sale l’hype per vederla nel ruolo, siete un caso perso.

Christie ha senz’ombra di dubbio il portamento giusto per dare vita a un’eccezionale Comandante degli Inferi. Di tutti gli attori annunciati, questo è il casting più promettente!

Nei prossimi giorni proseguiremo con il resto del cast! Lasciateci un commento o fate un salto nel topic dedicato alla serie per farci sapere cosa pensate di queste scelte!

Fonte: Winter Is Coming

The following two tabs change content below.
Torna su